5 regole per utilizzare in sicurezza le luci di Natale

5 regole per utilizzare in sicurezza le luci di Natale
5 (100%) 1 vote
di | 20-12-2019 | Energia

Il periodo delle feste è ormai arrivato, ma per non incorrere in problemi o situazioni spiacevoli è necessario rispettare alcuni semplici regole per utilizzare in sicurezza le luci di Natale. Sono in tanto a non vedere l’ora che questo periodo arrivi davvero per poter ornare la propria casa, per molti sia all’interno sia all’esterno, ma diventa fondamentale farlo seguendo alcune semplici accortezze, a volte sottovalutate. Questo vale ovviamente sia se si dovesse decidere di fare l’albero sia il presepe (o, ovviamente entrambi), ma anche se si volesse addobbare il proprio balcone.


Sommario

Utilizzare le luci di Natale in sicurezza – Basta poco per raggiungere l’obiettivo

Il Natale è certamente una delle feste più amate, non solo dai più piccoli, che consente di riscoprire l’importanza degli affetti più cari. Per vivere appieno l’atmosfera, però, molti non possono fare a meno di abbellire la casa con una serie di decorazioni, che a volte si aggiungono ad albero e presepe. Il momento può essere spesso anche un’occasione per dividersi i compiti e stare insieme e non manca chi sceglie di farlo anche con largo anticipo.

Questa operazione merita però di essere eseguita tenendo in considerazione alcune piccole accortezze se non si desidera dover andare incontro a incidenti davvero spiacevoli tra le mura domestiche. È bene quindi fare il punto della situazione e, per chi non lo avesse fatto, capire se si debba modificare qualcosa al proprio modo di agire: può essere davvero provvidenziale.

Ecco quindi alcuni consigli da seguire.

Luci albero Natale sicure – Massima attenzione in fase di acquisto

L’albero di Natale, ma questo vale anche per chi fa il presepe, è certamente più bello se viene abbellito con una serie di illuminazioni, che possono essere fisse o intermittenti. Indipendentemente dal tipo di scelta, è però necessario puntare su luci natalizie di qualità.

L’Electrical Safety Foundation International ha recentemente lanciato l’allarme: in casa si registrano addirittura 150 incidenti generati dal funzionamento luci di Natale. Un episodio che può avere a volte anche risvolti tragici, ma che può essere evitato muovendosi in via preventiva.

È innanzitutto importante valutare quali tipo di prodotti si acquistano e, in linea di massima, evitare almeno in questo caso di fare acquisti online. Rivolgersi ai rivenditori autorizzati è la scelta migliore. La convenienza è importante, ma non è l’unico aspetto da prendere in considerazione; maneggiando invece in prima persona l’oggetto e con alcune raccomandazioni da parte del negozio si potrà andare più sul sicuro. Occhio quindi alle etichette, che indicano in quali situazioni si possono posizionare all’esterno e in quali all’interno avendo cura di non invertirli.

È inoltre fondamentale scegliere solo luminarie con il marchio CE, con la C staccata dalla E (altrimenti è China Expor, i tarocchi sono ancora troppo diffusi). Per i prodotti elettrici è consigliata verificare la presenza anche del marchio di sicurezza (IMQ).

Occhio ai più piccoli

Il Natale, si sa, è per tradizione, la festa più amata dai più piccoli, che non vedono l’ora di scartare i regali posizionati sotto l’albero. La frenesia di quel momento è spesso forte e potrebbe spingerli già nei giorni precedenti ad avvicinarsi in modo precipitoso mettendo a rischio non solo gli addobbi, ma anche se stessi.

È bene quindi che anche i bambini siano consapevoli di come le luminarie non siano da considerare degli strumenti con cui giocare, ma che devono essere maneggiati con cura. Per precauzione sarebbe bene quindi che possano ammirare l’albero solo insieme a un adulto, che possa dare loro le opportune indicazioni su come agire.

Massima attenzione in modo particolare se dovessero avvicinarsi alle prese di corrente o alle spine: si dovrebbe evitare che possano toccarle per evitare di prendere la scossa. È però necessario che non tocchino nemmeno i cavi: il pericolo che restino impigliati nei fili può essere dietro l’angolo. Al di sotto dei tre anni quando iniziano a camminare la voglia di scoprire quello che ci circonda può essere irresistibile, ma è consigliabile fare in modo che non siano mai da soli se non si vuole che possano armeggiare, e magari mettere, in bocca, elementi minuscoli e potenzialmente pericolosi.

I fili elettrici dovrebbero essere sempre posizionati in alto, al riparo anche dagli animali presenti in casa.

La notte è il momento più rischioso

Non appena fa buio è quasi irresistibile accendere i propri addobbi presenti per casa e per alcuni può essere impensabile rinunciare a mantenerli accesi durante la notte. L’idea di svegliarsi per qualche momento e ammirare gli spazi ornati a festa può spingerci a questo modo di agire, che in realtà non è però del tutto corretto, almeno se vogliamo preservare il nostro livello di sicurezza.

I vigili del fuoco hanno voluto lanciare proprio in questi giorni una raccomandazione importante da seguire in questi giorni: “Non lasciate le luci accese di notte o quando non si è in casa. Utilizzate per l’esterno solo catene luminose specifiche e a bassa tensione (12 o 24 Volts), cioè alimentate da un trasformatore. Controllate che sulla confezione o nel suo interno sia indicato che è possibile l’uso esterno. Leggete sempre tutte le avvertenze dei componenti elettrici che utilizzate. Evitate di nascondere prese, fili e trasformatori dietro carta, regali o peggio ancora tende”.

Non è mancata anche un’indicazione ad hoc su cosa fare se, nonostante le precauzioni, dovesse generarsi un incendio. Mantenersi calmi è importante, ma non è l’unica accortezza da seguire: “Sarebbe opportuno che in ogni casa ci fosse sempre un piccolo estintore – proseguono – . Comunque in caso di necessità i vigili del fuoco sono disponibili anche durante le festività. Chiamate il numero di Soccorso 115 attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale e troverete sempre un operatore pronto a darvi assistenza”.

Preferire le luci a LED

L’accensione dell’albero, soprattutto se avviene per diverse ore durante la giornata, richiede inevitabilmente un leggero incremento alla bolletta. Se questa avviene però durante le ore serali e si può contare su una tariffa bioraria, il rischio è comunque minore.

Un aiuto importante per ridurre le spese può però arrivare sin dal momento della scelta delle luci. In generale è importante preferire le luci a LED o a basso consumo: pur essendo meno caldi e nonostante l’impossibilità di sostituirle singolarmente, consumano e scaldano meno, ma soprattutto sopportano meglio umidità e vibrazioni.

A volte potrebbe comunque non essere necessario provvedere ad acquistare nuove decorazioni, ma prima di posizionarle è bene verificare il funzionamento luci di Natale, soprattutto se queste hanno già qualche anno di vita alle spalle. È bene infatti controllare la spina, il cavo e le luci: se ci sono fili scoperti o usurati meglio evitare di utilizzarli.

Evitare poi di utilizzare ganci metallici: questo materiale in caso di dispersione di corrente, può fare da conduttore.

Cautela agli addobbi in esterno

L’albero o il presepe nei vari della casa rendono certamente le mura domestiche più accoglienti, ma c’è anche chi preferisce fare di più e ornare a festa anche il balcone o il giardino. Per chi compie questa scelta è necessario però avere qualche accorgimento in più.

In questo caso le luci hanno un maggiore isolamento e la dicitura IP23 o IP43, che indica tra l’altro il grado di protezione dall’umidità degli apparecchi elettrici;

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.