Auto a metano: quante sono in Italia? Ecco i dati

Auto a metano: quante sono in Italia? Ecco i dati
Il post ti è stato utile?
di | 06-11-2016 | Energia, Gas

Avete sentito spesso parlare di auto a metano, forse il vostro vicino di casa ne guida una e vi interessa l’argomento? In questo post vi diamo buoni motivi per possederne una, vi spieghiamo quanto sono diffuse nel nostro Paese e quali sono le azioni messe in atto  dall’Unione Europea per incentivarne l’uso!

Auto a metano: tutti i vantaggi

I vantaggi principali delle auto a metano sono due: sono rispettose dell’ambiente e aiutano a risparmiare. Ma ci sono altre caratteristiche delle auto a metano che le rendono una buona scelta. Vediamoli in dettaglio:

  • Il primo vantaggio è il costo del carburante: scegliendo di utilizzare un’automobile a metano si arriva a risparmiare fino al 65% del costo della benzina. Per fare un esempio, con  meno di 15 euro di benzina potete guidare per 400 Km!
  • Il secondo vantaggio ha a che fare con il futuro del nostro pianeta. Utilizzando un’automobile a metano, infatti, si producono emissioni di CO2  inferiori del 20% in meno di rispetto alla benzina.
  • Il terzo vantaggio è la sicurezza, vostra, dei vostri passeggeri e di tutti coloro che vi stanno intorno. Il metano non è tossico e, a differenza di gasolio e benzina è molto meno infiammabile!
  • Il quarto vantaggio farà piacere a chi di voi vive in grandi città particolarmente inquinate. Con le auto a metano, infatti, potete circolare anche nei giorni di blocco del traffico. Inoltre potete parcheggiare dove volete: le automobili a metano non sono oggetto della normale regolamentazione dei parcheggi!
  • Il quinto vantaggio sono gli incentivi. La regolamentazione differisce a seconda delle diverse regioni italiane, ma, generalmente, le automobili a metano sono esenti dal bollo. Le differenze regionali si riferiscono alla durata di tale esenzione: vi consigliamo di informarvi presso gli uffici della motorizzazione per saperne di più.

Le auto a metano in Italia: quanto sono diffuse?

Il mercato delle auto a metano è in piena espansione nel nostro Paese. Secondo le fonti di Federmetano sono attualmente in circolazione circa un milione di auto a metano.
Il problema principale riguarda i deficit della rete distributiva, che non è molto diffusa nei piccoli centri.  Questo motivo è la ragione che rischia di rallentare gli ulteriori sviluppi del settore.
Il segnale principale di questo deficit è il rallentamento delle immatricolazioni di auto a metano, c’è bisogno quindi di un intervento legislativo che miri a riempire le falle del sistema.

Le auto a metano: gli sforzi dell’Unione Europea.

Come spesso accade, quando il legislatore nazionale non agisce in maniera corretta, o secondo i tempi giusti, interviene l’Unione Europea. In particolare la direttiva 2014/94/EU detta le linee guida che ogni stato membro deve seguire nel realizzare le infrastrutture della rete distributiva di carburanti alternativi e più ecologici.
Il decreto legislativo di attuazione della direttiva europea è nelle mani della commissione parlamentare della Camera “Trasporti e attività produttive”, che ha tempo fino al 18 Novembre per deliberare in materia.

Se vi stanno a cuore le tematiche di protezione ambientale e siete alle ricerca di metodi green di riscaldamento, controllate il nostro comparatore di tariffe per scegliere il fornitore che utilizza fonti rinnovabili!

le migliori tariffe luce e gas a confronto

0321.085995