Ricarica automatica Fastweb: come funziona

Ricarica automatica Fastweb: come funziona
Il post ti è stato utile?
di | 01-10-2019 | Cellulari, Fastweb

L’operatore Fastweb Mobile è presente sul mercato italiano da ormai oltre 10 anni e può contare su un bacino di quasi 2 milioni di utenti. Una crescita ottenuta soprattutto grazie a offerte particolarmente interessanti e vantaggiose, ma anche ad un servizio di qualità (si appoggia alla rete TIM, anche su reti 4G/4G+). Le tariffe di listino prevedono la ricarica automatica Fastweb: come funziona questa opzione? Si tratta di un abbonamento oppure è un altro sistema?

Cominciamo subito con il dire che tutte le tariffe Fastweb sono Ricaricabili: non prevedono, quindi, alcun abbonamento o vincolo di permanenza minimo. Potrebbero esservi dei casi specifici in cui, ad esempio, viene abbinato un telefono o un altro dispositivo a rate, dove è previsto un vincolo di permanenza minimo di 24 o 30 mesi, a seconda del modello.

Sommario

Come funziona la ricarica automatica Fastweb

La ricarica automatica Fastweb, invece, funziona nel seguente modo: le offerte mobile dell’operatore prevedono di base, come quelle concorrenti, l’addebito sul credito residuo: sarete voi, quindi, a ricaricare la sim ogni qualvolta sarà necessario, così da poter rinnovare l’offerta sottoscritta.

Tuttavia, al momento dell’attivazione di un piano Fastweb Mobile, vi verrà richiesto anche un metodo di pagamento automatico: questo sistema entrerà in gioco soltanto se sul credito residuo non vi sarà credito sufficiente per rinnovare il piano alla scadenza. La ricarica automatica Fastweb, quindi, ha come scopo quello di rinnovare automaticamente l’offerta addebitando l’importo previsto dalla stessa su un conto corrente o su una carta di credito, solamente quando il traffico prepagato della SIM è insufficiente.

Un esempio pratico

Facciamo un esempio concreto: avete sottoscritto un’offerta Fastweb Mobile Voce & Giga da 7,95 euro al mese, che rinnovate regolarmente ogni mese con il credito residuo. Per qualche motivo vi scordate di ricaricare la SIM prima della nuova scadenza mensile e il traffico prepagato è inferiore alla cifra necessaria per il rinnovo: in questo caso l’addebito verrà effettuato sul metodo di pagamento automatico che avete scelto in sede di attivazione.

Solo per chi è cliente Fastweb fisso e mobile

Se siete anche clienti Fastweb casa, invece, il costo dell’offerta Fastweb Mobile abbinata al vostro conto verrà addebitato direttamente in fattura, qualora non vi fosse abbastanza credito nella SIM.

Come disattivare la ricarica automatica Fastweb

Ecco, quindi, come funziona la ricarica Automatica Fastweb e quando viene applicata: ma esiste un modo per disattivare questo meccanismo? Non tutti infatti, vorrebbero fornire un metodo di pagamento diverso dal traffico residuo. Purtroppo, però, con Fastweb non è possibile: è un sistema quasi “ibrido” tra Ricaricabile e Abbonamento, ma con il vantaggio di non avere né un vincolo di permanenza, né una Tassa di Concessione Governativa.

Nel momento in cui decidiate di disattivare l’offerta Fastweb, la SIM oppure di cambiare operatore, quindi, anche l’associazione con il vostro metodo di pagamento decadrà.

La ricarica automatica Fastweb viene offerta come una comodità in più per il cliente, che non dovrà preoccuparsi di restare senza credito ad ogni rinnovo, ma è anche una forma di garanzia per l’operatore, che si assicurerà così la regolarità dei pagamenti.

Se non siete convinti di questo sistema oppure per una serie di motivi non potete o non volete fornire le vostre coordinate per un’offerta cellulare, l’unica soluzione è la ricerca di una proposta alternativa: attraverso un confronto gratuito delle tariffe mobili dei principali operatori scoprirete quali fanno maggiormente al caso vostro e quali potrebbero farvi risparmiare di più sulla spesa mensile ed annuale per il cellulare.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.