Andamento prezzo luce e gas: aumento II trimestre 2021

di | 30-03-2021 | Energia, Gas

Aumenti di circa 4% per le bollette di luce e gas del mercato tutelato nei prossimi tre mesi. Vi spieghiamo perché e come risparmiare da subito.

Con il II trimestre 2021 prosegue il trend di aumento per le bollette di luce e gas delle famiglie servite sul mercato tutelato. Un trend iniziato a fine 2020 e che ci riporta, soprattutto per la luce, ai livelli del 2019.

La causa principale di questo aumento in bolletta è l’aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati all’ingrosso. Rimane residuale il risparmio per la famiglia tipo, se si fa un paragone con lo stesso periodo dell’anno precedente.

Cosa fare per risparmiare? Come vedremo, è possibile sfruttare le promozioni lampo dei venditori luce e gas del mercato libero.

Bolletta luce: +3,8%, 4 euro in meno in un anno

La famiglia-tipo (2.700 kWh/anno, potenza impiegata 3 kW) servita nel mercato tutelato, con il prossimo trimestre, avrà una bolletta annua di 517 euro. Raffrontando tale importo con quello speso per la luce e l’elettricità nei dodici mesi equivalenti dell’anno precedente, avrà risparmiato 4 euro. Un risparmio che si è andato assottigliando nel corso di questi ultimi trimestri e che fa leva su un prezzo dell’energia particolarmente vantaggioso che ha caratterizzato il II e III trimestre 2020.

La stagionalità e la prospettiva di ripresa economica fanno scommettere il mercato su un guadagno maggiore proveniente dalla vendita della materia prima; apprezzamento che si è andato ad aggiungere a un incremento dei costi di produzione dell’energia dovuti alla tassa sulle emissioni. Gli altri elementi di costo della bolletta rimangono pressoché invariati.

Composizione della bolletta luce del consumatore tipo, II trimestre 2021

Fonte grafico: Arera

Bolletta gas: +3,9%, 52 euro di risparmio in un anno

Più consistente il risparmio, anno su anno, nella bolletta del gas. Con il II trimestre 2021, il consumatore tipo in tutela pagherà 966 euro: 52 euro in meno dei precedenti dodici mesi.

Anche in questo caso, l’aumento è da imputare all’apprezzamento della materia prima, compensato da un’attenuazione delle tariffe di trasmissione, distribuzione e misura definite dall’Arera e valide anche per il mercato libero.

Composizione della bolletta gas del consumatore tipo, II trimestre 2021

Fonte grafico: Arera

Prima regola del risparmio sulle bollette di luce e gas? Cogliere l’occasione

Nonostante la chiusura definitiva del mercato tutelato venga continuamente posticipata, il trend dei prezzi definiti dall’Arera sembra destinato a riportarci ai picchi riscontrati a cavallo tra il 2018 e il 2019.

Nel mercato libero, d’altra parte, le offerte continuano a susseguirsi con rapidità, permettendo di bloccare il prezzo scontato della materia prima per 12 mesi, salvaguardandoci dalle fluttuazioni.

Il passaggio al mercato libero non prevede alcun onere, non è necessario effettuare lavori e non viene interrotta l’erogazione di luce e gas. I contratti del mercato energetico, inoltre, non prevedono alcun vincolo temporale di permanenza: si potrà decidere in ogni momento di cambiare fornitore per cogliere la prossima buona occasione di risparmio in bolletta.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.