Offerta Iliad fibra per il fisso: costi e caratteristiche

di | 25-01-2022 | Iliad, Internet Casa

Dopo le tantissime anticipazioni e indiscrezioni circolate in questi ultimi anni, Iliad svela la sua prima offerta di linea fissa. Con una presentazione trasmessa in streaming, Benedetto Levi lancia la nuova in fibra ottica FTTH,

Offerta Iliad fibra per il fisso: costi e caratteristiche
Confronta

“Non vedevo l’ora di condividere con voi l’inizio di questa nuova rivoluzione”: è cosi che Benedetto Levi, l’Amministratore Delegato di Iliad, ha presentato la nuova offerta per il fisso, basata sulla rete in fibra ottica.

Dopo aver evidenziato i traguardi e le promesse mantenuti dall’azienda in questi tre anni di attività sul mercato mobile, Levi ha percorso le scelte della compagnia per arrivare ad oggi, l’esordio ufficiale nel mercato delle tariffe per la fibra: una decisione presa anche ascoltando le numerose richieste da parte degli stessi clienti Iliad su mobile, finora soddisfatti del gestore.

Sommario

Offerta fibra Iliad: costi e caratteristiche

Il costo dell’offerta di Iliad per la casa è di 15,99€ al mese per i già clienti Iliad mobile, oppure 23,99€ al mese per tutti, senza vincoli di permanenza e senza penali. Il piano comprende:

  • una linea Internet illimitata fino a 1 Gbps in fibra FTTH in download e 300 Mbps in upload in 1,4 milioni di abitazioni e fino a 5 Gbps in download e 700 Mbps in upload su circa 6 milioni di abitazioni;
  • una linea voce con telefonate nazionali illimitate e verso oltre 60 destinazioni estere;
  • modem in comodato d’uso gratuito;
  • un’assistenza clienti raggiungibile con tempi di attesa azzerati e senza automazioni nelle risposte.

Il contratto Iliad garantisce il costo mensile bloccato, come già succede su mobile, al riparo da rimodulazioni e senza costi nascosti. Il costo di disattivazione in caso di migrazione o dismissione della linea è pari a 19,99€ una tantum.

Offerta Iliad per il fisso

Modem Iliad Box

Uno spazio particolare è stato dato al modem, creato e sviluppato al 100% dalla stessa compagnia, in modo tale da ottimizzarlo totalmente al servizio proposto: si tratta della Iliad Box, un dispositivo di forma circolare, dalle dimensioni contenuti, con una serie di specifiche tecniche che lo rendono, a detta dell’operatore, più semplice nell’utilizzo rispetto ad altri prodotti in commercio.

Il dispositivo è dotato di porta per la fibra a 5 Gbps, 2 porte da 1 Gbps, una da 2,5 Gbps e una “line” per il telefono. È provvisto, inoltre, di connettività Wifi Mi.Mo. Grazie a dei supporti posti posteriormente il modem può essere anche appeso alla parete.

Nella parte frontale è presente un display con cui è possibile connettersi semplicemente scansionando il QR Code visualizzato. Iliad dichiara che il modem è stato progettato per durare almeno 10 anni e per ridurre al minimo l’impatto ambientale.

C’è anche l’app Iliad Box Connect, per gestire la connessione in modo intuitivo (visualizzare o condividere la password Wifi, creare una rete ospiti, generare QR Code per connettere alla rete altri dispositivi, visualizzare i dispositivi connessi alla rete, creare profili utenti per personalizzare i modi d’uso del Wifi, etc…).

Al router si possono affiancare anche degli extender Wifi, sviluppati anch’essi dalla compagnia.

La storia del lancio dell’offerta Iliad per il fisso

Il CEO dell’azienda, Benedetto Levi, attraverso un’intervista rilasciata al Sole 24 ore di gennaio, aveva confermato il lancio imminente delle offerte Iliad per il fisso. “È ormai imminente lo sbarco sul fisso. A breve saremo sul mercato con le nostre offerte“, ha fatto sapere l’amministratore delegato, rafforzando l’ipotesi sull’arrivo delle prime tariffe Internet casa della compagnia francese già da questo mese o al massimo da febbraio.

Poi, è arrivata la comunicazione ufficiale: si parte il 25 gennaio. La conferma è arrivata in un articolo pubblicato il 18 gennaio sull’edizione cartacea del quotidiano La Stampa.

Sulla tipologia di servizi che verranno lanciati, Levi aveva mantenuto il massimo riserbo: “Senza voler entrare in dettagli, che leggerete al momento del lancio, dico che le nostre offerte saranno coerenti con i valori di semplicità, trasparenza e chiarezza di Iliad”. Levi ha fatto sapere che “manca veramente pochissimo. Ce lo stanno chiedendo quotidianamente migliaia e migliaia di persone, tutti i i giorni. I nostri utenti mobili aspettano con ansia che arriviamo sulla rete fissa. Quindi ormai possiamo dire che manca veramente poco e crediamo davvero che anche su quel mercato possiamo fare quella che noi abbiamo chiamato la rivoluzione Iliad”. Immaginiamo, quindi, che nelle prossime settimane potremmo già avere dei dettagli più chiari in merito: non appena verranno resi noti, vi terremo aggiornati sulla sezione Notizie Internet Casa di ComparaSemplice.it.

Offerte per Internet casa di Iliad: trasparenza, semplicità e zero vincoli

La filosofia già applicata nel settore mobile, quindi, è stata mantenuta anche per l’offerta del fisso in arrivo: puntare soprattutto sulla trasparenza, sulla semplicità nella comprensione delle voci di spesa da parte dei clienti, senza giri di parole, vincoli o costi nascosti. Lo stesso concetto di “bundle” viene rigettato dal CEO, ritenuto poco chiaro all’occhio del consumatore.

L’esordio di Iliad arriva in un momento non eccezionale per il settore TLC, che nel 2020 ha registrato una perdita sui ricavi di 1,5 miliardi, seppure nel primo semestre del 2021 il mercato della linea fissa abbia segnato una crescita dell’1,2%, andando a compensare parzialmente il -5,4% del mobile (dati Centro Studi Mediobanca).

L’emergenza scaturita dalla pandemia e l’incognita Omicron nel lungo periodo rendono il quadro per il 2022 decisamente poco chiaro ed è difficile riuscire a prevedere quale sarà l’effettivo impatto dell’operatore francese sul mercato fibra.

Tuttavia Benedetto Levi appare ottimista, evidenziando il giro d’affari di circa 1 miliardo di euro di quest’anno e la strategia vincente che ha premiato finora l’operatore mobile. Per il CEO chiarezza e prezzi stabilii sono le parole chiave per soddisfare i bisogni di un’utenza sempre più insoddisfatta dei cavilli contrattuali e delle formule complicate della concorrenza, ma è indubbio che la voglia e la necessità di connettività oggi sia più forte che mai, nonostante la crisi che stiamo vivendo.

In realtà negli ultimi anni diversi provider hanno già abbracciato delle formule senza vincoli, con poche spese per l’utente in caso di migrazione/dismissione del servizio, fornendo addirittura il modem senza costi e abbinando vantaggi aggiuntivi ai nuovi clienti: le offerte Internet di questo mese mostrano come la concorrenza si stia già preparando da tempo all’arrivo dell’operatore d’oltralpe.

L’”effetto tsunami” che avevamo visto sulla rete mobile si ripeterà anche per il mercato del fisso? Non ci resta che attendere ancora per pochissimo il lancio ufficiale dell’offerta Iliad casa per conoscere la risposta.

Quel che è certo, invece, è che la rete di appoggio iniziale di Iliad sarà quella di Open Fiber, soprattutto nelle cosiddette Aree nere (le zone dove vi sono investimenti da parte di almeno 2 operatori che erogano servizi a banda ultralarga per la realizzazione di reti proprie). Solo in un secondo momento verrà sfruttato l’accordo strategico con FiberCop. Sulla possibilità di entrare a far parte di FiberCop, Levi rimane aperturista: “non escludiamo nessuna opzione per il futuro”.

L’accordo con Fibercop e la concorrenza

Tale accordo ha confermato ancora una volta l’impegno di Iliad a investire e contribuire alla digitalizzazione nel nostro Paese, ma anche ad “offrire connettività di alta qualità con offerte semplici e trasparenti”. Semplicità e trasparenza sono senza dubbio due delle parole d’ordine cardine della strategia commerciale di Iliad attuata finora sul mercato della telefonia mobile: piani tariffari chiari, facili da comprendere e zero costi nascosti. Non solo: Iliad è stata la prima compagnia in Italia a proporre per contratto tariffe con canone bloccato “per sempre”, al riparo da possibili rimodulazioni nel tempo. Gli aspetti che hanno contraddistinto Iliad finora hanno alimentato ulteriormente l’attesa da parte di milioni di utenti, speranzosi che la “filosofia commerciale” dell’azienda venga adottata anche sulle offerte di linea fissa, criticate spesso per la presenza di vincoli, contratti estremamente complicati da capire e soggette ad aumenti nel corso degli anni (in alcuni casi addirittura dopo pochi mesi). C’è da dire, però, che l’approccio dei provider “tradizionali” negli ultimi anni è cambiato notevolmente: sono sempre di più, ad esempio, i gestori che offrono soluzioni senza vincoli di permanenza e con il modem fornito gratuitamente, permettendo ai clienti di avere molta più libertà che in passato in caso di insoddisfazione del servizio. Le soluzioni fibra Iliad, quindi, dovranno fare i conti con una concorrenza agguerrita e molto più preparata rispetto al passato, soprattutto sulle questioni contrattuali. La vera partita, secondo molti, si giocherà sui prezzi e sui servizi extra che Iliad potrebbe proporre: come già successo per la rete mobile, anche sul fisso una proposta commerciale dell’operatore particolarmente aggressiva potrebbe cambiare ancora una volta le carte, rivoluzionando l’intero settore.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.