Maltempo sull’Italia: cosa fare in caso di interruzione della corrente

Maltempo sull’Italia: cosa fare in caso di interruzione della corrente
5 (100%) 2 votes
di | 30-10-2018 | Energia

Il maltempo che si sta abbattendo in queste ore, su gran parte della Penisola Italiana con violenti temporali, bombe d’acqua e raffiche di vento che superano i 100 km orari, sta provocando ingenti danni anche alla rete elettrica e sono già molte le abitazioni rimaste senza luce.

Vediamo allora insieme, come comportarsi in caso di interruzione della corrente elettrica e quali sono i consigli da ricordare in caso di Blackout.

Sommario

Perché durante i temporali si interrompe la corrente elettrica?

Capita spesso che, in caso di violenti temporali, vada via la luce nelle nostre case. Le interruzione di corrente elettrica durante i temporali sono principalmente dovute ai fulmini, capaci di creare una potente scarica elettrica che genera a sua volta un campo magnetico. Se nelle vicinanze del campo esiste una rete elettrica, esso immette, nella rete, energia aggiuntiva, detta “sovracorrente”. Nonostante la scarica duri anche meno di un secondo, è così potente da riuscire a perforare gli isolamenti o a danneggiare cavi e circuite elettrici. Per evitare tutto ciò, esistono dei sistemi di protezione che interrompono l’erogazione di energia e permettono di scaricare la sovracorrente.

Cosa fare in caso di black-out causato dal maltempo

Nel caso di interruzione della corrente a causa del maltempo (blackout) si potrebbero generare diverse situazioni di panico, soprattutto perché i blackout possono prolungarsi nel tempo lasciando isolate ampie zone della popolazione. In questo caso, è importate non perdere la lucidità e mantenere la calma, affinché non si generi panico. Inoltre:

  1. Evitate di intasare i centralini dei Vigili del Fuoco nel caso in cui non ci sia una reale emergenza;
  2. Staccate l’alimentazione di computer, televisori e altri apparecchi elettronici che potrebbero danneggiarsi. I device digitali sono molto sensibili ai cali di energia elettrica e non è, purtroppo, raro che risultino danneggiati al ripristino della corrente;
  3. Evitate di accendere candele accanto a materiali infiammabili: in commercio esiste un’ampia gamma di lampade anti blackout. Si tratta di un particolare tipo di lampada a led, anche chiamata “lampare di emergenza” dotata di una batteria interna che può durare oltre 8 ore. Esistono diversi tipi di lampade anti blackout da quelle portatili a quelle a parete da incasso;
  4. Evitate di scaricare e usare l’acqua corrente sin da quando il blackout si verifica. sarebbe bene avere in ogni casa una piccola scorta d’acqua.

Cosa fare se scatta il salvavita

In caso di maltempo è probabile che scatti il salvavita, l’interruttore che viene installato nel quadro elettrico di casa e che stacca l’erogazione di energia elettrica all’impianto casalingo. Infatti, nel caso in cui dei fulmini cadano sul tetto del palazzo, l’interruttore potrebbe scattare per sovraccarico di corrente, oppure, nel caso di forti piogge, per infiltrazioni d’acqua .

È importante in questi casi:

  1. Verificare che non si senta odore di bruciato. Potrebbe essersi verificato un corto circuito;
  2. Staccare dalla presa tutti gli elettrodomestici ad alto assorbimento, come il frigorifero, lavatrice, forno o fornetto elettrico e il condizionatore;
  3. Provare ad accendere l’interruttore. Nel caso in cui scatta nuovamente, il problema non è stato risolto. In questo caso vi consigliamo di contattare il distributore locale;
  4. Contattare un elettricista per verificare in sicurezza che non sussistano guasti ai cavi dell’impianto.

Chi contattare in caso di Blackout prolungato

In caso blackout, chi ripara i danni alla rete elettrica non è il vostro fornitore di energia (quello con il quale avete stipulato un contratto per la fornitura). Il distributore è l’ente responsabile del trasporto e della consegna fino alla rete privata di energia elettrica e si occupa anche della manutenzione della rete pubblica. Pertanto al momento della segnalazione di un guasto su rete pubblica, è il distributore e Terna a dover intervenire tempestivamente (entro un’ora dalla registrazione della segnalazione) sul guasto per risolverlo.

Quando si ha diritto al risarcimento?

Non tutti sanno che, qualora l’interruzione di corrente si prolunghi nel tempo, esistono diversi casi in cui l’Autorità ha previsto la possibilità di ottenere un risarcimento per il danno subito.

Qualora l’interruzione di corrente sia stata causata da un evento eccezionale come, ad esempio, un violento temporale è l’Autorità che provvede a erogare rimborsi automaticamente nella prima bolletta utile dopo 60 giorni dall’interruzione della corrente. Pertanto non è necessario fare una richiesta esplicita. Tuttavia, se il cliente dimostra di non aver mai ricevuto un rimborso per il danno subito, potrà presentare una richiesta scritta al distributore interessato, entro 6 mesi dal giorno in cui è mancata energia elettrica. Quindi la compagnia elettrica che dovrà prima verificare le cause dell’interruzione, procederà con l’immediato rimborso. Anche in questo caso, il prezzo del risarcimento varia a seconda del numero di abitanti dei Comuni colpiti.

Come segnalare un guasto

Nel sito dell’Enel è spiegata la procedura da seguire per segnalare l’interruzione della corrente. Qualora non siate clienti Enel Energia, per accedere al servizio basta collegarsi al sito www-colla.enel.it e inserire nell’apposito spazio l’indirizzo della fornitura da verificare o il codice POD. Se siete già clienti Enel Energia e il vostro distributore è E-distribuzione, non avete bisogno del codice POD. Inoltre inserendo anche il vostro Codice Fiscale riceverete al più presto informazioni dettagliate su eventuali guasti o interruzioni programmate.

Infine, a prescindere dal contratto di fornitura, il numero verde da chiamare in caso di interruzione per disfunzione del servizio o per blackout è 803 500.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995