Autolettura Enel Gas: come farla in 4 semplici passaggi

Autolettura Enel Gas: come farla in 4 semplici passaggi
5 (100%) 2 votes
di | 13-06-2018 | Enel, Gas

Volete dire addio alle tanto odiate bollette di conguaglio di fine anno? Desiderate evitare brutte sorprese e ricevere sempre bollette del gas in linea con i vostri consumi reali? Allora leggete la nostra guida su come fare l’autolettura Enel gas in 4 semplici passaggi e scoprite come risparmiare fino al 30% sulla bolletta del gas del fornitore di energia Enel.

Sommario

Autolettura Enel gas: perché farla

I contatori Enel del gas misurano la quantità di gas utilizzato all’interno della vostra abitazione. Di conseguenza, capire come effettuare l’autolettura del gas e comunicarla all’operatore Enel significa ricevere sempre una bolletta calcolata sui vostri consumi effettivi. In teoria un tecnico Enel dovrebbe periodicamente venire a casa vostra a leggere il contatore e a verificare i vostri consumi. Questo però non è sempre possibile: spesso i proprietari dell’appartamento non sono in casa oppure si tende giustamente a fidarsi poco di far entrare uno sconosciuto in casa. Per questo motivo Enel calcola le bollette del gas facendo una stima dei consumi effettuati nel periodo precedente. Quindi, anche se è sempre possibile presentare un reclamo nel caso in cui i consumi stimati nella bolletta Enel del gas vi sembrano eccessivi, il nostro consiglio è quello di comunicare con regolarità l’autolettura del contatore Enel. I vantaggi dell’autolettura Enel gas? La ricezione di bollette del gas sempre allineate con i vostri consumi reali, l’addio alle bollette di conguaglio di fine anno e un risparmio fino al 30% sulle spese di casa. Che aspettate allora? Ecco come fare l’autolettura Enel gas in 4 semplici passaggi. 

Autolettura Enel gas: come farla in 4 semplici passaggi

La prima cosa che vi serve per iniziare l’autolettura Enel gas è l’ultima bolletta ricevuta, in secondo luogo il vostro codice cliente e infine il contatore del gas. Prendete carta e penna e seguite passo passo la nostra guida:

  1. prendete l’ultima bolletta Enel del gas e cercate nella prima pagina sulla destra un box con scritto “Autolettura”. Qui troverete il periodo temporale entro il quale potete comunicare l’autolettura del contatore Enel gas;
  2. mettetevi quindi davanti al contatore Enel del gas e con carta e penna segnatevi il valore numerico espresso in Smc che trovate sul display. Quel valore indica la quantità di gas consumata fino a quel momento;
  3. segnatevi il codice cliente che trovate sempre sulla prima pagina della bolletta e contattate Enel per comunicare la lettura del gas;
  4. nella bolletta che riceverete successivamente alla comunicazione dell’autolettura, verificate quindi la corretta applicazione del conteggio da parte del fornitore Enel.

Contatore meccanico e contatore elettronico: ecco come fare la lettura

Fin qui tutto facile ma come avviene l’effettiva lettura del contatore? Quali sono le cifre da comunicare ad Enel? Se in casa avete un vecchio contatore del gas analogico basterà appuntarvi i numeri che vedete riprodotti in sequenza all’interno del display. Nel caso in cui tali numeri contengano una virgola, le cifre da comunicare al vostro operatore Enel sono quelle precedenti la virgola. E nel caso di un contatore digitale? In tal caso sarà sufficiente premere il pulsante che trovate alla destra del display e attendere che compaia la scritta “periodo di fatturazione corrente”. Segnatevi le cifre che visualizzate su un foglio e procedete alla comunicazione della lettura ad Enel

E nel caso dei contatori teleletti Enel?

Se siete tra coloro che di recente hanno fatto installare i contatori del gas di ultima generazione, quelli che permettono la telelettura, come stabilito dalla Delibera 738/16 dell’ARERA, in questo caso l’autolettura non sarà più necessaria. Attenzione però perché spesso il fornitore e il distributore del gas sono aziende diverse che potrebbero non comunicare l’una con l’altra. Vi consigliamo quindi di verificare sempre che nella bolletta, anche nel caso in cui abbiate in casa un contatore del gas che permette la telelettura, i metri cubi di gas fatturati corrispondano a quelli realmente consumati. Come fare questa verifica? Nella prima pagina della bolletta del gas Enel controllate sempre che nel box dove trovate scritto “Autolettura” non ci sia nessun avviso che vi chiede di fare l’autolettura.

Come comunicare l’ autolettura Enel gas?

Per comunicare l’autolettura del contatore del gas, il fornitore di energia Enel ha messo a disposizione dei suoi clienti molti canali diversi. Questo per venire incontro a tutte le tipologie di consumatori. C’è infatti chi preferisce i canali tradizionali come il telefono o il fax e chi predilige i nuovi canali di comunicazione digitale come App, Area Clienti, Social Network. Vediamo insieme quali sono tutte le modalità che un cliente Enel ha a disposizione per comunicare l’autolettura del gas.

I canali tradizionali

Se i nuovi mezzi di comunicazione non fanno per voi, se non sapete neanche cosa sia un’App o un Social Network non c’è nessun problema perché Enel non si è affatto dimenticata di voi. Siete ancora affezionati al caro vecchio telefono? In questo caso potete chiamare il servizio clienti Enel digitando il numero verde gratuito 800 900 837 se chiamate da una rete fissa oppure il numero a pagamento 199 50 50 65 se chiamate da una rete cellulare. Non vi va di aspettare ore al telefono? In tal caso avete la possibilità di inviare un SMS al numero 339 990 388 8 facendo attenzione a scrivere nel messaggio il vostro Codice Cliente e il valore numerico rilevato nel display del contatore. Una volta inviato il messaggio riceverete un SMS gratuito di conferma. Preferite parlare con le persone dal vivo perché magari avete bisogno di informazioni ulteriori sul vostro contratto? Recatevi allora in uno dei tanti Punti Enel dislocati nelle principali città italiane.

Come comunicare l’autolettura Enel luce via Internet

Sia che siate dei nativi digitali, sia che siate tra coloro per i quali le nuove tecnologie non hanno segreti di sorta, anche per voi Enel ha messo a disposizione un ampio ventaglio di opportunità di comunicazione. C’è l’Area Clienti sul sito web ufficiale di Enel dove, inserendo email e password, è possibile compilare un apposito modulo e inviare in modo molto semplice e immediato l’autolettura del contatore. Chi non riesce a staccarsi dal tablet o dallo smartphone può utilizzare l’App Enel Energia – disponibile sia per dispositivi Android che Apple – e comunicare l’autolettura compilando l’apposito modulo o tramite codice QR. Infine, ultimo arrivato in casa Enel, è il social network Telegram, una piattaforma che permette di inviare e ricevere messaggi. In questo caso quello che dovrete fare è creare un profilo personale sulla piattaforma e comunicare l’autolettura inviando direttamente un messaggio a Enel Energia.

Valutate le migliori tariffe gas dei principali fornitori presenti nel mercato libero dell’energia e scegliete l’operatore che propone l’offerta gas più vantaggiosa in base alle vostre abitudini di consumo.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995