Bonus PC e Internet: le risposte alle domande più frequenti

di | 06-10-2020 | Internet ADSL e Fibra, News e Varie

Tutte le risposte ai dubbi sul richiestissimo voucher PC e Internet. Quello che devi sapere subito se vuoi accedere al bonus Infratel per migliorare la connessione di casa e navigare con dispositivi più performanti.

Il primo giorno d’ottobre è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto sull’attesissimo bonus PC e Internet, dipanando la maggior parte dei dubbi relativi al suo utilizzo. Anche Infratel ha deciso di fornire maggiori informazioni sul voucher attraverso il proprio sito ufficiale: cerchiamo di chiarire, quindi, come funziona, come richiederlo e a chi è rivolto.

Approfondimenti:

Sommario

A chi è rivolto il buono PC e Internet?

Nella prima fase il bonus PC e Internet è rivolto a tutte le famiglie che hanno un ISEE inferiore a 20 mila euro, mentre in un secondo momento verrà erogato un voucher per ISEE superiori e per le aziende (fase 2). 5 Regioni (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana) potranno decidere se limitare l’erogazione del bonus solo in alcuni Comuni, ad esempio le aree dove la banda ultralarga è meno diffusa.

A quanto ammonta il bonus Internet e PC?

Il bonus ha un valore massimo di 500 euro: questo significa che la somma precisa potrà essere variabile, in base all’ISEE del richiedente.

Come utilizzare il bonus

Il voucher verrà applicato in questo modo:

  • per l’acquisto di un’offerta Internet con una durata minima di almeno 12 mesi (verrà erogata una cifra dai 200 ai 400 euro);
  • per l’acquisto di un computer o di un tablet tramite il gestore telefonico (dai 100 e i 300 euro).

È possibile acquistare un computer o un tablet in negozio?

Su questo punto Infratel fa chiarezza: “Il contributo per l’acquisto di personal computer o tablet è erogato solo nel caso di contestuale attivazione del servizio di connettività”. Questo significa che l’acquisto del dispositivo è vincolato alla sottoscrizione di un contratto Internet con il provider.

Non si tratta, quindi, di un comodato d’uso come si era immaginato in un primo momento: il cliente può usare il voucher per acquistare effettivamente un computer o un tablet. Tuttavia l’acquisto può essere fatto solo con l’operatore con cui si deciderà di attivare un’offerta Internet.

Quali offerte Internet posso acquistare con il voucher?

Il bonus viene erogato sotto forma di sconto dall’operatore sul canone mensile di abbonamento “in caso di nuove attivazioni di utenze di rete fissa”. Chi cambierà operatore o attiverà una linea ex novo, quindi, potrà avere il canone scontato per un certo periodo di tempo grazie al bonus.

Le offerte dovranno prevedere una connessione dati di almeno 30 Mega e i clienti che la richiedono in portabilità devono partire da una banda larga di base (inferiore ai 30 Mbps, come ad esempio l’ADSL 20 Mega).

Il piano che si andrà a sottoscrivere, quindi, deve essere migliorativo rispetto a quello posseduto, ovviamente nel caso in cui si decida di cambiare operatore. È possibile fare subito una verifica della copertura ADSL e fibra per avere un’idea dei provider disponibili nella vostra zona con una connessione dati sopra i 30 Mega di velocità.

È possibile sottoscrivere più di un’offerta Internet con lo stesso bonus?

Certo, se non si è soddisfatti del servizio sottoscritto in un primo momento con il bonus, si può decidere di passare ad un nuovo provider che preveda una connessione Internet con velocità pari o superiore alla precedentee. Lo sconto verrà applicato utilizzando il “credito” residuo del bonus.

Quanti bonus per famiglia possono essere erogati?

Viene messo a disposizione un solo bonus per nucleo familiare.

Quanti bonus Internet e PC verranno erogati?

Secondo quanto dichiarato da Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel, il bonus verrà erogato fino all’esaurimento delle risorse messe in campo. L’ammontare di tali risorse sarà visibile sul sito di Infratel e verrà aggiornato quotidianamente.

Saranno effettuati dei controlli?

Ovviamente si: verranno fatti dei controlli a campione sui beneficiari per verificare se vi sono i requisiti necessari per la fruizione del bonus. Non solo: come possiamo leggere sul sito della società, infatti, “saranno effettuati controlli a campione sulle attivazioni di ogni mese, per ogni operatore. Infratel Italia effettuerà controlli anche dopo l’attivazione, durante il periodo coperto dall’offerta, per verificare eventuali disservizi o scostamenti tra la qualità dei servizi garantita nell’offerta commerciale, a cui il beneficiario ha aderito, rispetto quella effettivamente fruita, sulla base delle segnalazioni che riceverà dai beneficiari attraverso apposito canale digitale”.

Anche gli operatori e le offerte proposte, quindi, saranno oggetto di verifiche costanti e gli utenti stessi potranno segnalare eventuali discrepanze e problemi attraverso una pagina online (che verrà resa pubblica non appena la fase 1 entrerà a pieno regime).

Quando arriva il bonus PC e Internet?

Infratel fa sapere che i voucher saranno disponibili non appena i gestori si saranno accreditati sul portale della società, disponibile in questa prima settimana di ottobre, ma non vi è una data precisa su quando i provider potranno cominciare ad accogliere le richieste degli utenti interessati ai bonus. Secondo la timeline pubblicata in un documento di Infratel rivolto agli operatori, i voucher dovrebbero essere disponibili a fine ottobre.

Voucher Internet e PC Infratel

Fonte immagine: infratelitalia.it

L’ente aggiunge che gli aggiornamenti verranno pubblicati sui siti Internet Infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it.

Quali dispositivi posso acquistare?

Come abbiamo visto, il bonus Infratel permette di avere uno sconto anche sull’acquisto di PC e tablet, contestualmente alla sottoscrizione di un contratto Internet. Gli utenti, quindi, entreranno in pieno possesso del dispositivo una volta terminato il contratto con la compagnia (che, lo ricordiamo, dovrà avere una durata di almeno 12 mesi).

Sia i tablet che i PC offerti dalle compagnie con lo sconto dovranno rispettare dei requisiti minimi. Ecco la lista delle specifiche diffusa da Infratel nei giorni scorsi:

Requisiti minimi tablet

  • display oltre i 10 pollici e con una risoluzione almeno Full HD;
  • memoria interna pari o superiore a 64 GB;
  • processore quad-core a 2 GHz o superiori;
  • RAM minima da 4 GB;
  • supporto per il Wifi, il Bluetooth e il collegamento USB;
  • fotocamera principale di almeno 8 Megapixel, con apertura ƒ/1.9;
  • batteria con una capacità di almeno 6000 mAh.

Requisiti minimi PC

  • display con diagonale pari o superiore a 14 pollici e una risoluzione almeno HD;
  • memoria interna da almeno 256 GB;
  • processore quad-core a 2 GHz o superiori;
  • RAM da almeno 8 GB;
  • supporto per il Wifi, il Bluetooth e i collegamenti USB;
  • fotocamera di almeno 8 Megapixel, con apertura ƒ/1.9;
  • durata della batteria minima di 8 ore;
  • scheda audio integrata.

Come fare la domanda per il bonus PC e tablet?

Sia Infratel che i provider non hanno ancora stabilito le modalità di presentazione della domanda. Sul sito della società in house del Ministero è stato pubblicato un modulo per la richiesta del voucher, che potete già scaricare cliccando sul link qui sotto.

MODULO RICHIESTA BONUS PC E INTERNET

Come potete leggere all’interno del modulo, bisognerà allegare alla richiesta le fotocopie di un documento di identità in corso di validità, del codice fiscale e la copia di un eventuale contratto Internet già attivo sulla propria linea (che dovrà avere una velocità dati inferiore ai 30 Mega).

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.