Copertura Iliad: dove prende l’operatore?

di | 08-06-2021 | Cellulari, Iliad, Telefonia

Iliad è senza dubbio uno degli operatori mobili più richiesti ed apprezzati sul mercato italiano, grazie ad un mix di trasparenza, soglie generose e canone mensile ridotto. Ma com’è la copertura di rete della compagnia francese, a 3 anni dal suo lancio sul mercato? E a chi si appoggia nel caso in cui non vi fossero le antenne del gestore?

Copertura Iliad: dove prende l’operatore?
Confronta

Recentemente l’operatore Iliad ha spento la sua terza candelina nel nostro Paese: sono passati già 3 anni, infatti, dall’esordio del gruppo francese in Italia e le offerte proposte sono ancora tra le più richieste sul mercato. Tra i vantaggi evidenziati nelle opinioni positive degli utenti troviamo il costo mensile economico delle tariffe, soprattutto se rapportato alle soglie generose di minuti, sms e giga, senza particolari limitazioni di utilizzo, oltre ad una maggiore trasparenza rispetto a buona parte della concorrenza dal punto di vista contrattuale.

Un punto ancora poco chiaro, invece, riguarda la copertura Iliad: trattandosi di un operatore tradizionale arrivato di recente, deve fare i conti con un gap importante rispetto ai concorrenti che operano da tempo sul mercato. Su questo fronte i feedback dei clienti sono contrastanti: c’è chi si dice soddisfatto della ricezione e chi, invece, lamenta malfunzionamenti e disservizi.

Insomma, Iliad dove prende? Proviamo a fare il punto della situazione con i dati più recenti a disposizione, diffusi dalla stessa compagnia.

Sommario

Dove prende Iliad in 4G e quanto è veloce

Secondo quanto dichiarato dall’operatore, il 4G Iliad copre attualmente il 99,6% della popolazione italiana.

L’obiettivo di Iliad lo scorso anno era di chiudere il 2020 con almeno 5000 antenne sparse su tutto il territorio nazionale, un traguardo raggiunto e ampiamente superato, stando ai dati di gennaio 2021: all’inizio dell’anno, infatti, si conterebbero già oltre 6000 siti.

Per sapere esattamente dove prende Iliad è possibile accedere alla sezione Copertura del sito Iliad.it: una mappa interattiva segnala di rosso le aree raggiunte dai segnali di rete 2G, 3G e 4G ed è possibile filtrare i risultati mettendo la spunta sulle opzioni a lato della mappa.

L’LTE di Iliad, secondo la documentazione presente sul sito ufficiale (www.iliad.it) può raggiungere una velocità massima in download è di 390 Mbps, mentre in upload si arriva fino a 50 Mbps.

Iliad a chi si appoggia?

Trattandosi di un operatore tradizionale, l’operatore francese ha una rete di proprietà. Tuttavia, in alcune zone della Penisola, sfrutta le antenne WINDTRE in modalità “ran sharing”, in modo tale da condividere risorse e copertura con il gestore concorrente, garantendo la presenza del segnale Iliad anche nelle aree non ancora raggiunte dal segnale proprietario.

Non solo: grazie ad un recente accordo con INWIT (società controllata al 60% da TIM), Iliad può sfruttare le oltre 11 milia torri di quest’ultima per la telefonia mobile, sia in 4G che in 5G. Come si legge sul comunicato di INWIT, “sarà Iliad a definire la quantità di siti da richiedere a INWIT in base alle proprie esigenze di progettazione della nuova rete”.

Copertura 5G Iliad: dove è già presente

L’operatore ha reso già disponibile il 5G in alcune città italiane: Alessandria, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Como, Ferrara, Firenze, Genova, La Spezia, Latina, Messina, Milano, Modena, Padova, Perugia, Pesaro, Pescara, Piacenza, Prato, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Torino, Verona e Vicenza.

In questo momento il 5G in Italia è in fase embrionale: anche i gestori concorrenti, infatti, hanno lanciato le primissime tariffe compatibili con le reti di nuova generazione, ma anch’esse sono circoscritte prevalentemente nei gradi centri o aree limitrofe. Iliad fa sapere di essere al lavoro per incrementare il network 5G su tutto il territorio nazionale: verosimilmente una copertura capillare del 5G in Italia la potremmo vedere nei prossimi 3-4 anni, entro il 2025.

Iliad copertura estero

Con la cancellazione del roaming UE, anche le offerte Iliad possono essere utilizzate all’estero senza costi aggiuntivi, con delle limitazioni sul traffico dati variabili a seconda del piano sottoscritto.

L’offerta Iliad, quindi, può essere utilizzata come in Italia nei seguenti Paesi: Antille francesi, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Guyana francese, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Mayotte, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Réunion, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Per quanto riguarda il Regno Unito, l’offerta nazionale è utilizzabile senza costi fino al 31 dicembre 2021.

Per poter utilizzare Iliad all’estero è necessaria l’attivazione dell’opzione roaming: una volta attiva il telefono cercherà automaticamente la rete di copertura per permettere l’utilizzo dell’offerta al di fuori dei confini nazionali.

Se, invece, ci si sposta al di fuori dell’Unione Europea, la tariffazione in roaming Extra UE varia a seconda del Paese in cui ci si reca: per conoscere esattamente i costi, è consigliabile scaricare la brochure prezzi dedicata alla tariffa attiva sulla propria sim Iliad direttamente dal sito uficiale.

Iliad riceve? Come controllare correttamente

Per essere sicuri di avere una buona copertura del segnale Iliad prima di sottoscrivere un’offerta con l’operatore, potreste seguire questi consigli:

  • fate prima una verifica copertura Iliad direttamente dal sito ufficiale del gestore (le aree coperte sono colorate di diverse tonalità rosso sulla mappa interattiva, a seconda della tipologia di rete presente);
  • se l’area risulta non ancora raggiunta, fate una verifica della copertura WINDTRE, l’operatore con cui Iliad condivide la rete nelle zone non ancora raggiunte dalle proprie antenne.

In alternativa potete contattare il servizio clienti Iliad al numero di telefono 177 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20 e il sabato e la domenica, festivi compresi, dalle 9 alle 20) o scrivendo un messaggio privato attraverso i canali social della compagnia.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.