Come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica

Come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica
4 (80%) 2 votes
di | 04-01-2015 | Come risparmiare, Energia

Per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica bisogna sicuramente scegliere la giusta offerta in base ai propri consumi: il termine di paragone tra le varie offerte è sicuramente il prezzo al kilowattora per quanto riguarda l’energia elettrica e il prezzo unitario del metro cubo per quanto riguarda il gas.

In seguito alla liberalizzazione del mercato dell’energia in Italia sono nati numerosissimi gestori che propongono varie offerte, alcune molto competitive altre meno. Quindi il primo passo per risparmiare sulla bolletta è: stabilire se i consumi avvengono più nella fascia oraria diurna cioè dalle ore 8 alle ore 19 oppure in fascia serale e nei week end.

Nel caso in cui la fascia di consumo maggiore sia diurna si opterà quindi per una tariffa monoraria (prezzo uguale in qualsiasi orario, week end compresi), nel caso in cui la fascia maggiore di consumo sia quella serale (normalmente quindi la fascia diurna non deve superare il 30% dei consumi totali) è preferibile una tariffazione bioraria (prezzo diverso in base alle fasce orarie).

Altro accorgimento per ridurre la spesa dell’energia è NON utilizzare elettrodomestici ad alto consumo come scaldabagni elettrici, che consumano moltissimi kilowattora se non utilizzati con criterio.

Per il risparmio “alla fonte”, consigliamo sicuramente di trovare la migliore tariffa per l’energia elettrica confrontando TUTTE le tariffe dei gestori luce e gas italiani (comprese le offerte):

offerte luce


Cristina Panzera

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995