Cos’è il riscaldamento a pavimento

Cos’è il riscaldamento a pavimento
Il post ti è stato utile?
di | 09-02-2016 | Energia

Impianto-riscaldamento-a-pavimentoIl riscaldamento a pavimento è un sistema di riscaldamento che sta riscuotendo molto favore nel nostro presente, in quanto si tratta di un metodo che viene posato nel pavimento di casa e che per questo motivo assicura una resa migliore, aumentando il comfort domestico e riducendo i consumi rispetto ai classici sistemi a radiatori.

Come si struttura un sistema di riscaldamento a pavimento? Si tratta di una serie di serpentine che vengono posate sotto a dei pannelli isolanti, dentro alle quali circola acqua calda che viene mantenuta a basse temperature, solitamente fra i 30° e i 40° C.

Il successo del riscaldamento a pavimento va letto nel suo metodo di diffusione del calore. Questa tipologia di riscaldamento funziona, infatti, per irraggiamento, ovvero il calore sale da terra verso l’alto ‘irraggiando’ gli abitanti e quindi offrendo un comfort termico e una percezione del calore avvolgenti. Si tratta di una differenza sostanziale rispetto ai sistemi classici, dove il calore tende ad accumularsi in modo più importante nei pressi della sua fonte, ovvero i termosifoni ma anche le stufe.

Riscaldare casa con il gas oppure... quali altri sistemi per risparmiare?

I benefici del riscaldamento a pavimento si leggono dal punto di vista energetico e ambientale, in quanto la scelta di mantenere una temperatura bassa ma costante permette di risparmiare molto nella bolletta, perché l’ambiente risulta costantemente riscaldato e non avvengono raffreddamenti all’interno della casa, con successiva richiesta di accendere la caldaia e quindi di consumare combustibile in modo massivo.

I sistemi moderni prevedono l’impiego di puffer, ovvero di serbatoi che sono in grado di accumulare grandi quantità di acqua calda. L’acqua viene fatta scorrere attraverso le serpentine del riscaldamento e può essere impiegata anche per ottenere acqua calda sanitaria, in un ciclo continuo che permette di risparmiare risorse importanti in bolletta.

Il riscaldamento a pavimento può prevedere un costo iniziale maggiore dal punto di vista della progettazione dell’installazione, ma la resa è migliore nel corso del tempo, sia dal punto di vista della percezione del calore sia della spesa in bolletta. Grazie ai sistemi di isolamento, il riscaldamento a pavimento permette inoltre di rendere la casa salubre, di riscaldarla e di proteggerla, evitando se l’edificio è ben coibentato che si formino muffe e anche facendo sì che i muri si mantengano asciutti, soprattutto nei periodi dell’anno più freddi e soggetti all’umidità.

Chi prova il sistema di riscaldamento al pavimento solitamente non sente la necessità di accendere anche i radiatori, stufe o caminetti: il calore che proviene dal pavimento è sufficiente, infatti, a riscaldare efficacemente tutta la casa.

Riscaldare casa con il gas oppure... quali altri sistemi per risparmiare?

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995