Confronto tariffe luce: le tariffe pagabili con bollettino a gennaio 2020

di | 20-01-2020 | Energia

L’idea di ridurre le spese per le utenze di casa non può che essere apprezzata da tutti e il primo strumento da sfruttare per farlo è quello di effettuare un confronto tra le tariffe luce disponibili. Questo consentirà così all’utente di capire quale sia la soluzione che meglio si adatta alle sue abitudini di consumo. È quindi necessario valutare innanzitutto se ci siano momenti della giornata in cui l’energia viene sfruttata maggiormente e individuare se sia più adatta una tariffa monoraria o bioraria. Non mancano anche vantaggi ulteriori che i fornitori predispongono per i clienti. Determinante può essere però anche la modalità di pagamento proposta: sono ancora in tanti a puntare sul bollettino postale, formula che si è comunque ormai evoluta e che consente di saldare gli importi anche attraverso i dispositivi mobili.

Ecco quindi le varie alternative sul mercato.


Sommario

Luce 20 Volagratis di Enel

È una delle novità di questo inizio anno targato Enel, che garantisce il 20% di sconto sulla componente energia per un anno, oltre a un volo A/R in Europa per una persona in regalo per chi decide di attivare l’offerta entro la fine di gennaio. Ma non è finita qui: se si aderisce a entrambe le offerte luce e gas Volagratis il premio sarà raddoppiato: si otterranno così due voli A/R in Europa per partire con chi desideri.

Il prezzo previsto per il corrispettivo luce è pari a 0,0704 €/kWh invece di 0,088 €/kWh e si riferisce alla sola componente energia con la garanzia che resti bloccato per un anno (IVA e imposte escluse). Non manca l’attenzione nei confronti dell’ambiente: arrivando questa offerta, infatti, si utilizza solo energia certificata come prodotta da fonti rinnovabili, come acqua, sole, vento e calore della terra.

Una volta trascorso il primo anno dal momento dell’attivazione, Enel Energia si riserva il diritto, sulla base dell’andamento del mercato, di modificare le condizioni tariffarie, ma concederà al cliente, grazie ai vantaggi del mercato libero, di valutare per 30 giorni se accettare o recedere dal contratto. Se si optasse per quest’ultima scelta, si potrebbe passare a un altro fornitore senza alcun onere a carico.

Luce 20 Volagratis può essere attivata da chi proviene da un altro fornitore, deve attivare un nuovo contatore (prima attivazione) o riattivare un contatore disattivato (subentro). L’attivazione è gratuita e non prevede alcun intervento sul contatore; il passaggio sarà effettivo in circa 2/3 mesi, tempo necessario per i controlli previsti dalla normativa vigente.

Piena libertà di decidere se si preferisce ricevere la bolletta via email o in formato cartaceo presso l’indirizzo di casa. La prima fattura sarà inviata un mese dopo l’adesione; le successive con cadenza bimestrale.

Diverse anche le alternative per procedere al pagamento:

  • Bollettino postale e carta di credito: gli importi potranno essere saldati facilmente attraverso l’Area Clienti o presso tutte le ricevitorie autorizzate Sisal e Lottomatica.
  • PayPal: si può pagare in modo semplice e sicuro tramite PC, smartphone o tablet senza vincoli di orario.
  • Addebito su conto corrente: è ormai la modalità sempre più diffusa, perfetta per chi vuole avere la garanzia di pagare con puntualità e vuole rispettare l’ambiente senza l’invio di fatture cartacee. L’invio viene effettuato circa 15 giorni prima della scadenza in modo tale da poterla verificare (clicca qui per conoscere tutti i vantaggi di questa scelta).

Luce 20 Volagratis è disponibile a queste condizioni fino al 30 gennaio 2020.

Ore Free di Enel

Per chi è in cerca delle tariffe luce più convenienti non può non prendere in considerazione questa opzione, che consente di utilizzare l’energia gratuitamente per ben tre ore ogni giorno. Un vantaggio quindi non da poco, perfetta per compiere in questo frangente azioni che normalmente appesantirebbero la nostra bolletta, quali ad esempio l’utilizzo degli elettrodomestici (attenzione, però, se si deve valutare una possibile sostituzione, alla classe energetica: la scelta giusta può essere fondamentale per risparmiare.

Le agevolazioni non sono finite qui: la scelta non è infatti vincolante, ma può essere variata, in caso di cambio delle esigenze, ogni giorno, fino a 15 minuti prima dell’inizio della fascia scelta, semplicemente attraverso l’app o l’Area Privata Web di Enel Energia.

Il prezzo della componente energia, al di fuori delle ore free scelte, è lo stesso per i primi 12 mesi e rappresenta circa il 36% della spesa complessiva per l’elettricità (IVA e imposte escluse), pari a 0,088 €/kWh.

Ore Free può essere attivata dai clienti titolari di siti ad uso domestico con fornitura di Energia Elettrica in bassa tensione e potenza contrattuale non superiore a 15 kW, dotati di contatore elettronico di seconda generazione teleletto (contatore 2G) ovvero in grado di rilevare e mettere a disposizione i dati di misura basati su curve con dettaglio quartorario.
L’offerta è riservata a chi proviene da un altro fornitore, chi vuole attivare un contatore disattivato (subentro) o chi vuole intestare a proprio nome la fornitura di un’altra persona (voltura).

Capire se si hanno i requisiti necessari per sottoscrivere la tariffa è davvero semplicissimo: basta entrare nella sezione dedicata nel sito di Enel Energia e cliccare su “Verifica e aderisci”.

Oltre alla gestione e al cambio delle fasce di ore free è facile monitorare i propri consumi attraverso un grafico che riporterà l’andamento giornaliero con dettaglio orario. Sarà inoltre possibile tenere sotto controllo la propria spesa giornaliera per la componente energia. In esclusiva per chi aderisce alla nuova offerta.

Tutte le opzioni per il pagamento e la ricezione della bolletta sono disponibili.

Ore Free è disponibile a queste condizioni fino al 30 gennaio 2020.

Scegli Tu 100×100 di Enel

Una soluzione che non può che essere apprezzata per la flessibilità: se si è deciso infatti di puntare su Enel per la fornitura di casa, si potrà valutare una delle tre opzioni disponibili con questa tariffa. Queste le alternative:

  • Senza Orari: l’ideale per chi è abituato a consumare energia senza grossi vincoli di orario o resta in casa per diverso tempo nell’arco della giornata. Il costo del corrispettivo è pari a 0,088 €/kWh;
  • Notte e festivi: il prezzo della componente energia è gratis tutte le notti e festivi (dal lunedì a sabato dalle 23 alle 7, domenica e festività nazionali), occasione ad esempio per utilizzare dispositivi quali lavatrice e lavastoviglie; da lunedì a sabato dalle 7 alle 23 si pagheranno invece 0,16 €/kWh;
  • Bioraria: perfetta per chi resta fuori per motivi di lavoro o di studio e concentra i suoi consumi soprattutto durante la sera e il weekend. In Fascia 1 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19) si pagheranno 0,1014 €/kWh; il prezzo scende invece a 0,0814 €/kWh in Fascia 2 (dal luned’ al venerdì dalle 19 alle 8, weekend e festivi).

Previsto inoltre uno sconto del 100% sulla componente energia per il 1° mese di fornitura.

Nessun problema nemmeno se non ci si dovesse rendere conto di avere fatto la scelta migliore: sarà possibile cambiare il piano tariffario senza alcuna spesa aggiuntiva e fino a tre volte nei 10 mesi successivi all’attivazione per ogni anno contrattuale.

L’offerta è valida fino al 30 gennaio 2020.

Con Scegli Tu 100×100 è possibile dare un contributo per proteggere la natura attivando il servizio “Bolletta Web” . Disponibile anche il RID bancario come modalità di intervento.

Link Plus di Eni gas e luce

Altra offerta luce caratterizzata dal massimo dell’ecletticità, ma con tutti i vantaggi tipici delle tariffe digitali.

Chi la attiva, infatti, può scegliere non solo la formula, ma anche come effettuare i pagamenti. In modalità monoraria il costo del corrispettivo sarà pari a 0,0839 €/kWh. Disponibile, per chi la preferisce, anche una versione bioraria: in Fascia 1 si pagheranno 0,0899 €/kWh; il prezzo scende invece a 0,0809  €/kWh in Fascia 2.

Per chi paga con addebito diretto su conto corrente e sceglie di ricevere la bolletta in formato digitale prevista una riduzione sul corrispettivo pari al 10%.

Nessuna modifica alle condizioni in fase di adesione per ben 24 mesi, in modo tale che le variazioni al prezzo dell’energia non possano influire sulla spesa da pagare. Inclusa nel prezzo la sicurezza di consumare solo energia elettrica certificata come energia immessa in rete e prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili.

L’attenzione dell’azienda nei confronti dei suoi clienti si evidenzia anche nella possibilità di accedere all’area clientiMy Eni per tenere sotto controllo i costi. Qui è disponibile anche la sezione “Il Tuo Diario Energetico di Genius”, dove non mancheranno i consumi su come ridurre i consumi.

Link Plus può essere sottoscritta in tutto il territorio italiano dai clienti domestici con contatore attivo fino al 2 febbraio 2020. Si può aderire direttamente online attraverso pochi semplici clic, andando su “Attiva ora”, oppure puoi parlare con un operatore cliccando su “Ti chiamiamo noi” o “Chiama il numero verde”.

Per pagare sono disponibili varie alternative:

  • bollettino: allegato alla fattura, potrà essere saldato online sul sito di Poste Italiane, tramite Internet Banking oppure di persona agli sportelli o nei punti autorizzati;
  • addebito diretto su conto corrente SEPA (Sepa Core Direct Debit): il pagamento avverrà in modo automatico e puntuale.
  • carta di credito: per pagare online attraverso il sito di Eni gas e luce.

SceltaSicura di Eni gas e luce

È l’offerta che garantisce uno sconto del 20% sulla componente Prezzo Energia definito dall’Autorità per la luce fino al 30 giugno 2020. Ma non è finita qui: Eni gas e luce bloccherà anche la componente Prezzo Energia per altri 6 mesi, dal 1 luglio al 31 dicembre 2020, così che ti verrà applicata la componente Prezzo Energia definita dall’Autorità per la luce nel primo trimestre del 2020. Un’occasione da cogliere al volo per chi desidera iniziare a risparmiare e sfruttare tutti i vantaggi tipici del mercato libero.

Il prezzo previsto per il corrispettivo luce è pari a 0,051352 €/kWh anziché 0,06419. Disponibile anche una versione bioraria: in Fascia 1 si pagheranno 0,055472 €/kWh anziché 0,06934; il prezzo scende invece a 0,049288 €/kWh anziché 0,06161 in Fascia 2.

SceltaSicura è un’offerta per la luce che può essere sottoscritta solo dai nuovi clienti residenziali, anche provenienti dal mercato libero, con contatore attivo. L’offerta può essere sottoscritta fino al 2 febbraio 2020 in tutto il territorio italiano.

È l’utente a decidere come ricevere la bolletta e pagarla.

La periodicità di fatturazione sarà bimestrale.

ScontoCerto di Eni gas e luce

Sconto del 100% sul corrispettivo luce per il primo mese di fornitura, pari a 0,0859 €/kWh. Nessuna sorpresa per i primi 24 mesi, ma con la garanzia di un’ulteriore riduzione del 10% dal secondo anno.

Con l’Assicurazione Multi Assistenza Casa di Axa gli impianti di casa saranno al sicuro. Previsto inoltre un buono acquisto di 24 euro da spendere sui servizi di Manutenzione caldaia e scaldacqua. Si ha la garanzia di consumare solo energia elettrica certificata immessa in rete e prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili.

L’offerta ScontoCerto può essere sottoscritta in tutto il territorio italiano dai clienti domestici con contatore attivo, fino al 2 febbraio 2020.

Comparazione tariffe luce – Guida alla scelta a colpo d’occhio

OperatoreOffertaPrezzoScadenza
EnelLuce 20 Volagratis0,0704 €/kWh30 gennaio 2020
EnelOre Free3 ore gratis ogni giorno a scelta – 0,088 €/kWh nel resto della giornata30 gennaio 2020
EnelScegli Tu – Senza Orari0,088 €/kWh30 gennaio 2020
EnelScegli Tu – Notte e FestiviGratis dal lunedì a sabato dalle 23 alle 7 e festivi – 0,16 €/kWh da lunedì a sabato dalle 7 alle 2330 gennaio 2020
EnelScegli Tu – BiorariaF1 0,1014 €/kWh – F2 0,0814 €/kWh30 gennaio 2020
Eni gas e luceLink Plus0,0839 €/kWh2 febbraio 2020
Enel gas e luceLink Plus BiorariaF1 0,0899 €/kWh – F2 0,0809  €/kWh2 febbraio 2020
Eni gas e luceSceltaSicura0,051352 €/kWh2 febbraio 2020
Eni gas e luceSceltaSicura BiorariaF1 0,055472 €/kWh – F2 0,049288 €/kWh2 febbraio 2020
Eni gas e luceScontoCerto0,0859 €/kWh2 febbraio 2020

Riattivazione del contatore: il subentro luce prima della scelta della tariffa luce

Nel caso in cui stiate cercando una nuova offerta luce per una nuova abitazione, vi consigliamo di verificare, anzitutto, lo status del contatore.

Non è raro, infatti, trovare il contatore luce chiuso e la fornitura luce disattivata. Come bisogna comportarsi in questo caso?

Se il contatore della luce è chiuso, è necessario iniziare una procedure di subentro. Si tratta di un’operazione abbastanza semplice che consente, appunto, nella ri-attivazione del contatore per l’energia elettrica da parte del fornitore luce con il quale si ha intenzione di sottoscrivere un contratto di fornitura.

Il subentro non deve essere confuso con la voltura del contratto per l’energia elettrica, che invece consente di cambiare l’intestatario del contratto di una fornitura già regolarmente attiva.

La richiesta di subentro può essere effettuata direttamente sul sito del fornitore al quale bisognerà presentare il codice fiscale dell’intestatario del contratto, una copia del documento di identità, il codice POD del contatore (lo potete trovare direttamente sul contatore oppure su una vecchia bolletta) e un documento che attesti la proprietà, l’affitto o la legittima fruizione ad altro titolo dell’immobile.

Il tempo massimo concesso al fornitore per la riattivazione di un contatore è di 7 giorni lavorativi.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.