Portale consumi ARERA: cos’è e come funziona

Portale consumi ARERA: cos’è e come funziona
Il post ti è stato utile?
di | 26-11-2019 | Energia

A partire dal 1° luglio 2019 ha fatto il suo esordio in rete il portale consumi ARERA, un supporto fortemente voluto dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas e gestito da Acquirente Unico, che offrirà agli utenti la possibilità di tenere sotto controlli i consumi di energia all’interno della propria abitazione. Tutto questo nasce in un’ottica di trasparenza che l’organismo vuole perseguire affinchè si riducano le brutte sorprese non appena gli utenti avranno la bolletta tra le mani. In sinergia con il Portale Offerte, servizio già disponibile da tempo, sarà così più semplice scegliere la tariffa che si ritiene più adatta a rispondere alle proprie esigenze e approfittare da subito dei vantaggi previsti dal mercato libero.

Sommario

Portale consumi ARERA – Stop alle brutte sorprese in bolletta

Avere una bolletta tra le mani potrebbe suscitare un po’ di ansia fino a che non si ha un’idea più precisa dell’importo da pagare. Il timore che questo possa rivelarsi un vero e proprio salasso può essere infatti dietro l’angolo. Grazie ai vantaggi previsti dal mercato libero, destinato a entrare in vigore in via definitiva dal 1° luglio 2020 (clicca qui per conoscere quali possono essere le conseguenze a cui può andare incontro chi non dovesse essersi messo in regola entro tale data), questo rischio può comunque essere parzialmente ridotto. Ogni utente ha infatti la possibilità di scegliere in maniera consapevole non solo il fornitore, ma anche la tariffa da esso proposta che ritiene possa essere in grado di rispondere al meglio alle proprie esigenze.

Per far sì che la decisione sia davvero efficace è innanzitutto necessario avere piena consapevolezza delle proprie abitudini di consumo e capire se ci siano momenti della giornata in cui si concentrano maggiormente i consumi (clicca qui per conoscere quali sono le fasce orarie che consentono di risparmiare energia).

Qualora si dovessero avere dubbi sulla propria situazione personale, nessun problema. A partire dal 1° luglio 2019 è infatti possibile usufruire di un aiuto davvero importante, il “Portale dei Consumi” di Arera, gestito da Acquirente Unico e realizzato con il supporto dell’Autorità. Il sito è stato costituito proprio per poter visualizzare i propri consumi di gas ed elettricità negli ultimi 12 mesi. L’utente avrà così la possibilità non solo di capire meglio come siano stati determinati gli importi pagati, ma soprattutto di individuare se ci siano state modifiche al proprio modo di agire nel corso del tempo. Questo consentirà così di fugare ogni genere di perplessità sulla reale efficacia dell’offerta a cui si è aderito, sia per la luce sia per il gas.

I tuoi dati sono al sicuro

Chi teme che un sistema di questo tipo possa permettere che chiunque, con pochi semplici clic, possa accedere alle informazioni sui propri consumi, può stare tranquillo. Si accede grazie alle credenziali SPID, l’identità digitale, soluzione che offre la possibilità di accedere a tutti i servizi pubblici in sicurezza e semplicità. Lo strumento intende fornire un metodo per accedere, con le stesse credenziali, a tutti i i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. A questi sarà poi  necessario aggiungere un codice temporaneo di accesso.

L’accesso è possibile da ogni dispositivo, computer, tablet e smartphone. La procedura non prevede alcun tipo di profilazione, ma anzi garantise il massimo rispetto della privacy degli utenti.

Quali informazioni sono disponibili

Tra le caratteristiche distintive del Portale Consumi ARERA c’è l’immediatezza: in pochissimi clic si potrà avere una visualizzazione completa della propria situazione personale, facilmente reperibile anche per i meno esperti.

Una volta effettuato l’accesso attraverso il sistema SPID, si potrà avere un quadro d’insieme con le informazioni tecniche e contrattuali delle forniture di energia elettrica o di gas naturale. Presenti quindi le caratteristiche del contatore, il tipo di mercato a cui si è aderito (libero o tutelato), il nome dell’azienda e il tipo di contratto attivo. Non manca inoltre la visualizzazione delle letture e dei consumi degli ultimi 12 mesi. L’auspicio del gestore del sito è comunque di non fermarsi qui e di arrivare in breve tempo a 36 mesi.  Per quanto riguarda l’energia elettrica, i dati sono distinti anche per fascia se la fornitura è dotata di un contatore elettronico. Un aspetto che consentirà quindi di scegliere in maniera più precisa la tariffa più adatta.

È importante precisare però che il Portale non visualizza dati di consumo stimati ma basati esclusivamente su letture effettive. Questi dati potrebbero quindi non coincidere con quelli in base ai quali sono calcolati gli importi in bolletta.

I dati presenti sul portale vengono acquisti e validati dai distributori e vengono così messi a disposizione dei venditori per il tramite del Sistema Informativo Integrato; successivamente, il sistema SPID li rende disponibili al cliente tramite il Portale Consumi. Se si decide di visitare il sito per prendere in considerazione un fornitore e una tariffa differenti rispetto a quella in vigore può essere fondamentale prendere in considerazione anche le informazioni inserite all’interno del Portale Offerte, servizio attivo ormai da qualche tempo e che consente di effettuare una comparazione in tempo reale sulle proposte dei vari operatori.

Non tutti i consumatori avranno comunque la possibilità di visualizzare lo stesso tipo di informazioni. A influire saranno infatti il tipo di contatore presente all’interno dell’abitazione, la frequenza con la quale gli operatori mettono le letture a disposizione del Sistema informativo integrato, il database per le informazioni dei clienti del mercato libero e del tutelato. Particolarmente utile potrà rivelarsi comunque l’opzione che consente di scaricare e scquisire i dati in formato accessibile, ideale per poterli consultare anche in un secondo momento.

E non ci si ferma qui

L’ARERA si è già detta intenzionata a rendere il servizio ancora più completo. L’accesso al portale non sarà utile solo per conoscere meglio i propri consumi, ma anche per altre interessanti funzioni.

La comunicazione tra Portale Consumi e Portale Offerte potrà far sì che siano a breve disponibili anche offerte customizzate sulla base delle proprie abitudini di consumo.

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.