Potenza termica della caldaia: come scegliere quella giusta

Potenza termica della caldaia: come scegliere quella giusta
5 (100%) 1 vote
di | 12-11-2018 | Gas

Passato qualche anno dal loro acquisto, potreste accorgervi che la vostra caldaia non funziona più come un tempo.

Dopo aver provveduto alla manutenzione e al controllo dell’apparecchio, il tecnico specializzato potrebbe constatare un malfunzionamento dannoso per la salute e per l’ambiente: in tal caso dovrete necessariamente sostituire la caldaia.

Rispetto a altri elettrodomestici di cui le nostre case sono dotate, la scelta e l’acquisto della nuova caldaia non è banale, ma necessita di un’attenta valutazione e qualche calcolo. Esistono in commercio, infatti, diversi modelli che differiscono per alcune caratteristiche importanti tali da fare la differenza sull’efficienza energetica relativa all’abitazione nella quale dovranno essere messe in funzione e sui costi e consumi mensili di gas. Una tra queste è la potenza termica della caldaia.

Che cosa si intende per potenza termica? Quali sono i parametri da tenere in considerazione per scegliere la potenza più adeguata alla propria casa e ai propri bisogni di consumo?

Scopriamolo insieme.

Sommario

Che cos’è la potenza termica della caldaia?

La potenza termica nominale della caldaia, o semplicemente potenza termica espressa in kW, indica la potenza termica (cioè il calore) effettivamente rilasciata nell’ambiente. Si tratta, quindi, di un valore molto importante tanto che viene riportato come dato di targa sull’apparecchio e sul libretto di istruzioni.

potenza termica caldaia

 

Come scegliere la potenza della caldaia: il nostro consiglio

Prima di calcolare la potenza termica che dovrebbe avere la vostra caldaia ideale e procedere all’acquisto, è di fondamentale importanza tenere in considerazione le proprie esigenze di consumo, dato che saranno necessarie al calcolo stesso della potenza termica di cui avete bisogno.

Le domande a cui rispondere sono:

  • La caldaia a gas sarà l’unico mezzo per il riscaldamento che utilizzerete, o solitamente, per riscaldare gli ambienti utilizzate anche stufe a legna o pellet o i camini?
  • Quanti sono i metri cubi dell’abitazione da riscaldare e di quante stanze è dotato l’appartamento?
  • Qual è il grado di isolamento termico della casa?

Ogni edificio, infatti, e di conseguenza, ogni casa presenta caratteristiche differenti che riguardano principalmente il grado di coibentazione dell’abitazione, ossia, il rivestimento delle pareti con materiale isolante, e la presenza o meno di doppi vetri agli infissi che, insieme determinano l’isolamento termico della casa.

In genere possiamo dire che gli edifici di nuova costruzione sono dotati di un isolamento termico maggiore rispetto a un edificio datato, che non abbia subito lavori di riqualificazione energetica di recente.

La formula per calcolare la potenza della caldaia

La potenza termica di una caldaia varia in un range di valori compresi tra 24 e 35kW. Come abbiamo sottolineato, per scegliere la potenza di un generatore di calore è necessario valutare caso per caso a partire dal proprio fabbisogno termico.

Come calcolare il vostro fabbisogno termico

Il fabbisogno termico è un parametro che può essere ricavato semplicemente attraverso la seguente formula:

Superficie da riscaldare (in metri) x fabbisogno di calore specifico (kW/m2)

Il primo fattore corrisponde ai metri cubi della vostra casa.

Il fabbisogno di calore specifico, è, invece, un coefficiente che varia tra lo 0.3 e lo 0.5 fino a un massimo di 0.8 e dipende dal grado di coibentazione dell’edificio. Nel caso in cui la vostra casa si trovi i una struttura di recente costruzione potrete utilizzare il parametro più basso, nel caso opposto, potrete optare per il valore massimo.

Potenza termica caldaia

Calcolo del potere calorifero della caldaia

Una volta determinato il fabbisogno termico della vostra abitazione potete procedere con il calcolo del potere calorifero della caldaia di cui avete bisogno.

Per dimostrare la formula inseriamo come parametri quelli di una casa di 90m2 con soffitto di 3 m.

A questo punto possiamo calcolare i metri cubi della abitazione:

90mq x 3m=270 m3

Ora consideriamo di voler calcolare la potenza termica per una abitazione con un grado di isolamento termico e efficienza energetica nella media. In tal caso possiamo prendere come coefficiente di fabbisogno di calore specifico 0.5.

A questo punto abbiamo tutti i dati per calcolare la potenza termica che dovrà avere la caldaia per riscaldare adeguatamente l’abitazione:

270 x 0.05= 13.5kW

Il modello di caldaia che dovremmo scegliere è quello con una potenza termica pari o superiore a 13.5kW.

Le offerte per scegliere le caldaie

Una volta calcolata la potenza termica di cui la nuova caldaia dovrà essere dotata è il momento di valutare le offerte del mercato.

Puntare su impianti a gas di ultima generazione, è uno dei primi interventi da porre in atto per risparmiare in bolletta.

Le caldaie gas a condensazione  sono, ad oggi, una buona soluzione che permette di coniugare risparmio energetico e rendimento. Vanno associate a un termostato smart, che permetta una programmazione in grado di evitare l’attività della caldaia quando nessuno è in casa. Inoltre, acquistare un generatore di calore a alta efficienza energetica vi permette di ottenere l’Ecobonus.

Potenza termica caldaia

Ecobonus 2019: di cosa si tratta?

L’Ecobonus è una detrazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) pari a una parte della spesa sostenuta dal contribuente, concessa quando si eseguono interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica della propria casa, tra cui anche la sostituzione della vecchia caldaia. A seconda del tipo d’intervento di riqualificazione energetica, sono previste due soglie diverse di detrazioni: al 65% e al 50%.

 Per ottenere l’Ecobonus al 65% dovrete sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione a alta efficienza con sistemi di termoregolazione smart evoluti;

Mentre le detrazioni al 50% sono previste per le spese sostenute per infissi, schermature solari e impianti di climatizzazione invernale tramite biomassa e tramite caldaie a condensazione di efficienza energetica più bassa.

Dopo aver sostituito la caldaia, continua a risparmiare

Dopo aver provveduto alla sostituzione della caldaia, per continuare a risparmiare sulla bolletta del gas, potete leggere l’articolo di ComparaSemplice.it: Come regolare la pressione della caldaia: i valori consigliati e come fare.

Infine, è importante sottoscrivere la migliore offerta gas del mercato per la vostra utenza. Sottoscrivere un contratto di fornitura adatto alle proprie esigenze di consumo, permette di tagliare di netto i consumi. Sottoscrivere un contratto di fornitura adatto alle proprie esigenze di consumo, permette di tagliare di netto i consumi. Vi consigliamo, pertanto, di utilizzare il nostro comparatore online per confrontare le migliori proposte del momento per il gas metano. Non esitare, inoltre, a contattare un nostro esperto per una consulenza senza impegno, in chat nel sito o al numero 0321 085995.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.