ACE: quando è obbligatoria la certificazione energetica

ACE: quando è obbligatoria la certificazione energetica
Il post ti è stato utile?
di | 18-08-2015 | Energia

A differenza di quanto affermato dai alcuni proprietari di casa, la certificazione energetica (ACE) nei contratti di locazione è si norma obbligatoria.
Ci sono comunque delle specifiche che possono togliere indugi su quando questo obbligo sia palese o meno.

Innanzitutto l’entrata in vigore dal primo gennaio 2012 che ha visto l’ascesa di indicazione della classe energetica in tutti gli annunci immobiliari, è stato identificato come un diritto informativo di tutela nei confronti dell’affittuario ma anche dei proprietari dell’immobile. In primis per avere chiare le classificazioni di costo e risparmio delle proprio impegno di energia e in secondo luogo per meglio valutare il valore dell’immobile stesso.
Difatti tale documento regola e giustifica le valutazioni di locazione e garantisce la trasparenza nelle stipule contrattuali.

Le regioni in cui la certificazione energetica è obbligatoria in caso di contratto di affitto sono:
· Lombardia
· Piemonte
· Toscana
· Liguria
· Emilia Romagna
· Sicilia
· Provincia autonoma di Bolzano

In queste regioni tutti i proprietari intenzionati a dare in affitto il loro immobile devono consegnare alla controparte una copia dell’originale certificazione nella quale sia specificata la classe energetica sottoscritta e registrata da regolare perito.

La certificazione energetica è obbligatoria nella locazione quando viene stipulato un contratto di affitto o al rinnovo, per tutti i locali a titolo abitativo e in contratti di affitto aziendali o locazione finanziaria (leasing) di un immobile. Infine, nel caso si firmi un contratto di affitto per un immobile dedicato ad uso vacanza per un periodo superiore ai 30 giorni.

I casi nei quali non si ritiene obbligatorio presentare un attestato di certificazione energetica sono i seguenti:
· Stipula di contratto di locazione per case vacanza per un periodo inferiore a 30 giorni all’anno
· In caso di contratti di locazione per immobili di proprietà pubblica (ALER)
· Concessione di edifici ad utilizzo gratuito o comodato d’uso

La certificazione energetica è a carico del proprietario dell’immobile affittato e ha l’obbligo di consegnarne una copia al conduttore. Ciononostante non c’è l’obbligo di allegare il documento al contratto di locazione.
Se il documento di certificazione energetica non viene registrato e presentato in fase di stipula del contratto, quest’ultimo è da ritenersi per legge nullo.

offerte luce

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.