Luce e Gas: continuano le truffe dal vivo ed al telefono. Ecco come difendervi

Luce e Gas: continuano le truffe dal vivo ed al telefono. Ecco come difendervi
5 (100%) 2 votes
di | 14-10-2015 | Energia, Gas

saldare bollette luce e gas ComparaSemplice, il sito internet professionista del risparmio, si vede costretto ogni tanto anche a raccontare episodi di truffa nei riguardi dei consumatori italiani. Due in particolare le situazioni che oggi andremo a raccontare.

La prima è iniziata in Romagna, vicino Cesena (ma si sta espandendo nel Centro e Nord Italia), quando sono state messe nelle cassette della posta di privati, condomini e case singole, dei volantini che recitano: “E’ possibile ed obbligatorio sostituire la tua canna del gas scaduta per evitare perdite ed esplosioni”.

Ovviamente invece non c’è nulla di di obbligatorio e le autorità stanno cercando di rintracciare questa fantomatica azienda, per ora apparsa inesistente. Comuni del Nord e del Centro Italia hanno già allertato i loro cittadini su questo potenziale pericolo, con attrezzatture vendute a prezzi fuori mercato, specie ai poveri anziani indifesi. Purtroppo però c’è chi ha già comprato il pezzo in questione, versando le 259 euro richieste: la truffa insomma prosegue.

C’è poi la denuncia di Federconsumatori che sottolinea come proseguano in tutto lo stivale i tentativi di scovare informazioni private ai consumatori italiani, per il tramite di telefonate false riguardanti i contratti di luce e gas che promettono rimborsi su bollette passate sbagliate, che hanno il solo scopo di procedere al cambio di gestore all’insaputa del titolare del contratto.

Il testo di una telefonata è stato pubblicato per intero dalla stessa Federconsumatori:

«Telefonata da parte dell’utenza telefonica n° 02242….“ Sono… e la sto contattando dall’ufficio amministrativo di energia elettrica. Sto parlando con il titolare della fattura di energia elettrica? Abbiamo notificato che hanno fatturato un importo più del dovuto e per questo motivo stiamo facendo una breve verifica tramite il consumo fatturato. Gentilmente trova un attimo una bolletta qualsiasi?”. La nostra consumatrice non è caduta nella trappola, ha messo in difficoltà la persona all’altra parte del telefono e, soprattutto, non ha dato l’informazione sottintesa, ossia il numero di codice della bolletta “Pod” identificativo energia elettrica e “Pdr” per la bolletta del gas».

Grazie a questi codici si può infatti procedere al cambio di gestore all’insaputa totale del titolare del contratto.

Lasciate stare le truffe allora, ed affidatevi a ComparaSemplice: cliccate sui due tasti posti in fondo a quest’articolo e confrontate gratuitamente offerte e tariffe delle compagnie presenti sul mercato italiano, solo quelle reali ovviamente, così da poter scegliere sempre quelle che di più fanno al caso vostro.
offerte luce

confronta offerte gas

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995