Decesso intestatario utenza luce e gas: cosa accade?

Decesso intestatario utenza luce e gas: cosa accade?
3.4 (67.5%) 8 votes
di | 31-03-2016 | Energia

Può accadere che, in caso di decesso dell’intestatario del contratto della luce, si avverta la necessità di mutare l’intestatario senza però che cessi l’erogazione di energia e/o gas all’abitazione stessa. In previsione di un evento di questo tipo, le varie aziende che erogano servizi elettrici permettono di mutare l’intestatario pur mantenendo attiva l’erogazione dei servizi. In particolare questo fatto è chiamato Voltura del contratto, cioè il passaggio del contratto di fornitura da un cliente ad un altro cliente, senza interruzione del servizio (a differenza del subentro, leggi la guida).
Bisogna presentare, per poterlo ottenere, una richiesta secondo le modalità previste; il fornitore di elettricità, in particolare, dovrà informare il distributore. Esistono anche oneri da pagare: se si ha scelto il mercato libero, si paga un contributo di 27,59€ per oneri amministrativi, ed un addebito dei costi come indicato dal contratto; se invece si ha scelto un contratto sul mercato di tutela si paga il contributo fisso come già detto, un altro contributo di 23€ e l’imposta di bollo come prevista dalla legge. Controllate comunque che gli importi non risultino aggiornati. L’esercente potrebbe chiedere al momento della conclusione del contratto un deposito cauzionale, o un altro tipo di garanzia, e nell’ultimo caso si potrebbe dover pagare un’imposta di bollo.

Diverso è il caso di morte dell’intestatario se il familiare che intende proseguire l’erogazione è erede del deceduto. In tal caso, se egli già usufruiva del contratto del de cuius in quanto convivente, può subentrare nel diritto di quest’ultimo senza dover stipulare alcun nuovo contratto. Potrà altresì modificare alcuni dati del contratto stesso (tensione, potenza ecc.) senza che per questo si debba procedere ad un contratto nuovo. Questa facilitazione è prevista anche per il convivente more uxorio, in quanto anche egli utilizza la fornitura di energia.

Come fare la richiesta di voltura del contratto di fornitura d’energia?

Contattando il fornitore al numero verde o per mezzo di internet, e facendo presente la propria intenzione. A questo punto verranno richiesti dei dati e inviata la documentazione, che dovrete compilare e rispedire. Pagando le spese contrattuali, solitamente incluse nella prima bolletta recapitata, si conclude l’operazione.

La differenza tra voltura delle utenze e subentro

Consiste nel fatto che il subentro è una nuova attivazione di fornitura d’energia elettrica da parte di un cliente nuovo, dopo la cessazione del contratto del cliente precedente, che comporta anche la disattivazione del contatore; invece la voltura è esperibile nel momento in cui il vecchio contratto non sia stato chiuso.
 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.