Contratti energia: scopri i vantaggi del mercato libero

Contratti energia: scopri i vantaggi del mercato libero
5 (100%) 1 vote
di | 17-04-2017 | Consigli per gli acquisti, Energia

Con l’introduzione del libero mercato i contratti energia sono sempre di più e, spesso, i consumatori non sanno quale scegliere in base alle proprie esigenze. Scopriamo insieme quali sono i vantaggi del mercato libero e che tipo di contratti energia offre!

Che cos’è il Mercato libero?

In Italia, da ormai molti anni, il mercato dell’energia elettrica e del gas è dominato dal servizio di maggior tutela e dal libero mercato. Ma che cos’è il mercato libero? Se prima gli utenti erano obbligati a seguire la tariffa in regime di monopolio, ovvero quella stabilita dall’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI), oggi possono abbandonarla a favore del libero mercato: ogni consumatore può scegliere liberamente l’operatore e i contratti energia più vantaggiosi per lui e per le sue esigenze.

In attesa del previsto passaggio definitivo al mercato libero, che costringerà tutti i clienti a lasciare il servizio di maggior tutela per passare definitivamente al mercato libero. Per questo motivo e perché ci si aspetta un aumento iniziale delle tariffe dei vari provider, l’AEEGSI ha istituito la tutela simile, un servizio che permette agli utenti (previa adesione) di scegliere una tariffa del libero mercato facilmente comparabile in un’ambiente sorvegliato direttamente dall’Autorità.

Contratti energia: quali sono i vantaggi del mercato libero

Insomma, nel mercato libero ciascuno di noi può scegliere l’operatore e la tariffa energetica che più gli interessa e attivarla tramite il provider stesso oppure qui su ComparaSemplice.it.

Ma ogni operatore può scegliere autonomamente il prezzo di vendita delle proprie tariffe energia? Diciamo che l’operatore è libero di agire sul prezzo della componente energia ma le tariffe dei servizi di rete e di altri fattori sono stabilite dall’Autorità perché la rete di distribuzione è unica su tutto il territorio; insomma, ogni fornitore utilizza la stessa rete di distribuzione dell’energia (sia energia elettrica sia gas) e anche lo stesso contatore.

Vediamo ora quali sono i vantaggi dei contratti energia del mercato libero.

Scelta autonoma dei contratti energia

Come vi abbiamo anticipato, il primo vantaggio del mercato libero è l’autonomia del consumatore nel scegliere il fornitore e l’offerta energia più adatta alle proprie esigenze. Se volete abbandonare il mercato tutelato potete passare facilmente a un altro fornitore, senza che l’impianto e il contatore vengano toccati.

Potete trovare tutte le tariffe luce e gas più convenienti su ComparaSemplice.it, scegliere quella che fa al caso vostro e attivarla direttamente sul sito grazie all’aiuto dei nostri operatori.

Tariffe monorarie, biorarie e multiorarie

Nel mercato energetico esistono diverse fasce di consumo ma per i clienti del mercato tutelato il prezzo è identico perché l’Autorità definisce trimestralmente il prezzo dell’energia che verrà applicato ogni mese.

Per quanto riguarda, invece, i contratti energia del mercato libero i vari fornitori creano diversi pacchetti con prezzi differenti a seconda delle fasce di consumo. Infatti, ogni operatore è libero di scegliere il metodo di fatturazione di ogni kWh o Smc consumato durante le ore del giorno. Ecco le tariffe orarie considerate:

  • monoraria: il prezzo dell’energia elettrica è uguale in tutte le ore del giorno
  • bioraria: il prezzo dell’energia cambia in base a due fasce orarie, sia quelle utilizzate nel mercato tutelato (ovvero F1 e F2+F3) sia distinte tra fasce giorno e notte (F1+F2 e F3)
  • multioraria: il prezzo varia per ognuna delle tre fasce orarie F1, F2 e F3 e l’utente può scegliere tra più tariffe in base alle proprie abitudini. Infatti, Il fornitore è libero di scegliere il metodo di fatturazione di ogni kWh o Smc consumato durante le ore del giorno.

Prezzo bloccato

Come avrete notato, la maggior parte dei contratti energia prevedono un prezzo bloccato nella bolletta della luce o del gas solitamente per 12 mesi. Questo significa che, nonostante gli aumenti di prezzo dell’energia, l’utente è sicuro di pagare la stessa somma per almeno 1 anno.

Contratti online

Nel mercato libero gli utenti hanno la possibilità di sottoscrivere un contratto online, ovvero tramite sito web, e risparmiare sulla fornitura di energia. Perché risparmiano? Perché i fornitori del libero mercato generalmente minimizzano i costi di acquisizione dei clienti che sottoscrivono i contratti energia online, offrendogli tariffe più convenienti.

Vuoi ritornare al mercato tutelato?

Se avete scelto un fornitore energetico del mercato libero ma non vi siete trovati bene e volete ritornare al vostro vecchio servizio di maggior tutela, sappiate che potete farlo subito e senza alcun costo aggiuntivo.

Infatti, basta contattare l’operatore della vostra zona di residenza e comunicargli la decisione di cambio fornitore.

Contratti energia: quali scegliere?

Se avete deciso di passare al libero mercato, sappiate che troverete un’infinità di contratti energia tra cui scegliere. Come fare a valutarli? Innanzitutto dovete considerare le vostre abitudini e le vostre esigenze perché le offerte non sono sempre valide per tutti i profili di consumatori. Successivamente fate attenzione a:

  • consumo annuo previsto in kWh
  • divisione del consumo tra le fasce orarie del giorno, della sera e del weekend
  • possibilità o meno di gestire il contratto energetico online

Se volete attivare un’offerta luce online visitate ComparaSemplice.it, il comparatore di tariffe totalmente gratuito che vi permette di scegliere tra tantissime tariffe vantaggiose! Sul sito potrete anche votare i fornitori e richiedere l’assistenza di un nostro operatore esperto tramite chat, e-mail o telefonando al numero verde 800.709993!

Confronta le tariffe per l'energia elettrica ora!

0321.085995