Cosa significa condizionatore a pompa di calore: i vantaggi

Cosa significa condizionatore a pompa di calore: i vantaggi
Il post ti è stato utile?
di | 31-10-2019 | Energia

Ti interessa sapere cosa significa condizionatore a pompa di calore per capire se sia quello in grado di soddisfare le esigenze della tua abitazione? Si tratta di uno strumento davvero molto utile non solo in estate,quando si ha la necessità di rendere la casa più fresca, ma anche durante la stagione più fredda quando non si vedere l’ora di rientrare tra le mura domestiche per poter stare al caldo (clicca qui per poter ricevere consigli su come riscaldare al meglio la casa in inverno ma con un occhio al portafoglio). E i vantaggi non sono finiti qui: lo scopo può essere raggiunto senza appesantire eccessivamente i costi che si ritroveranno in bolletta.


Sommario

Condizionatore a pompa di calore – Uno strumento utile durante tutto l’anno

Il condizionatore (clicca qui per ricevere alcuni consigli su come utilizzarlo) è spesso ritenuto un apparecchio indispensabile in estate per cercare di apportare refrigerio all’interno dell’abitazione quando le temperature esterne raggiungono livelli difficili da sopportare. In realtà, questa concezione è vera solo in parte: è infatti possibile sfruttare il dispositivo anche in inverno per aumentare la sensazione di tepore e affiancarla così ai metodi più tradizionali quali caloriferi (in molti casi si opta ormai per il riscaldamento a pavimento – clicca qui per conoscerne vantaggi e svantaggi), stufe e camini.

L’evoluzione tecnologica ha finalmente colpito anche questo settore, rendendo disponibili strumenti più all’avanguardia e meno ingombranti, adatti quindi a essere posizionati anche nelle abitazioni più piccole quasi come un complemento di arredo, ma anche più appetibili sul piano economico.

Sono sempre di più gli utenti che propendono per un modello a pompa di calore, più efficace rispetto a uno “tradizionale”: riuscire a riscaldare l’ambiente è infatti decisamente veloce grazie allo sfruttamento della funzione “booster”, che consente di poter raggiungere la temperatura  adeguata per le proprie esigenze praticamente in ogni stanza dell’abitazione nell’arco di pochi minuti.

Condizionatore a pompa di calore cosa significa – Caratteristiche e potenzialità dell’apparecchio

Il condizionatore può essere quindi uno strumento molto utile ma, se non se ne possiede ancora uno, in linea di massima è bene puntare su un modello a pompa di calore proprio per il suo duplice utilizzo.

Il funzionamento a livello generale ricorda il frigorifero, ma all’opposto. Il ruolo cruciale è svolto dalla pompa di calore, in grado di prelevare il calore da una fonte esterna (aria, acqua o terra) e trasportarlo all’interno dell’edificio fino a raggiungere la temperatura che si desidera.

A livello generale è consigliabile preferire una pompa elettrica aria/aria o aria/acqua, che ha il vantaggio di avere un costo ridotto e una maggiore semplicità di utilizzo. Uno strumento di questo tipo può essere utile anche per ridurre il livello di umidità presente nell’aria, al pari di quanto accade solitamente con un deumidificatore (clicca qui per sapere quanto consuma e come scegliere la versione più adatta). A trarne beneficio è anche il fisico di chi si trova all’interno della stanza, che può così respirare aria più pulita e sana. Questo è certamente un aspetto fondamentale e che non deve essere sottovalutato; se questo processo non avvenisse, infatti, all’interno del locale ci si ritroverebbe a lungo andare ad avere a che fare con funghi e muffe, decisamente sgradevoli sul piano estetico oltre che dannosi per l’organismo. Tra le conseguenze più diffuse ci sono dolori alle ossa, allergie, problemi respiratori e crampi.

La portata d’aria viene così ottimizzata.

Un condizionatore a pompa di calore ha certamente un costo di acquisto più elevato rispetto a un modello classico proprio per la resa superiore, ma i benefici saranno riscontrabili sul lungo periodo. Si tratta di un sistema che può essere considerato più economico rispetto agli impianti di riscaldamento a gas o GPL. La riduzione dei costi in bolletta può raggiungere addirittura il 50%.

Analizzando l’etichetta energetica presente sullo strumento sarà possibile inoltre vedere come i migliori condizionatori a pompa di calore presentino indici di efficienza stagionale SEER (raffrescamento) e SCOP (riscaldamento) molto alti. Anche la classe energetica in genere è elevata (A++ o superiore), elemento indispensabile se si vuole puntare su consumi ridotti.

Condizionatore a pompa di calore – Detrazione e costi

Prima di procedere con la scelta definitiva del tipo di apparecchio può essere utile farsi un’idea dei costi da sostenere per capire anche quale sia il momento migliore per procedere. La scelta sul mercato non manca, non solo per quanto riguarda le aziende produttrici, ma anche in merito alle caratteristiche dello strumento in modo tale da scegliere quello che si ritiene più adatto ai propri bisogni.

A livello generale se si punta su una versione con inverter e split singolo (con unità interna e esterna) si può andare da un minimo di 150 euro a kW fino a un massimo di 400 kW. La potenza e le funzionalità presenti sono certamente fattori che influiscono in maniera decisiva.

È poi altrettanto fondamentale valutare anche la classe energetica del device, una caratteristica che magari potrà influire leggermente sul costo finale, ma che sarà decisiva nel risparmio che si otterrà in bolletta (clicca qui se desideri capire quanto questo elemento sia importante per un elettrodomestico se si vogliono ridurre i consumi).

A questo si deve poi aggiungere la spesa per l’installazione, che deve essere eseguita da personale competente e specializzato.

Sul mercato sono poi disponibili anche dispositivi con pompe di calore aria/acqua in grado di riscaldare l’acqua calda sanitaria, aspetto che può far lievitare i costi ma che si rivela vantaggioso sul lungo periodo.

Il decreto Crescita a partire dal 1° luglio 2019 consente però anche di usufruire di agevolazioni interessanti per chi provvede all’acquisto di un condizionatore. Si ha infatti diritto a detrarre la spesa dalla dichiarazione dei redditi (l’importo sarà ottenibile nell’arco di dieci anni) o a uno sconto immediato pari al 50%. Grazie alla Legge di bilancio 2020 i benefici saranno validi anche per il prossimo anno: sono previste anche in questo caso detrazioni o un ecobonus al 65 o la 50%.

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.