Fastweb #NienteComePrima, capitolo 1: no vincoli, costi nascosti e sorprese

Fastweb #NienteComePrima, capitolo 1: no vincoli, costi nascosti e sorprese
4 (80%) 1 vote
di | 04-09-2018 | Fastweb, Internet ADSL e Fibra

Il lungo viaggio di Fastweb verso la rivoluzione del mercato delle offerte Internet e telefono (fisso e mobile) è iniziato l’8 maggio 2017. Da allora è #NienteComePrima, la campagna di marketing che impegna il provider nel mantenimento di impegni concreti nei confronti di vecchi e nuovi clienti, con risvolti contrattuali ben precisi. Fin dal primo capitolo della saga, si è capito che non si tratta di mere promesse pubblicitarie, ma di scelte in grado di riposizionare il brand e di sintonizzarlo sulle aspettative dei consumatori.

Da cosa si inizia per offrire al cliente l’offerta ideale? Ovviamente dalla trasparenza del prezzo e delle condizioni contrattuali.

Andiamo a vedere, dunque, cos’è cambiato con il primo capitolo di #NienteComePrima che, in Fastweb, intitolano “Start”.

Sommario

Trasparenza

“Oggi il mercato mobile è una giungla” dichiara Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, volto e voce del cambiamento di #NienteComePrima. Centinaia di offerte che, però, non comprendono, nell’abbonamento mensile, alcuni servizi fondamentali. Il risultato è che la spesa reale di ciascun cliente aumenta e il prezzo conveniente dell’offerta iniziale risulta essere non più così competitivo. Al canone sottoscritto, infatti, c’è spesso da aggiungere il costo per la segreteria telefonica, per il servizio “richiamami o per il controllo del credito residuo. Per non parlare dei costi extra soglia e, all’epoca, i costi per il roaming internazionale.

Nell’era di #NIenteComePrima, per Fastweb e i suoi clienti non ci sono costi nascosti, non c’è scatto alla risposta e i costi extrasoglia sono tra i più bassi del mercato.

Libertà

Sappiamo bene tutti quanto può costare cambiare operatore telefonico. Sebbene le norme del settore impongano agli operatori d’imputare al cliente i soli costi di gestione amministrativa del cambio operatore, la realtà è ben diversa. Nei contratti della telefonia pullulano penali mascherate utilizzate come deterrente, per la fidelizzazione forzata del consumatore.

Scompare, dunque, il vincolo di durata dalle offerte Fastweb: è possibile provare la qualità dei suoi servizi, senza legarsi per un periodo predefinito all’operatore.

Oltre i limiti

Con il primo capitolo di #NienteComePrima Fastweb, tra i primi operatori del mercato, ha incluso nell’offerta base chiamate gratuite verso fissi e mobile di 50 destinazioni internazionali. Il superamento delle barriere con la navigazione mobile si ha anche con il Wow fi: la connessione wifi condivisa tra i clienti Fastweb di rete fissa e mobile, che permette di navigare anche in mobilità senza consumare i giga inclusi nell’abbonamento.

Semplificazione delle tariffe mobile di Fastweb

Trasparenza è anche semplicità. Il consumatore non ha bisogno di una varietà infinita di proposte: ne bastano poche, semplici e chiare. In occasione di #NienteComePrima, Fastweb lancia le quattro offerte:

  • Mobile 100
  • Mobile 250
  • Mobile 500
  • Illimitato

Le tariffe, al momento del lancio, sono tra le più concorrenziali del mercato e, per i già clienti della linea fissa, le condizioni economiche diventano veramente vantaggiose.

0321.085995