Come disdire un contratto Green Network: l’iter per chiudere il contratto luce o gas

Come disdire un contratto Green Network: l’iter per chiudere il contratto luce o gas
5 (100%) 2 votes
di | 30-05-2017 | Energia, Green Network

disdetta green networkAvete sottoscritto un contratto con Green Network ma dopo qualche tempo vi siete resi conto che il risparmio promesso non corrisponde alla realtà e volete disdirlo per passare ad un altro operatore più conveniente? Oppure vi state trasferendo in un altro appartamento, in un’altra città o addirittura in un altro paese e vi state chiedendo quale è la procedura per la chiusura della fornitura di luce e/o gas?

Insomma, i motivi per disdire un contratto Green Network possono essere tanti. Alcuni possono nascere dall’esigenza di risparmiare, altri da situazioni al di fuori del nostro controllo. Qualsiasi sia il motivo che vi spinge a disdire Green Network, non c’è da preoccuparsi perché la procedura di disdetta è molto semplice. L’unica cosa a cui dovrete prestare attenzione sono i tempi di preavviso. Ecco per voi un piccolo vademecum per non fare errori e per disdire il vostro contratto Green Network senza ritrovarsi con penali salate da pagare.

Disdetta Green Network per cambiare operatore

Se la vostra decisione di disdire il contratto Green Network è dettata dal bisogno di risparmiare e state migrando verso un altro fornitore di luce e/o gas, in questo caso della pratica di disdetta se ne occuperà completamente la nuova azienda con cui avete stipulato il contratto. Ciò che dovrete fare sarà fornire al nuovo operatore tutta la documentazione che vi verrà richiesta e informarlo in tempo in modo che il nuovo fornitore abbia il tempo di sbrigare la pratica entro i termini previsti. Il tempo di preavviso nel caso di disdetta per migrazione verso altro operatore è infatti di 3 settimane. La disdetta va inviata a Green Network entro il giorno 10 del mese antecedente la data del cambio fornitore. Fa fede la data di ricezione della comunicazione da parte di Green Network.

Volete disdire il vostro contratto con Green Network ma non avete ancora deciso quale fornitore di luce e/o gas fa al caso vostro? Cliccate sul comparatore di ComparaSemplice che trovate cliccando sul pulsante qui in basso e scegliete l’offerta che più si adatta alle vostre tasche.

Confronto offerte luce e gas - Tariffe energia

Disdetta Green Network per chiudere la fornitura di luce e/o gas

Se avete deciso di disdire Green Network perché avete bisogno di chiudere in maniera definitiva la fornitura di luce e/o gas, la procedura per il recesso dal contratto passa completamente nelle vostre mani. In tal caso sarete voi a dovervi occupare di tutta la pratica. Niente paura però, perché abbiamo preparato per voi una piccola guida pratica che vi accompagnerà passo passo verso la soluzione. La disdetta Green Network dettata dall’esigenza di chiudere la fornitura di luce e/o gas può essere inviata in diversi modi. Vediamo insieme quali.

  • potete mettervi direttamente in contatto con l’azienda chiamando il numero verde 800 584 585 se chiamate da una linea fissa o il numero 06 45 200 326 se chiamate da una rete cellulare. Il servizio clienti è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 20:00 e il sabato dalle 09:00 alle 14:00;
  • inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

Green Network Luce & Gas S.r.l.

Corso d’Italia, 11 int. 8

00198 – Roma

  • inoltrare un fax al numero 800 912 758;
  • scrivere un’email all’indirizzo di posta elettronica supporto@greennetwork.it

La disdetta dettata dalla chiusura della fornitura ha tempistiche diverse rispetto al recesso dovuto alla migrazione verso altro operatore. In questo caso il tempo di preavviso per l’invio della comunicazione è di 30 giorni.

Diritto di ripensamento: Disdetta Green Network entro i 14 giorni

Se siete tra coloro che si sono ritrovati un contratto con Green Network senza richiederlo o se invece ne avete sottoscritto uno a distanza, sappiate che potete avvalervi del diritto di recesso. In questo caso per disdire la fornitura di luce e/o gas Green Network senza pagare penali dovrete però comunicare la volontà di disdire Green Network entro 14 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto. Se questo è stato stipulato a distanza, i 14 giorni partono dal giorno in cui è stata registrata la chiamata. La disdetta dovrà essere inviata tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite fax.

Modulo di disdetta Green Network

Sia che abbiate sottoscritto un contratto con Green Network da meno di 14 giorni, sia che vogliate chiudere la fornitura di luce e/o gas da parte di Green Network, in entrambi i casi dovrete inviare una disdetta in forma scritta. Per recuperare il documento potete collegarvi al sito web ufficiale dell’azienda e scaricarvi il modulo di disdetta Green Network. Le informazioni che vi verranno richieste sono:

  • dati anagrafici dell’intestatario della bolletta;
  • codice POD (in caso di fornitura di energia elettrica);
  • codice PDR (in caso di fornitura di gas);
  • indirizzo dove spedire la bolletta di chiusura.

Ricordate sempre di allegare alla raccomandata o al fax una copia del documento d’identità in corso di validità della persona intestataria del contratto.

Voltura e subentro Green Network

Se la vostra esigenza è quella di modificare l’intestatario del contratto allora la procedura da seguire sarà quella relativa alla voltura. Con questa pratica il nome dell’intestatario della bolletta della luce e/o del gas viene modificato, mentre la fornitura rimane attiva e le condizioni contrattuali rimangono le stesse. Per richiedere la voltura con Green Network si può chiamare il servizio clienti al numero verde. I documenti che vi verranno richiesti sono:

  • nome, cognome e codice fiscale del nuovo intestatario;
  • nome, cognome e codice fiscale del precedente intestatario;
  • documento d’identità in corso di validità del nuovo intestatario;
  • indirizzo del nuovo intestatario per il recapito delle fatture;
  • indirizzo e codice POD (luce) o PDR (gas) della fornitura;
  • lettura del contatore;
  • coordinate del conto corrente bancario o postale;
  • l’indirizzo di recapito della fattura della bolletta finale di chi lascia l’immobile;
  • potenza impegnata nel caso di un contratto luce.

Il subentro, al contrario, è la procedura per la riattivazione di un contatore precedentemente disdetto. Anche in tal caso vi consigliamo di chiamare il numero verde del servizio clienti Green Network. Per la richiesta di un subentro vi verrà chiestodi firmare un nuovo contratto e di fornire le stesse informazioni richieste per la voltura.

Per quanto riguarda i costi del subentro e della voltura, questi variano a seconda della tipologia di contratto. Nel caso di un contratto luce di maggior tutela i costi per una voltura possono arrivare a 77 €, nel mercato libero si paga un contributo fisso di 27,03€ più una quota di servizio diversa a seconda del fornitore scelto. Nel mercato del gas, le spese per la voltura e per il subentro sono indicate nei singoli contratti.

0321.085995