10 consigli per risparmiare energia con il condizionatore

10 consigli per risparmiare energia con il condizionatore
Il post ti è stato utile?
di | 16-03-2017 | Come risparmiare, Energia

Per il risparmio energetico della casa è importante sapere utilizzare il condizionatore in modo efficiente.

Non tutti sono dotati di un condizionatore in casa o in ufficio ma, chi ce l’ha, si sarà accorto che i consumi energia elettrica sono elevati, dato che si tratta di un elettrodomestico. Per risparmiare è necessario imparare ad utilizzarlo in modo intelligente e scegliere modelli di ultima generazione. Ecco i 10 consigli di ComparaSemplice per il risparmio energetico in casa con il condizionatore.

Risparmio energetico in casa: il condizionatore

Avete un condizionatore nella vostra abitazione o in ufficio? Il condizionatore è un elettrodomestico ad alto consumo energetico che, ormai, viene utilizzato da circa il 40% degli italiani e dalla maggior parte degli uffici pubblici del nostro Paese.

Oggi esistono diversi modelli di condizionatori creati ad hoc per la maggiore efficienza energetica, in particolare quelli di classe A+++ che permettono un risparmio evidente sulla bolletta della luce.

Ma quanto consuma un condizionatore? Generalmente un singolo condizionatore consuma circa 400-600 kWh in 500 ore di funzionamento; si tratta di cifre abbastanza alte che vi suggeriscono di utilizzare questo impianto soltanto quando davvero ne avete bisogno! Soprattutto in estate, ad esempio, si tende ad abbassare eccessivamente la temperatura creando ambienti freddi e anche dannosi per la salute, oltre che per la spesa in bolletta.

10 consigli per utilizzare il condizionatore risparmiando

Per tutti i motivi che abbiamo appena visto, oggi ComparaSemplice vi offre qualche consiglio utile su come utilizzare il vostro condizionatore senza trovarvi costi altissimi in bolletta. Ecco 10 consigli per il risparmio energetico casa!

1. Optate per condizionatori di classe non inferiore alla A

In commercio esistono tantissimi modelli di classe A, A+, A++ e A+++ che permettono consumi energetici più bassi. Il costo dell’elettrodomestico sarà più alto ma ne vale la pena per risparmiare energia durante l’anno.

2.  Posizionate l’impianto esterno in un punto della casa all’ombra

Il climatizzatore deve prendere calore da un ambiente fresco per poi cederlo a uno più caldo!

3. Utilizzate la funzione “deumidificazione”

Tutti i condizionatori di nuova generazioni sono dotati di questa funzione che permette di ridurre la percentuale di umidità e di rinfrescare, quindi, la stanza in modo del tutto naturale e con un basso consumo di energia (potete risparmiare fino a 85 euro in bolletta!).

4. Non impostate temperature troppo basse

Spesso esageriamo con l’aria fredda rendendo le nostre case dei veri e propri “freezer” ma così facendo il consumo energetico casa è decisamente alto. Si consiglia di mantenere una differenza di temperatura tra esterno e interno che non superi i 6 gradi, così da risparmiare energia ma soprattutto evitare sbalzi termici e danni alla salute.

5. Effettuate la manutenzione dell’impianto

È importante, in primis, controllare i filtri del condizionatore almeno 1 volta all’anno perché se sono sporchi comportano un maggiore consumo di energia e gas. Vi consigliamo di pulire il filtro dell’aria ogni 2-3 mesi e di dare un’occhiata anche alla serpentina refrigerante almeno 1 o 2 volte ogni anno.

6. Tenete tapparelle e persiane abbassate durante le ore più calde

In tal modo eviterete inutili dispersioni di aria fredda e il condizionatore impiegherà molta meno energia per raffreddare l’ambiente.

7. Utilizzate la programmazione condizionatore per le ore notturne

Grazie a questa funzione, l’impianto si spegnerà durante la notte, permettendo un risparmio di energia e prevenendo eventuali problemi di salute come tosse e bronchite.

8. Accendetelo solo nelle stanze che utilizzate

È inutile tenere acceso il condizionatore nelle stanze che non frequentate quindi tenetelo acceso solo dove è necessario senza sprecare energia.

9. Quando è possibile raffreddate la casa in modo naturale

Se non fa troppo caldo potete evitare di accendere il condizionatore e optare per l’antica tecnica delle correnti d’aria. Basta creare corrente tra una stanza e l’altra dell’abitazione tenendo una porta e una finestra aperte.

10. Scegliete una tariffa energia elettrica conveniente!

Oltre a utilizzate in modo intelligente il vostro condizionatore, per il risparmio energetico casa è importante avere una tariffa luce vantaggiosa: su ComparaSemplice puoi trovate tantissime offerte per la fornitura di energia elettrica ai prezzi più bassi del mercato! Vai su ComparaSemplice.it e confronta i prezzi, leggi i commenti degli utenti, vota i fornitori e leggi le ultime news dal mondo del risparmio sul nostro blog sempre aggiornato!

Confronta le tariffe per l'energia elettrica ora!

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV