Impianti fotovoltaici vantaggi e svantaggi: una scelta per risparmiare energia

Impianti fotovoltaici vantaggi e svantaggi: una scelta per risparmiare energia
Il post ti è stato utile?
di | 14-08-2019 | Energia

Puntare sulle forme di energia rinnovabile è ormai diventata una prerogativa a cui stanno guardando in molti non solo per il contributo benefico che si può dare all’ambiente, ma anche perché questo può comportare una riduzione dei costi da pagare in bolletta. Installare un impianto fotovoltaico nella propria abitazione può quindi essere una buona soluzione pur dovendo mettere in conto una spesa aggiuntiva (i costi sono comnque diminuiti rispetto al passato), ma il vantaggio potrà diventare tangibile e sostanzioso con il passare del tempo fino a trasformarlo in un vero e proprio investimento.

Sommario

Impianti fotovoltaici – Una spesa importante in ottica risparmio

Fare il possibile per ridurre le spese per l’energia elettrica di casa (clicca qui di seguito per ricevere alcun consigli utili allo scopo) è un obiettivo da cui nessuno può sentirsi escluso. Anche chi non ha particolari problemi sul piano economico, infatti, è pronto a fare il possibile per risparmiare con l’idea di destinare il denaro magari per togliersi qualche sfizio.

Il primo passo che deve essere compiuto in questo ambito consiste in un’analisi dei propri consumi. È infatti importante capire se ci siano fasi della giornata ben determinate in cui l’energia viene utilizzata maggiormente e stabilire quindi se l’operatore e la tariffa a cui si è aderito siano le più corrette per rispondere alle proprie esigenze (ecco cliccando qui di seguito alcune indicazioni su quali siano le fasce orarie utili per poter risparmiare). In caso di risposta negativa si può valutare il passaggio a un altro gestore con la garanzia che questo cambiamento potrà avvenire in modo gratuito grazie ai vantaggi previsti dal mercato libero, pronto ad entrare in vigore a partire dal 1° luglio 2020 (clicca qui se desideri sapere a quali conseguenze puoi andare incontro se non dovessi metterti in regola entro tale data). Effettuare un confronto tra le varie soluzioni disponibili può quindi essere la scelta migliore da seguire.

Ma non è finita qui. Ulteriori riscontri positivi potrebbero essere ottenuti attraverso l’installazione di un impianto fotovoltaico, una soluzione che aveva attraversato un vero e proprio boom fino a qualche anno fa, ma che può essere tuttora presa seriamente in considerazione da chi non dovesse averlo fatto prima. Farlo ora può inoltre consentire di sostenere una spesa inferiore rispetto al passato. L’innovazione tecnologica ha infatti abbassato notevolmente i costi, pur non essendo del tutto indifferenti. L’esborso da effettuare non comprende comunque solamente quello relativo ai pannelli solari visto che a questi poi devono essere aggiunte altre somme per l’installazione, che dovrà essere eseguita da un tecnico specializzato.

È inoltre necessario puntare su materiali che possano garantire di durare maggiormente nel tempo tenendo in considerazione anche il luogo, e quindi le condizioni meteo, in cui dovranno essere posizionati. La progettazione dei lavori può poi risultare piuttosto complessa solo in alcuni tipi di abitazioni, ma se così fosse l’uscita di denaro potrebbe essere superiore. Una volta portato a termine tutto, sarà necessario far andare avanti la pratica sul piano burocratico.

Il buono stato dell’impianto sarà poi garantito anche se chi vive nella casa presenterà un’attenzione scrupolosa al loro mantenimento. I pannelli dovranno infatti subire una manutenzione e pulizia almeno una volta l’anno.

Utilità pannelli fotovoltaici – Un sistema davvero favorevole?

Sei ancora dubbioso e vuoi chiarire ogni tua perplessità? Per il fotovoltaico pro e contro possono variare a seconda non solo del tipo di impianto che si decide di installare, ma anche della località in cui questo sarà posizionato. Per tutti vale comunque una regola importante: il posizionamento dei pannelli deve avvenire sempre rivolto verso il Sud, la zona di maggiore resa per rendere il sistema ancora più efficace.

In alcuni casi non è comunque vietato del tutto avere un orientamento a Est o a Ovest, ma in entrambi i casi il riscontro che si otterrà sarà certamente minore. È invece assolutamente sconsigliato pensare di posizionarlo verso Nord: in questo modo l’investimento non potrà praticamente mai rientrare del tutto.

Fino a dicembre 2019 (ma non si possono escludere ulteriori proroghe) sono stati confermati gli incentivi fiscali a favore dei cittadini che decidono di puntare su questo sistema. Un vantaggio quindi non da poco per rientrare in modo ancora più semplice dalla spesa effettuata. La detrazione sarà spalmata nell’arco di dieci anni, ma si avrà così la sicurezza di avere una “rendita” nel tempo che si aggiungerà al risparmio in bolletta. Importante anche l’agevolazione sull’IVA, che è solo al 10%.

È possibile comunque fare un esempio pratico per avere un’idea più precisa di quello a cui si può andare incontro. Un impianto fotovoltaico senza accumulo da 3 kW si rivela solitamente la versione adatta per una famiglia media ha un costo che si aggira intorno ai 6.000 euro. Qualora si dovesse invece puntare su una versione con accumulo la spesa può salire anche del 60-70%, ma il vantaggio sul piano economico sarà tangibile sin da subito.

Scegliere di puntare sui pannelli solari può quindi essere una scelta più che positiva, ripagata nell’arco di pochi anni.  E una volta superata questa fase, tutta l’energia risparmiata potrà essere considerata un vero e proprio guadagno. In considerazione del miglioramento che si raggiunge sul piano energetico, anche il valore di un immobile con un impianto di questo tempo accresce.

Il cittadino potrà inoltre anche sentirsi “in pace con la propria coscienza”. L’energia che viene prodotta è infatti a zero emissioni e consente di dare un contributo attivo all’ambiente che ci circonda. Anche i costi di manutenzione sono ridotti e spesso si limitano solitamente alla sostituzione degli inverter.

Ma quali sono gli svantaggi?

Gli aspetti positivi, come detto, sono davvero rilevanti ma, come spesso capita, non manca anche qualche piccolo svantaggio da prendere in considerazione.

Il primo aspetto da prendere in considerazione riguarda l’effettiva produzione di energia. Questa non è mai costante, ma può variare a seconda delle condizioni meteo in cui ci si trova. Per supplire a questa situazione può essere utile puntare su una soluzione con accumulo, ma la spesa diventa superiore.

Per ottenere il massimo dell’efficienza sarebbe comunque opportuno valutare che l’esposizione dell’impianto ai raggi solari sia favorevole.

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.