Bolletta acqua: scopri come risparmiare sui consumi

Bolletta acqua: scopri come risparmiare sui consumi
Il post ti è stato utile?
di | 20-04-2016 | Energia

risparmio dell'acquaSe le sfide dell’uomo d’oggi, con l’avanzare del tempo e delle tecnologie, si concentrano sempre più nel campo virtuale permane, invece, un’eredità problematica che ha a che fare con uno degli elementi più comuni e della nostra vita quotidiana: il consumo eccessivo –ed ingiustificato- d’acqua.

Sebbene l’acqua copra circa i 2/3 del nostro pianeta soltanto il 2.5% di questa non è salata ed è quindi utilizzabile per l’uso domestico. E’ importante ricordare che la maggior parte è di questa percentuale si trova ai poli terrestri o sotto forma di ghiacciaio e dunque non sempre fruibile.

come risparmiare sui consumi dell’acqua?

A questa domanda si può rispondere applicando alcuni piccoli accorgimenti già nelle nostre mura domestiche sapendo che oltreché ad un risparmio monetario interessante in bolletta possiamo aiutare veramente l’ambiente. Innanzitutto bisogna tenere presente che il consumo medio d’acqua al minuto, a rubinetto completamente aperto è di circa 10/15 litri. Per iniziare il primo consiglio è quello di installare, sia in bagno che in cucina, degli appositi miscelatori (o più comunemente chiamati riduttori di flusso) che hanno il compito di miscelare l’acqua uscente dal rubinetto con l’aria riducendo la portata d’acqua.

E’ anche importante evitare che il nostro rubinetto goccioli, anche minimamente, quando è chiuso; la non corretta chiusura di questo rubinetto può aumentare lo spreco di circa 100 litri d’acqua quotidiani.

Anche nel nostro igiene personale dobbiamo stare attenti: risparmiarsi il “lusso” di una doccia in vasca (con un consumo medio di 100 o 200 lt.) a fronte di una più veloce doccia ci permetterà di risparmiare più del 50%-70% per cento d’acqua.

Lo stesso vale per quando ci laviamo i denti o ci radiamo la barba: si può evitare il flusso continuo d’acqua andando ad evitare inutili sprechi.

Potendo utilizzare anche i nostri elettrodomestici possiamo ridurre lo spreco di acqua: durante il lavaggio delle stoviglie utilizzate per una cena di 12 persone utilizziamo circa 103 litri d’acqua lavandole a mano rispetto ai 15 di una lavastoviglie a pieno carico. Altri piccoli trucchetti sono quelli che riguardano il riutilizzo: dall’acqua usata per cuocere la pasta, peraltro ricca di sostanze estremamente utili, con la quale poter innaffiare le piante del terrazzo, al lavare con secchio e spugna la nostra vettura evitando di utilizzare la manichetta (solo per questo eviteremmo circa un consumo di 500 lt. che andrebbero in fumo al primo temporale).

Ultimo accorgimento, ma non per questo meno importante riguarda lo sciacquone del nostro bagno: uno scarico differenziato a due pulsanti ci permetterà di non sprecare invano tanta acqua.

Insomma se il futuro di un tale nobile elemento dipende anche dalle nostre abitudini quotidiane, perché non cambiarle?

Infine, noi di ComparaSemplice, ti invitiamo ad effettuare una comparazione dei maggiori fornitori italiani che operano nel mercato dell’energia per risparmiare fino a 400€ annui ed alleggerire i costi delle tue utenze domestiche.

Confronta Offerte luce ed energia elettrica

 

0321.085995