Autolettura contatore gas: quando conviene effettuarla

Autolettura contatore gas: quando conviene effettuarla
5 (100%) 1 vote
di | 13-04-2017 | Come risparmiare, Energia, Gas

Oggi parliamo di autolettura contatore gas , una pratica che tutti voi dovreste conoscere perché vi permette di tenere d’occhio i vostri consumi e di non pagare bollette del gas elevate. Scopriamo insieme che cos’è l’autolettura del contatore del gas e quando conviene effettuarla.

Autolettura contatore gas: perché farla

L’autolettura del contatore del gas è un metodo che vi permette di controllare i vostri consumi effettivi di gas e non quelli stimati dall’operatore di energia. Quindi, per conoscere il consumo reale di gas basta effettuare periodicamente l’autolettura del contatore, soprattutto nella stagione invernale quando si spreca più energia e le bollette sono più salate.

Differenza tra lettura e autolettura contatore gas

Sicuramente avrete sentito parlare sia di lettura del contatore sia di autolettura. Ma quale è la differenza?

  • lettura del gas: è la rilevazione dei consumi effettuata dagli addetti del vostro operatore energetico locale
  • autolettura del gas: si tratta della rilevazione dei consumi di gas effettuata dal cliente, il quale deve comunicare i valori prelevati all’operatore entro i limiti fissati in bolletta

È importante leggere attentamente la bolletta e verificare che vi sia la voce “lettura”: i valori che troverete devono corrispondere in linea di massima a quelli rilevati dalla lettura del contatore del gas.

A chi comunicare l’autolettura contatore gas

Una volta effettuata l’autolettura del contatore del gas non dovete far altro che comunicare i consumi effettivi al vostro operatore gas. Generalmente basta comunicarlo tramite il loro sito web (troverete la voce “autolettura”) o telefonando al numero verde.

Autolettura contatore gas: quando farla?

Abbiamo visto che cos’è l’autolettura del contatore gas ma non abbiamo ancora chiarito quando è necessario farla. Se volete risparmiare in bolletta e pagare la cifra relativa al vostro consumo gas effettivo vi consigliamo di effettuare l’autolettura costantemente!

La periodicità con cui procedere con la lettura del contatore gas dipende dal mercato dell’energia che avete scelto. Se siete clienti del servizio di maggior tutela, il gestore deve effettuare:

  • 1 lettura all’anno del contatore per gli utenti con consumi fino a 500 Smc annui
  • 2 letture all’anno per gli utenti con consumi fino a 5.000 Smc annui
  • 1 lettura al mese per i clienti con consumi annui che superano i 5.000 Smc

Per quanto riguarda il mercato libero, la periodicità della lettura dipende dal contratto stipulato e viene indicata nella bolletta gas.

E se il gestore comunica i valori effettivi del contatore in ritardo? In tal caso nella bolletta vedrete l’importo relativo ai consumi stimati (quindi non reali) ma poi il fornitore procederà con un conguaglio finale.

Insomma, per risparmiare sulla bolletta del gas conviene effettuare l’autolettura del contatore e scegliere una tariffa gas conveniente! Su ComparaSemplice.it potete confrontare tutte le offerte gas presenti sul mercato e scoprire qual’è la più vantaggiosa per voi! Sul sito potete anche votare i fornitori, leggere le news dal mondo del risparmio e contattare i nostri operatori tramite chat, e-mail o telefonando al numero 800.709993.

le migliori tariffe luce e gas a confronto

 

0321.085995