• 800.709993
  • 0

Cosa significa passare da regime di Maggior Tutela a Mercato Libero

Cosa significa passare da regime di Maggior Tutela a Mercato Libero
Il post ti è stato utile? Faccelo sapere!

cambiare regime energiaSono oramai diversi anni che ha preso piede in Italia l’opportunità di passare da un regime di maggior tutela a mercato libero.
Vediamo meglio di cosa si tratta.

Innanzitutto è la manifestazione di una libertà che prima non esisteva.
Dieci anni fa si era soggetti al distributore regionale per la fornitura residenziale di luce e gas. Oggi, invece, sono presenti molteplici proposte di diversi operatori che si propongono di offrire la fornitura di elettricità e gas con differenti condizioni di prezzo.
Questa liberalizzazione chiamata non a caso mercato libero, rappresenta un vantaggio per gli utenti che vogliono avere in massima trasparenza un chiaro prezzo dell’energia e vogliono scegliere tra diversi servizi e operatori.

Sia ben chiaro però che il distributore non cambia. Infatti, cambia la bolletta ma contatore no. Molti si chiedono cosa significhi questo.
Molto semplice. Gli impianti di erogazione della materia energia o gas non cambiano, poiché sono legati all’azienda locale che detiene l’appalto di distribuzione (esempio a Milano A2A, a Roma ACEA).
Quello che cambia è il fornitore dell’energia che in accordo con il distributore, erogherà nella residenza del cliente la propria energia prodotta.

Questo comporta quindi che i costi in bolletta possono esser suddivisi più esplicitamente. Ci sarà una componente prezzo dell’energia fornita che rispetterà l’accordo di offerta firmato dal cliente con il partner del mercato libero. In aggiunta ci saranno le accise e i costi di distribuzione che ovviamente sono fissi, a prescindere dall’operatore scelto.

Ovviamente, quando si sceglie il proprio operatore, bisogna fare particolare attenzione al prezzo e alle offerte di eventuali fasce al consumo firmate.
Il resto del servizio tecnico è obbligatorio e non utilizzabile come leva. Uno dei motivi per i quali molte delle bollette legate a mercato libero sono più chiare è proprio l’obbligo di trasparenza della suddivisione servizio distribuzione dalla fornitura.

Passare dal mercato di maggior tutela al mercato libero è molto semplice. Basta scegliere il proprio operatore e sottoscrivere l’offerta desiderata o considerata più vantaggiosa. Il passaggio può avvenire in un periodo che oscilla dai tre ai quattro mesi per l’attivazione. Molte offerte sono vincolate per dodici mesi, ma solamente per il prezzo. Infatti, è nei diritti dell’utente quello di poter tornare a regime di maggior tutela in qualunque momento.

offerte luce

LE TRE MIGLIORI OFFERTE
Bloccato per 1 anno
40.81 €/mese
Variabile
42.45 €/mese
Bloccato per 1 anno
41.87 €/mese
Scopri il fornitore Luce più adatto e conveniente per te:

Conferma commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *