Tutor energetici: come si svolgerà l’azione dei TED

di | 27-05-2019 | Energia

Dal 20 maggio scorso è attiva una nuova figura professionale in Italia: si tratta del TED ovvero il tutor per l’energia domestica. Il workshop “Ruolo e azioni del TED”infatti, è ufficialmente entrato nel vivo. Progetto pilota questo, volto alla lotta alla povertà energetica.

Il piano di lavoro è il frutto del più ampio progetto europeo di ASSIST, rete di supporto per il risparmio energetico domestico. ASSIST in Italia ha come partner Acquirente Unico, Rse (Ricerca sul sistema energetico) e Aisfor.

L’obiettivo è quello di contrastare la povertà energetica in cui molte famiglie sono costrette a vivere. Solo in Italia il 3,9 milioni di famiglie non sono in grado di accedere all’energia necessaria per rendere confortevole la propria abitazione e non riescono a pagare le bollette.

I primi cento Tutor (che appartengono a associazioni di consumatori, scuole, Comuni, enti di assistenza sociale e piccole aziende) per L’energia domestica, dopo aver superato una necessaria fase di formazione, hanno cominciato il loro lavoro su tutto il territorio nazionale: essi si occuperanno di dare consigli su come risparmiare in bolletta e come ottenere i bonus sociali destinati a chi percepisce bassi redditi.

In questo articolo vediamo insieme come si svolgerà l’attività dei TED.

Sommario

Cosa si intende per povertà energetica e l’indice di povertà in Italia

Con il termine povertà energetica si intende l’impossibilità economica di alcuni consumatori di usufruire di un pacchetto minimo di beni e servizi energetici necessari per rendere confortevole la propria abitazione attraverso il sistemi di riscaldamento in inverno o raffrescamento in estate. Sebbene si potrebbe pensare che questo fenomeno riguardi Paesi e mondi lontani, in realtà esso è molto diffuso anche in diverse città italiane. Anzi, l’Italia purtroppo si posiziona proprio tra i Paesi meno performanti, all’ultimo posto dei grandi dell’Unione Europea. Nell’indice che riguarda la povertà energetica domestica, ci trovano al diciannovesimo posto, con disagi anche rilevanti sull’efficienza energetica degli edifici.

Il progetto ASSIST

ASSIST (Network di sostegno per il risparmio energetico dei consumatori domestici) è un progetto europeo finanziato dalla Commissione Europea nel quadro del programma Horizon 2020, con l’obiettivo di contrastare la povertà energetica, coinvolgendo attivamente i consumatori in modo da indurre a un cambiamento nei comportamenti di consumo dei clienti domestici ma anche per influire sull’elaborazione di politiche orientate alla povertà energetica.

Il progetto, avviato il primo maggio 2017, prevede lo sviluppo di diverse attività lungo un periodo di tre anni, in sei differenti paesi europei: Italia, Belgio, Finlandia, Polonia, Regno Unito e Spagna.

Nell’ambito di queste attività rientra, evidentemente, lì attività dei Tutor per l’Energia Domestica (TED).

I TED: la nuova figura professionale per l’energia domestica

Nel workshop organizzato presso la sede di Acquirente Unico, società pubblica interamente partecipata dal Gestore dei Servizi Energetici nata con lo scopo di garantire la fornitura di energia elettrica ai clienti del mercato dell’energia, sono state individuate le modalità di azione dei TED sul territorio che si svilupperanno anche attraverso strumenti digitali: in particolare la piattaforma che consente a tutti i Tutor di ricevere informazioni e materiale.

Essi si occuperanno di prestare assistenza al pubblico per ottenimento del bonus sociale energia previsti per i clienti domestici con basso reddito.

“In un contesto complesso come quello dell’energia elettrica – si legge nel Comunicato stampa di Acquirente Unico– questa nuova figura professionale sarà un importante punto di riferimento per il consumatore: lo informa, lo guida e fornisce una vera e propria assistenza, anche in modo personalizzato, utile per gestire meglio i propri consumi e  quindi con possibili riduzioni dei costi delle proprie bollette”.

Come si svolgerà l’attività dei TED

L’attività dei TED si svolgerà sia a domicilio che tramite helpdesk, per indicare loro comportamenti di consumo più consapevoli e efficienti.

ASSIST realizzerà un’azione pilota grazie alla rete dei Consulenti formati e qualificati per supportare direttamente e personalmente i consumatori vulnerabili a essere più efficiente e quindi soddisfare meglio le loro esigenze di energia, ad esempio cambiando il contratto di fornitura.

Se avete la necessità di trovare il vostro tutor potete scrivere un’eamil a assist@aisfor.it, visitare il sito assist2gether.eu/ita-home o andare sulla pagina facebook consumatoresmart.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.