Fibra ottica FTTH, FTTS, FTTC: cosa sono e qual è la differenza

Fibra ottica FTTH, FTTS, FTTC: cosa sono e qual è la differenza
4.1 (81.33%) 15 votes
di | 04-04-2017 | Fibra, Internet ADSL e Fibra

I lavori per portare la fibra ottica su tutto il territorio italiano sono ancora in corso e sono sempre di più i comuni raggiunti da questo tipo di tecnologia: proprio per questo motivo le offerte dei provider operanti sul mercato del nostro paese si fanno particolarmente interessanti e convenienti, soprattutto se confrontate con quelle dell’ADSL. Ma quale fibra è la migliore? O sono tutte uguali?

In realtà, nonostante si tratti sempre di fibra ottica, sono disponibili sul mercato degli standard differenti, che variano sia per quanto riguarda l’aspetto tecnico che prestazionale (e di conseguenza anche i costi finali ne vengono influenzati). Molti di voi avranno sentito parlare spesso di fibra ottica FTTH, FTTS, FTTC: cosa sono e qual è la differenza? Lo scopriremo nelle prossime righe.

Sommario

Cosa significa fibra ottica FTTH (Fiber To The Home)

Partiamo dalla cosiddetta Fiber To The Home, che potremo definire anche la fibra ottica per l’eccellenza: in questo caso la connessione in fibra arriva dalla centrale direttamente in casa o in ufficio, senza interruzioni, blocchi o cambiamenti di linea. La FTTH permette di avere prestazioni molto alte e una grande stabilità. In alcune città è già possibile navigare in FTTH fino ad una velocità di ben 1 Gigabit al secondo in download e 200 Mbps in upload (se volete sapere cos’è l’Iperfibra, non è altro che una connessione in fibra ottica FTTH).

La FTTH è la fibra ottica che ha generalmente un costo maggiore e non sempre è possibile averla: solo alcuni Comuni, infatti, hanno delle infrastrutture in grado di garantire linee di questo tipo. In alternativa, però, è possibile sfruttare altri tipi di fibra per poter avere comunque una connessione Internet casa dalle ottime prestazioni.

Cosa significa FTTC (Fiber To The Cabinet)

La FTTC, o Fiber To The Cabinet, è sempre una connessione di fibra ottica ma differisce dalla FTTH per un aspetto molto importante: la rete in fibra dalla centrale arriva ad una cabina che si trova nelle vicinanze delle case e degli uffici dove è previsto l’utilizzo di questa tecnologia. Queste cabine, dette anche cabinet o armadi stradali, si trovano solitamente ad una distanza di 300 o 500 metri dalle abitazioni.

Ma come è possibile garantire la fibra se non viene raggiunto direttamente l’edificio? Con questa soluzione ciò è fattibile grazie all’uso del cavo in rame, che porta la connessione nell’ultimo tratto. La FTTC è una soluzione molto utilizzata sul mercato perché garantisce delle ottime velocità rispetto alle ADSL tradizionali, ha dei costi inferiori alla FTTH sia per le infrastrutture che per il cittadino, e non prevede lavori troppo lunghi per l’allaccio.

Attualmente troviamo sul mercato italiano delle ottime offerte in fibra ottica FTTC, disponibili in diverse città della penisola, con velocità massime che superano ormai anche i 100-200 Mega in download, a prezzi equiparabili a quelli che abbiamo per l’ADSL. Se siete raggiunti da questo tipo di tecnologia e volete spendere una cifra simile a quella che avete speso finora per un’offerta ADSL classica, prendete in considerazione la FTTC.

Cosa significa FTTS (Fiber To The Street)

Ed eccoci ad un’altra tipologia di connessione, la Fiber To The Street. In realtà si tratta di una tecnologia molto vicina a quella che abbiamo visto parlando della FTTC. La fibra ottica, quindi, dalla centrale non arriva direttamente nella casa o nell’ufficio degli abbonati ma su un armadio stradale vicino all’edificio (spesso queste cabine sono poste ad una distanza di 150-250 metri). Per arrivare a destinazione si passa tramite il doppino in rame. Anche le infrastrutture per la FTTS hanno costi contenuti e tempi ridotti di allaccio rispetto alla FTTH: come per la FTTC, utilizzando questo standard il canone mensile sarà minore di quello di una FTTH, ma le prestazioni non arriveranno mai ai livelli di una fibra ottica che arriva direttamente in casa, senza passare attraverso cabine e cavi in rame.

Ma com’è possibile che la FTTC e la FTTS, nonostante abbiano velocità più contenute rispetto a quanto può offrire una FTTH, riescano a raggiungere prestazioni altissime (addirittura oltre i 100-200 Mega) pur passando su un cavo in rame? Tutto è possibile grazie all’uso di particolari modem (VDSL) che vanno a potenziare il segnale rispetto ad una linea ADSL normale. Più la cabina è vicina alla casa o all’ufficio del cliente, inoltre, maggiori saranno le prestazioni e, quindi, la velocità.

Sono queste, quindi, le differenze sostanziali tra la fibra ottica FTTH, FTTS e FTTC. E voi, siete già raggiunti dalla fibra? Non lo sapete ancora? Potete fare una verifica copertura ADSL e fibra direttamente su ComparaSemplice.it, in modo del tutto gratuito e veloce. Se, invece, state pensando di cambiare operatore ma non avete ancora deciso quale tariffa attivare, vi consigliamo il nostro servizio di confronto offerte ADSL: il risparmio è assicurato.

Se, invece, preferite parlare con un esperto, nessun problema: potete richiedere l’aiuto di un consulente chiamando il servizio clienti al numero verde 800 709 993, inviandoci una mail all’indirizzo info@comparasemplice.it o aprendo una chat testuale direttamente dalle pagine del nostro sito. Tutti i servizi di consulenza e il comparatore non prevedono costi e non hanno alcun obbligo d’acquisto.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.