Risparmio energetico casa: 8 consigli per risparmiare in bagno

Risparmio energetico casa: 8 consigli per risparmiare in bagno
Il post ti è stato utile?
di | 09-03-2017 | Come risparmiare, Energia

Oggi ComparaSemplice.it vi regala qualche consiglio per il risparmio energetico casa, in particolare per risparmiare in bagno. Insieme alla cucina, il bagno è la stanza della casa che comporta un maggiore consumo di energia per quanto riguarda l’utilizzo di acqua, luce e riscaldamento. Ecco i nostri 8 consigli per risparmiare in bagno!

Sommario

Risparmio energetico casa: perché consumiamo in bagno?

In una casa è facile sprecare energia senza accorgersene. Pensate all’utilizzo degli elettrodomestici oppure al consumo di acqua dei lavandini, della doccia o dello sciacquone del bagno. Tuttavia, per favorire il risparmio energetico casa esistono piccoli accorgimenti che potete tenere in considerazione ogni giorno e che vi faranno risparmiare sulla vostra bolletta energia elettrica, eliminando il rischio di ritrovarsi a pagare fatture salatissime!

Oggi ComparaSemplice vuole darvi qualche consiglio per risparmiare in bagno, sia cambiando leggermente le vostre abitudini quotidiane sia sostituendo alcuni dispositivi “mangia energia”. Se dovete ristrutturare casa, per esempio, potete valutare di realizzare un bagno ad alto tasso di efficienza energetica tenendo favorendo anche la sostenibilità ambientale!

8 consigli per risparmiare energia in bagno

Ecco 8 consigli che potete seguire per il vostro risparmio energetico casa. La prima cosa da fare è cambiare un po’ le vostre abitudini quando utilizzate doccia, rubinetti, bidet e piccoli elettrodomestici e vedrete che la vostra bolletta energia elettrica e idrica sarà molto meno costosa!

1. Non aprite l’acqua calda quando non serve

Uno dei maggiori consumi in bagno riguarda proprio l’utilizzo dell’acqua perché lo spreco di acqua non incide solo sulla bolletta idrica ma anche sulla bolletta energia elettrica. Se per esempio dovete lavarvi le mani, state attenti a non aprire l’acqua calda ed evitate così un inutile spreco di energia: i miscelatori di ultima generazione non permettono di capire quando si sta utilizzando acqua caldo o meno, quindi bisogna prestare molta più attenzione!

2. Chiudete bene i rubinetti dopo l’utilizzo

Spesso, senza nemmeno accorgersene, capita che una volta utilizzati non si chiudano bene i rubinetti causando così delle perdite. State attenti a serrare bene i rubinetti e evitare così inutili sprechi di acqua e soprattutto di energia, specialmente se la leva è impostata sull’acqua calda.

3. Preferite la doccia alla vasca

Per la vostra igiene personale cercate di optare più per la doccia che per la vasca da bagno e cercate di fare doccie brevi: pensate che 5 minuti di doccia vi permettono di risparmiare fino a un terzo di acqua rispetto al bagno! Una doccia consuma mediamente il 50% in meno rispetto a una vasca, quindi circa 50 litri invece che 100.

4. Aprite la finestra dopo la doccia o la vasca

Quando finite di fare la doccia o il bagno caldo ricordatevi di aprire la finestra per far arieggiare l’ambiente ed evitare così la dispersione di umidità. Infatti, la sensazione di caldo (e di freddo!) è collegata anche all’umidità dell’aria e aprendo la finestra dopo una doccia calda favorirete il benessere climatico nella vostra abitazione ed eviterete di aumentare il riscaldamento o il climatizzatore.

5. Installate finestre con apertura a ribalta

Se avete la possibilità, vi consigliamo di sostituire le finestra tradizionali del bagno con delle finestre con apertura a ribalta che vi permettono di arieggiare il bagno senza raffreddare troppo l’ambiente. Le finestre a ribalta sono create con un sistema che permette l’apertura sia tradizionale (detta a battente) sia ad anta ribalta (quindi un’apertura meno ampia) con una sola maniglia dotata di due posizioni per l’apertura.

6. Evitate le stufette elettriche per riscaldare il bagno

Spesso per riscaldare l’ambiente la mattina si utilizzano stufette elettriche che consumano molta energia e quindi fanno aumentare i costi della bolletta. Si consiglia di fare la doccia la sera, quando l’ambiente è più riscaldato!

7. Utilizzo dello scaldabagno elettrico

Un altro dispositivo mangia energia che molti di voi avranno installato nel proprio bagno è lo scaldabagno elettrico. Il primo consiglio che vi diamo è quello di sostituirlo con uno scaldabagno a gas o con altri sistemi per il riscaldamento dell’acqua ancora più innovativi (il teleriscaldamento per esempio), oppure seguite questi piccoli accorgimenti:

  • scegliete un modello conforme al fabbisogno della famiglia (ne esistono di più grandi e di più piccoli)
  • posizionate lo scaldabagno vicino ai punti di maggior utilizzo (per esempio vicino al rubinetto) per evitare dispersione di calore inutile durante il percorso nelle tubature
  • optate per i modelli con pareti isolanti molto spesse che riducono la dispersione del calore
  • regolate il termostato a una temperatura intermedia: in inverno impostatela a 55-60 gradi massimo
  • installate sullo scaldabagno un timer per scegliere l’orario di accensione, così non dovrete lasciarlo acceso anche quando non vi serve
  • la manutenzione è importante, quindi cercate di controllarlo e pulirlo almeno ogni 2-3 anni

8. Disconnettete i dispositivi in stand-by

Spesso non ci facciamo caso, ma lasciando dispositivi ed elettrodomestici attaccati alle prese elettriche anche quando non li utilizziamo, aumentiamo il consumo di energia: anche se apparentemente ci sembrano spenti, in realtà sono in modalità stand-by e consumano molto più di quanto possiamo immaginare. Vi consigliamo disconnettere sempre i piccoli elettrodomestici che utilizzate in bagno (rasoi elettrici, spazzolini, phon, …) ed evitare così il consumo in stand-by che inciderà sulla spesa della vostra bolletta energia elettrica!

Insomma, ecco 8 consigli per il risparmio energetico casa che da oggi potete fare vostri per evitare inutili sprechi di energia in bagno. Se, invece, cercate delle offerte energia elettrica convenienti potete consultare ComparaSemplice.it. il sito di comparazione online totalmente gratuito che vi permette di trovare l’offerta più adatta alle vostre esigenze! Sul sito potete anche attivare direttamente le offerte, votare i fornitori e richiedere informazioni ai nostri operatori tramite chat, e-mail o telefonando al numero verde 800.709993!

Confronta le tariffe per l'energia elettrica ora!

 

0321.085995