Luce e gas: da aprile 2019 risparmio per oltre 1.700 euro

Luce e gas: da aprile 2019 risparmio per oltre 1.700 euro
5 (100%) 1 vote
di | 26-03-2019 | Energia, Gas, News e Varie

Il secondo trimestre 2019 si apre con una piacevole sorpresa per i consumatori: le tariffe luce e gas sono in netto calo. Le bollette della luce saranno più leggere dell’8,5% e quelle del gas del 9,9%.

Dopo gli aumenti da record del 2018, sul mercato tutelato (e di conseguenza sul mercato libero) si potrà tirare un sospiro di sollievo. Si tratta di un momento proficuo per chi volesse approfittare dei prezzi al ribasso, scegliendo l’opzione della tariffa bloccata per almeno un anno.

Andiamo a vedere, in dettaglio, cosa cambia, a partire dal 1° aprile 2019 nelle tariffe per la fornitura dell’energia elettrica e del metano a uso domestico.

Sommario

Aprile 2019, calo costi luce e gas: risparmio per oltre 1.700 euro a famiglia in un anno

Finalmente, i mercati nazionali e internazionali all’ingrosso dell’energia danno tregua al consumatore. Il calo delle tariffe sul mercato (libero e tutelato), infatti, è da imputare a una contrazione dei prezzi delle materie prime.

Per una famiglia tipo, il risparmio potenziale rispetto all’anno precedente è di circa 565 euro sulle bollette dell’energia elettrica e ben 1.157 euro sulle bollette del gas. Per capire come viene calcolato tale risparmio, è necessario chiarire due termini:

  • Famiglia tipo: s’intende una famiglia con consumi medi di energia di 2.700 kWh all’anno e con potenza impiegata di 3 kW. Per quanto riguarda il gas, una famiglia tipo consuma 1.400 metri cubi all’anno.
  • Anno scorrevole: il risparmio annuale è calcolato tendendo conto del trimestre in oggetto, più i tre trimestri precedenti. Quindi stiamo parlando di un raffronto tra il periodo luglio 2018 – giugno 2019 e il periodo agosto 2018 – luglio 2017.

Tariffa luce: -8,5%, si risparmiano 565 euro a famiglia in un anno

Come si è detto, il calo della tariffa luce è dovuto alla riduzione della spesa per la materia energia. Un calo che è stato in parte controbilanciato da un aumento della spesa per gli oneri di sistema (+3,72% rispetto al trimestre precedente). Si tratta di un aumento necessario per riequilibrare gli scostamenti verificatisi durante il 2018 e che Arera ha strategicamente rimandato a un periodo più favorevole per i consumatori, al fine di non pesare eccessivamente sui bilanci familiari dello scorso anno ricco di aumenti.

Composizione della bolletta luce nel secondo trimestre 2019

Il costo di riferimento per kWh del trimestre aprile-giugno 2019 è di 19,89 centesimi di euro (tasse incluse). Il valore della bolletta sarà così suddiviso:

  • 42,29% – Spesa per la materia energia (prezzo energia, prezzo dispacciamento, perequazione e commercializzazione)
  • 24,88% – Spesa per oneri di sistema
  • 19,68% – Spesa per il trasporto e la gestione del contatore
  • 13,15% – Imposte

Fonte immagine: Arera

Tariffa gas: -9,9%, si risparmiano 1.157 euro a famiglia in un anno

La variazione di spesa complessiva rispetto al trimestre precedente è dovuta a un calo dei costi di approvvigionamento, controbilanciato da un aumento della perequazione e della spesa per gli oneri di sistema. Questa ultima voce di costi è aumentata in conseguenza all’entrata in vigore del provvedimento per la compensazione dei costi di commercializzazione della vendita al dettaglio definito dalla delibera 32/2019/R/GAS di Arera in ottemperanza alla sentenza del Consiglio di Stato 4825/2016.

Composizione della bolletta gas nel secondo trimestre 2019

Il prezzo di riferimento del gas per il cliente tipo è di 76,51 centesimi di euro per metro cubo (tasse incluse). A partire da aprile 2019 e per i due mesi successivi, la bolletta del cliente servito in tutela sarà così suddivisa:

  • 38,85% – Spesa per la materia gas naturale (approvvigionamento e rischio, vendita al dettaglio)
  • 37,81% – Imposte
  • 19,11% – Spesa per il trasporto e la gestione del contatore
  • 4,23% – Spesa per oneri di sistema

Fonte immagine: Arera

Andamento variazione prezzi luce e gas nel lungo periodo, aggiornato al II trimestre 2019

Di seguito, il trend della variazione dei prezzi luce e gas per il consumatore tipo nel lungo periodo.  Come si può notare, si tratta di una delle principali variazioni al ribasso che si è registrata per luce e gas negli ultimi sette anni.

Fonte immagine: Arera

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.