Fibra ottica monomodale e multimodale: qual’è la differenza?

Fibra ottica monomodale e multimodale: qual’è la differenza?
3.7 (73.33%) 3 votes
di | 03-08-2016 | Fibra, Internet ADSL e Fibra

Sentiamo sempre parlare di fibra ottica e delle sue potenzialità per navigare su Internet ad alta velocità, ma conosciamo davvero la differenza tra fibra ottica monomodale e multimodale? In questo articolo noi di ComparaSemplice.it cercheremo di spiegarvi nel modo più chiaro e semplice possibile cosa sono la fibra ottica monomodale e la fibra ottica multimodale e quali sono le differenze.

FIBRA OTTICA MONOMODALE

Partiamo dal principio: che cosa è la fibra ottica? Si tratta di un insieme di filamenti vetrosi realizzati in modo da essere in grado di condurre luce, quindi all’interno dei fili viaggia un campo elettromagnetico. La fibra ottica è applicata nelle telecomunicazioni e, fornendo l’accesso alla cosiddetta banda larga, permette di coprire ampie distanze. Il vantaggio di questi fili, oltre a quello di essere molto leggeri, è soprattutto la resistenza alle condizioni climatiche avverse e ai campi elettromagnetici.

Ma torniamo alla nostra fibra monomodale (detta anche unimodale) per poi capire la differenza tra fibra ottica monomodale e multimodale. La fibra monomodale è un tipo di fibra ottica, appunto, in grado di trasportare soltanto un raggio di luce. I modi sono rappresentati dalle possibili soluzioni dell’equazione di Helmholts per le onde, ottenuta unendo le equazioni di Maxwell e le condizioni al contorno imposte dalla fibra. In pratica, questi modi definiscono il percorso dell’onda nello spazio. Il nucleo della fibra monomodale ha un diametro che va dagli 8,3 e i 10 µm, mentre il rivestimento ha un diametro di 125 µm.

FIBRA OTTICA MULTIMODALE

Prima di capire le differenze tra fibra monomodale e multimodale, vi spieghiamo anche che cosa è la fibra ottica multimodale. La fibra multimodale è un tipo di fibra ottica che viene utilizzata soprattutto nell’ambito delle comunicazioni a breve distanza (ad esempio all’interno di un’azienda) e dei blackbone (ovvero i dorsali di rete). Il ritmo binario medio di questo tipo di fibra va dai 0,1 ai 100 Gbit/s, e la distanza che può percorrere va dai 2000 m ai 100 m. Il nucelo della fibra multimodale ha un diametro tra diametro compreso tra i 50 ed i 100 μm.

 

tariffe Luce Gas Internet ADSL a confronto

DIFFERENZA TRA FIBRA OTTICA MONOMODALE E MULTIMODALE

Eccoci arrivati a scoprire la differenza tra fibra ottica monomodale e multimodale. La vera differenza tra queste due tipologie di fibre è che il nucleo della fibra multimodale ha un diametro più largo rispetto a quella monomodale:

  • fibra monomodale: il diametro del nucleo va dagli 8,3 ai 10 μm
  • fibra multimodale: il diametro del nucleo va dai 50 ai 100 μm

Non solo, l’attrezzatura utilizzata per le comunicazioni con la fibra ottica multimodale è molto meno costosa rispetto a quelle con la fibra monomodale perché avendo il nucleo più largo è in grado di raccogliere molto più luce rispetto alla monomodale. In tal modo, con la fibra multimodale i collegamenti sono più semplici ed è possibile utilizzare anche strumenti elettronici a basso costo come i LED.

Se volete togliervi altre curiosità come questa visitate il blog di ComparaSemplice.it oppure cercate all’interno del comparatore tutte le offerte Telefono e Adsl presenti sul mercato. Potrete farvi aiutare dalle recensioni degli altri utenti, lasciare un commento e un voto al vostro fornitore e scoprire quanto è veloce la vostra connessione Internet grazie al nostro SpeedTest!

 

0321.085995