Pedalata assistita e bici elettrica: spostarsi senza inquinare

Pedalata assistita e bici elettrica: spostarsi senza inquinare
Il post ti è stato utile?
di | 26-07-2016 | Energia, Energia Rinnovabile

Quando parliamo di bici elettrica parliamo soprattutto di pedalata assistita, che ha permesso di ampliare le potenzialità del tradizionale mezzo a due ruote. In questo modo si è creata una categoria ibrida tra la bicicletta e il ciclomotore, estendendo le possibilità a disposizione dell’utente. Vediamo cosa si intende esattamente per pedalata assistita.

pedalata assistita

Cos’è la pedalata assistita?

Con la pedalata assistita – o EPAC (Electric Pedal Assisted Cycle) – lo sforzo muscolare del ciclista è sostenuto dalla propulsione elettrica. Il motore, quindi, non si sostituisce ai nostri muscoli, come avviene nei motoveicoli, ma vi si aggiunge. In che modo?

Il motore si attiva con la pedalata. In altre parole: più pedaliamo, più intensa sarà la propulsione del motore. A parità di sforzo, abbiamo così la sensazione che la nostra pedalata possieda una potenza maggiore, permettendoci di ottenere una velocità di spostamento più alta.

La pedalata assistita: i vantaggi

Tra i vantaggi della tecnologia EPAC va certamente ricordato che non ingombra e non fa rumore, risultando così quasi impercettibile all’utente (tranne che per la riduzione dello sforzo). Ma c’è di più. Questa innovazione ha permesso di abbattere delle vere e proprie barriere, spesso decisive al momento di scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto. Vediamone alcune:

  • in città, meno fatica vuol dire poter raggiungere il posto di lavoro, o un appuntamento con gli amici, senza dover fare i conti con stanchezza e sudore;
  • percorrere lunghe distanze, per esempio in campagna, non richiede più un certo allenamento. Anche sulle lunghe tratte possiamo reggere il ritmo a una velocità piuttosto sostenuta, con lo sforzo di una normale passeggiata;
  • i tracciati impervi, come le salite di montagna, possono essere affrontati con più tranquillità, contando sul fatto che il motore elettrico sosterrà la nostra pedalata.

Il mercato della pedalata assistita

La pedalata assistita è inoltre un forte incentivo per il cicloturismo, settore in grande crescita. Diventando fisicamente meno impegnativa, la scelta della bicicletta sarà sempre più diffusa tra i turisti, spesso ciclisti occasionali. In questo modo si potranno sfruttare nuovi modi di esplorare un territorio, rimanendo a stretto contatto con esso.

Possiamo concludere che la pedalata assistita inaugura un vero e proprio mercato. La bicicletta non è più un mezzo di trasporto per appassionati o persone allenate, troppo impegnativo per gli utenti occasionali, ma diventa ora alla portata di tutti. Una soluzione ibrida tra la bici tradizionale e il motorino già apprezzata da molti utenti e settori di mercato. Potrebbe inoltre rivelarsi un’ottima risposta ai problemi di inquinamento cittadino dovuto ai mezzi di trasporto tradizionali.

Energia “Green”

Scopri tutte le nostre fantastiche offerte green! Sì perché ComparaSemplice.it ci tiene al tuo risparmio ed è attento all’ambiente e di conseguenza a tutto quanto concerne la qualità della vita.

Consulta le offerte più green del 2016, stiamo parlando di Enel Energia Pura CasaIllumia Smart Web con l’opzione energia verde e fai pedalare la tua voglia di energia pulita, il mondo ha bisogno di te e delle tue scelte consapevoli!

0321.085995