Cos’è il codice REMI gas: funzione e importanza

Cos’è il codice REMI gas: funzione e importanza
5 (100%) 1 vote
di | 07-05-2019 | Gas

Ogni utente grazie all’introduzione del mercato libero ha la possibilità di scegliere operatore e tariffa che meglio si adattano alle sue esigenze per le varie utenze di casa, ma ci sono elementi che restano inalterati nel tempo. Tra questi c’è il codice REMI del gas, corrispondente al Punto di Consegna del gas (PdC), ovvero il luogo dove questo viene consegnato dalla società di trasporto alla società di distribuzione. In caso di dubbio o se si dovesse avere la necessità di fornirlo al nuovo gestore è possibile rintracciarlo senza troppe difficoltà direttamente sulla bolletta.

Essere a conoscenza di questa informazione è fondamentale sia per il cliente sia per la società che effettua la fornitura del servizio.

Sommario

La cabina REMI per il gas: perché è ritenuta importante

La fornitura del gas (clicca qui di seguito per conoscere gli obblighi a cui devono sottostare le società del settore per evitare il più possibile i disservizi ) è fondamentale per ogni famiglia, ma troppo spesso non prestiamo attenzione agli aspetti che rendono possibile usufruire di questo elemento e si finisce per prestare attenzione solamente alle spese da sostenere e poco altro. In realtà. Essere a conoscenza di questi aspetti diventa rilevante anche per gestire al meglio il contratto sottoscritto con la società a cui si è deciso di affidarsi.

Su scala nazionale viene trasportato in metanodotti ad alta pressione gestiti da Snam Rete Gas, in regime di monopolio. La distribuzione del gas – la fase successiva nella filiera– è invece curata in prima persona da diverse decine di società che operano nel settore, ognuna delle quali predispone specifiche offerte ad hoc per soddisfare i bisogni sempre variegati dei clienti. Avere una panoramica completa e il più possibile aggiornata delle varie tariffe a cui è possibile aderire rappresenta quindi il metodo migliore se si vogliono ottenere benefici davvero tangibili per il proprio portafoglio.

Il gas naturale arriva nelle singole abitazioni attraverso il contatore del gas grazie al lavoro costante eseguito dalla società di distribuzione. Tutto questo è possibile grazie al punto fisico di congiunzione, che non è altro che il punto situato tra la rete di trasporto nazionale e la rete di distribuzione locale è la Cabina di Riduzione e Misura o REMI. Questa ha quindi una rilevanza fondamentale nella fornitura del servizio: è infatti il luogo in cui viene consegnato il gas dalla società di trasporto alla società di distribuzione.

Punto di riconsegna gas: a cosa serve

All’interno della cabina REMI troviamo gli impianti di regolazione e misura del gas all’interno dei quali vengono eseguite diverse operazioni, quali:

  • Filtraggio: in questa fase vengono separate le particelle, liquide o solide, presenti nel gas metano al suo arrivo allo scopo di eliminare eventuale materiale di scarto;
  • Preriscaldamento: è uno dei momenti più importanti per far sì che il gas giunga nelle migliori all’interno delle abitazioni. In questa fase, infatti, si fa il possibile per far sì che la temperatura non subisca valori diversi a quello dei 5°C;
  • Diminuzione della pressione: è necessaria per fare in modo che la pressione del gas raggiunga il livello stabilito dalla legge per essere definita a norma;
  • Misurazione del gas; in questo frangente vengono sfruttati specifici strumenti di tipo venturimetrico o volumetrico in grado di contabilizzare a livello corretto il gas naturale;
  • Odorizzazione: il gas naturale che arriva nelle case deve possedere specifiche caratteristiche, a partire dall’odore. Si tratta di un aspetto particolarmente rilevante proprio perché consente a chi usufruisce del servizio di capire se si stiano verificando eventuali fughe di gas e di agire quindi di conseguenza in modo tempestivo. Avere cognizione del problema può rivelarsi addirittura vitale. All’interno della cabina REMI vengono così inserite specifiche sostanze pensate per questo scopo davvero fondamentale.

Il funzionamento delle cabine REMI è quindi di primaria importanza ai fini della fornitura del gas che arriva nelle varie abitazioni. Queste vengono gestite attraverso il supporto di un sistema di tipo telematico in grado di verificare che l’impianto operi in maniera corretta. Il dispositivo è inoltre capace di verificare se si stiano verificando eventuali guasti: qualora questo dovesse accadere è così possibile intervenire in maniera tempestiva per ridurre il più possibile i disagi agli utenti che usufruiscono del servizio.

Perché è importante conoscere codice REMI e matricola contatore

Non è difficile riuscire a risalire al proprio codice di cabina REMI: basta infatti prendere tra le mani la propria bolletta del gas, dove solitamente è indicato come “Punto di consegna (PDC)”. L’informazione è particolarmente importante per le aziende che si occupano di distribuire il gas, ma può essere altrettanto utile anche per il cliente stesso.

A seconda dell’operatore con cui si ha sottoscritto il contratto per la fornitura di casa, la posizione in cui è indicato il codice REMI può essere differente, ma in linea generale si trova comunque all’interno della prima o della seconda pagina della fattura dove è presente un riepilogo relativo alle informazioni personali dell’utente.

Essere in possesso del codice REMI consente così di individuare in modo semplice la posizione in cui si trova Cabina REMI più vicina alla propria abitazione dove il gas viene prelevato dalla rete nazionale ed immesso in quella locale.

Altrettanto importante è riuscire a individuare la matricola del contatore del gas (clicca qui di seguito se desideri sapere come rintracciare questa indicazione, quando serve e perché è determinante). In entrambi i casi questi dati dal fornitore per poter portare a termine alcune operazioni come ad esempio un subentro o un’attivazione di un’utenza gas oppure il cambio di fornitore.

L’avvento del mercato libero a cui un numero sempre maggiore di utenti hanno deciso di aderire ha infatti come primario effetto quello di individuare  quale sia non solo la società, ma anche l’offerta più adatta alle proprie esigenze. Una volta deciso di effettuare il passaggio a un nuovo fornitore, l’utente non dovrà più preoccuparsi di niente: l’operazione non solo sarà possibile senza alcun costo a suo carico, ma senza provocare alcun disservizio e gestita in maniera autonoma dall’azienda con cui si è deciso di sottoscrivere il contratto.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.