Calcolo classe energetica degli edifici: quello che devi sapere

Calcolo classe energetica degli edifici: quello che devi sapere
Il post ti è stato utile?
di | 13-08-2019 | Energia

Il calcolo della classe energetica di un edificio per il rilascio dell’APE (Attestato di Prestazione Energetica) viene effettuato da professionisti specializzati sulla base dell’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile. Con il decreto 26 giugno 2015 sono state introdotte le linee guida che definiscono il modello in base al quale rilasciare tali certificazioni. Tuttavia, è possibile effettuare alcuni calcoli semplificati per individuare la classe di un immobile.

Sommario

Cosa sono le classi energetiche

Le classi energetiche rappresentano una misura del fabbisogno di energia primaria non rinnovabile per riscaldare un metro quadro di superficie dell’edificio in questione. Tale fabbisogno è espresso in kWh/m2anno.

I fattori che concorrono al calcolo della classe energetica sono molteplici e vanno dalla dotazione tecnica per il riscaldamento (impianto, caldaia) alla qualità isolante dei serramenti e degli altri elementi dell’involucro edilizio. La valutazione tiene anche conto di fattori contestuali, come la provincia in cui risiede l’immobile e l’ambiente confinante.

Come siamo abituati anche per l’efficienza energetica degli elettrodomestici, le classi energetiche degli edifici si sviluppano su una scala che va da G (maggiore fabbisogno energetico) ad A4 (minore fabbisogno energetico). La scalda di classificazione della prestazione energetica presenta anche uno spazio per indicare che si tratta di un edificio a energia quasi zero.

Scala classe energetica edifici

Come si calcola la classe energetica

Esistono diversi modelli per il calcolo della classe energetica di un immobile. Come si è detto, la classe è definita a partire dal valore dell’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile (EPgl,nren,rif,standard (2019/21)). Tale indice viene calcolato partendo dalle indicazioni presenti nell’Allegato 1 del DM “requisiti minimi”.

Il calcolo dell’indice di prestazione energetica può seguire due modelli:

  • Il calcolo da progetto: si tratta della soluzione applicabile agli edifici di nuova costruzione o che saranno oggetto di importanti ristrutturazioni. In questo caso, le variabili necessarie possono essere desunte dal progetto energetico.
  • Il calcolo da rilievo: per questo tipo di calcolo è necessario il sopralluogo del tecnico.

Una volta ottenuto l’indice, per individuare la classe energetica si dovrà utilizzare la seguente tabella di conversione:

Limite massimo fabbisogno energia primariaClasse energeticaLimite minimo di fabbisogno di energia primaria
Classe A4≤0,40EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
0,40 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe A3≤0,60 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
0,60EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe A2≤0,80EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
0,80EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe A1≤1,00 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
1,00 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe B≤1,20EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
1,20EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe C≤1,50EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
1,50EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe D≤2,00 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
2,00EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe E≤2,60 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
2,60EPgl,nren,rif,standard (2019/21)<Classe F≤3,50 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)
Classe G>3,50 EPgl,nren,rif,standard (2019/21)

A chi rivolgersi per la certificazione energetica

La certificazione energetica è un documento che deve accompagnare obbligatoriamente l’immobile in caso di affitto, vendita o ristrutturazione rilevante (che interessa oltre il 25% della superficie dell’immobile). Ha validità decennale e deve essere rilasciato da un professionista abilitato che procederà al calcolo dell’indice di prestazione energetica, alla classificazione dell’immobile secondo la scala di cui sopra e al rilascio del documento a norma di legge. Il costo per il rilascio di un’APE per un appartamento standard si può pagare tra i 150 e i 300 euro e varia a seconda del tipo d’immobile.

Ci si può rivolgere a studi professionali di architetti o ingegneri, a società specializzate nelle diagnosi energetiche o a studi che si occupano di pratiche nel settore dell’edilizia. Se il vostro bisogno di conoscere la modalità di calcolo della classe energetica nasce dall’esigenza di vendere o affittare casa, potete rivolgervi anche alla vostra agenzia immobiliare di fiducia che saprà senz’altro indicarvi i professionisti giusti per la certificazione energetica dell’immobile.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.