Copertura Fibra FTTH ad Aosta con Open Fiber: i dettagli dell’accordo

Copertura Fibra FTTH ad Aosta con Open Fiber: i dettagli dell’accordo
Il post ti è stato utile?
di | 04-11-2018 | Fibra

Il mese di novembre si è aperto con una buona notizia per tutti i cittadini di Aosta: la città verrà presto raggiunta dalla fibra ottica FTTH (Fiber To The Home) con una velocità di connessione che arriverà fino a  1Gigabit al secondo. Tutto questo sarà possibile grazie all’accordo raggiunto tra Open Fiber, la società wholesale only, leader nel nostro Paese nella vendita di servizi in fibra ottica, e il Comune di Aosta che si è detto favorevole al miglioramento delle connessioni internet e all’innovazione tecnologica del capoluogo. A fronte di un investimento di 5 milioni di euro, i lavori di messa in posa della fibra avranno una durata, secondo le previsioni, di 18 mesi e riguarderanno più di 15mila unità immobiliari tra abitazioni private e edifici pubblici come scuole e Pubblica Amministrazione. In totale l’infrastruttura sarà lunga circa 60 chilometri per circa 10mila chilometri di fibra ottica.

Vediamo insieme i vantaggi a cui i cittadini avranno accesso, grazie alla fibra.

Sommario

Open Fiber: due parole sulla società

Open Fiber è un operatore wholesale only: ciò significa che non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso.  La società si occupa esclusivmente della messa in posa e della manutenzione della rete in fibra ottica. Proprio per questo motivo la società non fornirà mai direttamente i servizi di connettività che saranno, invece, formulati dai suoi partner commerciali quali Wind Tre e Vodafone.

Nonostante già si parli di un nuova tecnologia per le connessioni internet che porterebbe a velocità di navigazione 100 volte più celeri della fibra stessa, la mission di Open Fiber rimane quella di realizzare una rete quanto più vasta e efficiente in fibra, che riesca a collegare alla rete in fibra ottica le maggiori città italiane, con l’obiettivo di garantire la copertura con soluzioni in fibra spenta FTTH, nonché il collegamento delle aree industriali, per rendere l’Italia sempre più competitiva in quella che oggi viene definita Industria 4.0, ossia, il mercato della fibra.

Grazie al costante dialogo con le Istituzioni e ai Comuni delle aree in cui opera, come abbiamo visto essere accaduto per Pisa, Open Fiber è riuscita a accontentare gli acquirenti, attraverso l’adozione di soluzioni tecnologiche capaci di salvaguardare le zone di interesse ambientale, culturale, paesaggistico e archeologico. Anche ad Aosta, infatti, Open Fiber si è impegnata a utilizzare, ove possibile, cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti così da limitare il più possibile l’impatto sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità. Inoltre, gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale.

La Fibra Ottica: i vantaggi per i cittadini di Aosta

Veniamo ora, però, alla parte che interessa di più i cittadini: quali saranno i vantaggi per gli abitanti di Aosta con la fibra rispetto alla classica connessione ADSL?

Grazie alla fibra ottica di Open Fiber case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture potranno godere dell’elevata velocità di connessione alla rete. Grazie all’utilizzo simultaneo di più dispositivi per la navigazione in internet come pc, smartphone, tablet e smart tv, senza rallentamenti, gli aostani e le aziende preseti sul territorio percepiranno un ottimo aumento di produttività. Le imprese, in particolare, potranno avere accesso a soluzioni professionali e saranno in grado di sfruttarne al meglio le potenzialità, mentre in casa, sarà possibile scaricare video e film in pochi secondi.

Tutto questo è reso possibile dal supporto sul quale viaggia la fibra: a differenza dell’ADSL che viaggia su una infrastruttura realizzata interamente in cavi di rame, la connessione Fibra si sposta grazie a una infrastruttura realizzata, totalmente o solo in parte, da cavi di fibra ottica. Tali cavi sono composti da fili trasparenti in vetro, sottili come un capello.

La grande differenza fra le due connessioni consiste nel fatto che, i cavi in fibra ottica sono in grado di sfruttare una banda di frequenza più larga per arrivare a una velocità di trasmissione dei dati dalle prestazioni importanti. Inoltre sono leggeri e possono resistere alle intemperie.

Esistono diversi tipi di fibra che si differenziano a seconda del punto di arrivo della fibra:

  • FTTN (Fiber To The Node): la fibra arriva ad una centralina detta “il nodo”, che spesso dista parecchi kilometri dalle abitazioni.
  • FTTC (Fiber To The Cabinet): la fibra raggiunge una cabina su strada, generalmente distante poche centinaia di metri dalle abitazioni degli utenti.
  • FTTB (Fiber To The Building): la fibra arriva direttamente nel palazzo.
  • FTTH (Fiber To The Home): la fibra arriva in casa. È la connessione più veloce e le prestazioni possono raggiungere 1 Gigabit per secondo.

La fibra FTTH è dunque, molto importante per il mercato internet poiché consente l’arrivo della fibra fino a casa permettendo di raggiungere le migliori prestazioni.

“L’intervento di Open Fiber- ha sottolineato a tal proposito l’assessore alla Smart City Andrea Edoardo Paron – consegnerà ad Aosta un’infrastruttura moderna e a prova di futuro, che sarà accessibile ai cittadini e alle imprese, nonché alle PA, Enti locali, Regione e Uffici dello Stato, presenti sul territorio comunale”.

 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995