Audiweb febbraio 2019: le donne stanno più a lungo su Internet

di | 18-04-2019 | Internet ADSL e Fibra
Audiweb febbraio 2019: le donne stanno più a lungo su Internet

Audiweb ha pubblicato il risultato delle rilevazioni relative al mese di febbraio 2019 della Total Digital Audience. I dati restituiscono una fotografia dell’utilizzo del web da parte della popolazione italiana connessa, offrendo interessanti spunti di riflessione sulle abitudini di consumo.

Come si vedrà, molti dei cambiamenti che si sono registrati anno su anno sono imputabili alla rivoluzione delle tariffe e della disponibilità di giga di navigazione mobile introdotta dall’entrata sul mercato di Iliad.

In un anno, gli utenti che si sono connessi almeno una volta nel giorno medio a internet sono aumentati di 6,7 milioni di unità, con una crescita più marcata del segmento dei dispositivi mobile (+6 milioni). Incremento anche nel tempo di permanenza online per persona nel giorno medio che, in un anno, è salito di circa un’ora.

Vediamo, nel dettaglio, quali sono i dati raccolti dal report Audiweb Total Digital Audience relativo al mese di febbraio 2019.

Sommario

Fonte immagine: Audiweb – Total Digital Audience febbraio 2019

La popolazione connessa a febbraio 2019

Durante il secondo mese del 2019, il 69,6% di italiani si è connesso almeno una volta alla rete, con qualsiasi dispositivo. Un anno prima, la fetta di popolazione connessa era inferiore di 7,4 punti percentuali.

Provenienza geografica

La percentuale di popolazione italiana più connessa è quella del Nord Ovest (58,2% della popolazione online nel giorno medio). Nelle rilevazioni relative a febbraio 2019, i meno connessi nel giorno medio risultano gli abitanti del Sud e delle isole (53,4%), a differenza di quanto registrato a gennaio di quest’anno.

Caratteristiche anagrafiche: genere ed età

I giovani tra i 25 e i 34 anni sono stati i più interessati a connettersi online nel giorno medio (83,7%). L’82,7% dei 18-24enni e l’81,1% dei rappresentanti della fascia di popolazione compresa tra i 34 e i 44 anni seguono.

Per la segmentazione di genere, sono gli uomini (56,4%) ad essere i più connessi del mese di febbraio, a fronte del 54,7% della popolazione italiana femminile.

Fonte immagine: Audiweb – Total Digital Audience febbraio 2019

Dispositivi di connessione preferiti

Tra chi si è connesso almeno una volta al mese, diminuiscono gli accessi da dispositivi desktop (46,6% contro i 50,2% del 2018), mentre aumentano gli accessi da dispositivi mobile (tablet più cellulari: 96,4% contro i 68,3% del 2018).

Tempo medio di connessione

A febbraio ci si è connessi in media per 3h 30m. Ed è la fascia 18-24 anni a vincere la gara di permanenza online, con una media di 4h 08m. Quando si analizza il dato dal punto di vista del genere, si scopre che chi rimane più online, in media, è donna (3h 34m), resistendo qualche minuto in più dell’uomo (3h 26m).

In un anno, il tempo online è aumentato di circa un’ora e, la maggior parte del tempo, si rimane connessi attraverso lo smartphone (3h 16m contro 1h 16m del desktop). È proprio sui dispositivi mobile che si è registrato il maggiore gap tra febbraio 2019 e lo stesso mese del 2018. Con ogni probabilità, l’incremento della permanenza online è da imputare al miglioramento delle condizioni offerte dalle tariffe mobile in termini di costi e giga a seguito dell’entrata sul mercato di Iliad e al conseguente adeguamento degli altri operatori.

Fonte immagine: Audiweb – Total Digital Audience febbraio 2019

Cosa abbiamo fatto online a febbraio 2019

La maggior parte degli utenti si sono connessi per effettuare una ricerca online (39,8 milioni). Sono un numero rilevante anche coloro che si sono connessi con lo scopo di accedere ai social media, per l’utilizzo di strumenti e servizi online e per fruire di video e film.

Il tempo maggiore viene speso nelle interazioni social (17h e 31minuti in media a livello mensile). 16h e 46m sono stati spesi per utilizzare servizi di messaggistica istantanea (come Whatsapp, Telegram…).

Fonte immagine: Audiweb – Total Digital Audience febbraio 2019

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.