Codice IMEI: cos’è e a cosa serve

Codice IMEI: cos’è e a cosa serve
Il post ti è stato utile?
di | 27-09-2016 | Internet ADSL e Fibra

Lo sapevate che il vostro amatissimo smartphone ha una carta di identità? Ebbene, non proprio un documento cartaceo come quello che teniamo nel nostro portafogli, ma una semplice sequenza numerica: il codice IMEI.
Se non ne avete mai sentito parlare non preoccupatevi. Non siete i soli e noi siamo qui per spiegarvi tutto su il codice IMEI che, come vedrete nelle prossime righe, ha una notevole importanza nel mondo degli smartphone.

Leggete quanto segue, vi spieghiamo che cos’è, a cosa serve e come recuperarlo

Il codice IMEI: che cos’è?

Partiamo dal nome: IMEI.

La sigla IMEI è l’acronimo di International Mobile Equipment Identity, ovvero Identità internazionale dei terminali mobili. Si tratta di un codice di 15 numeri, divisi da trattini, che ha la funzione di identificare il vostro smartphone.

Il codice infatti è unico e diverso per ogni dispositivo. Vediamo in dettaglio le caratteristiche:

  • unicità: è identificativo di ogni singolo cellulare
  • intrasmissibilità: non può essere copiato o duplicato

Queste due caratteristiche fanno sì che il codice sia di fondamentale importanza nel malaugurato momento in cui il vostro telefono venga smarrito o, peggio ancora, rubato. In queste occasioni, per sporgere denuncia di smarrimento o di furto, è utile avere il proprio codice.

quando utilizzarlo?

Le caratteristiche dell’unicità e dell’impossibilità di trasmetterlo fanno sì che il codice IMEI sia importante al momento dell’acquisto, perché:

  • è associato alla garanzia
  • la sua associazione permette l’aggiornamento del software/firmware
  • consente di bloccare il telefono per furto/smarrimento

Non avete idea di come recuperarlo? Nessun problema, ci sono diversi modi per recuperarlo, tutti spiegati con precisione nelle righe che seguono!

Codice IMEI: dove si trova

Il primo posto dove trovare il codice è la confezione del vostro smartphone. Attenti quindi prima di buttarla via (ne approfittiamo per ricordarvi che è sempre meglio conservare le scatole fino allo scadere della garanzia). Di solito è riportato su:

  • adesivo
  • scheda apposita
  • cartellino della SIM

Inoltre è scritto nel firmware del terminale? Cosa significa? Ve lo spieghiamo nelle righe che seguono.

Come trovarlo – regola generale

Nel caso in cui, per distrazione non abbiate preventivamente conservato il vostro codice, potete recuperarlo tramite lo schermo del vostro telefono. Vi consigliamo di fare questa semplice operazione quanto prima e poi trascrivere o conservare il vostro codice IMEI in un posto sicuro.

Ecco elencati i principali passaggi per recuperare il codice dalla tastiera del vostro dispositivo.

  • Digitare il codice *#06# sul tastierino numerico del vostro telefono
  • far partire la chiamata
  • il codice IMEI appare sullo schermo

 

come trovarlo su Android

Nel caso siate in possesso di un dispositivo Android la procedura da utilizzare nel caso vogliate risalire al vostro codice IMEI (e vi consigliamo di farlo!!) è la seguente:

  • entrare su Impostazioni
  • cliccare su Informazioni sul telefono (o Info sul telefono)
  • cliccare su Stato
  • andare su Dati IMEI
  • il codice IMEI appare tra le diverse informazioni presenti

come trovarlo su Apple

Se avete un Iphone potete risalire al vostro codice IMEI seguendo queste semplici istruzioni

  • andare su Impostazioni iOS
  • cliccare su Voci generali
  • selezionare Info
  • scorrere la schermata fino a trovare il vostro codice IMEI

I clienti Apple hanno a disposizione anche un’altra modalità per recuperare il proprio codice IMEI. Vediamola insieme:

  • collegare il telefono al Pc/Mac
  • dare l’avvio a iTunes
  • selezionare l’icona corrispondente all’iPhone
  • cliccare su riepilogo

A questo punto vi si è aperta una schermata con tutte le informazioni del vostro telefono. Scorrete la pagina fino a trovare la voce numero di telefono e otterrete  il vostro codice IMEI.

come trovarlo su Windows Phone

Se siete in possesso di un Windows Phone la procedura per risalire al vostro codice IMEI è la seguente:

  • vai su impostazioni
  • clicca su extra e info

sulla schermata che apparirà sono indicati tutti i dati tecnici del tuo telefono, tra i quali il codice.

Come trovarlo senza il cellulare

Vi abbiamo detto che il codice IMEI è di fondamentale importanza in caso di furto. Il problema quindi è quello di risalire al proprio codice senza avere il cellulare. Come fare? Ecco come!

La prima cosa da fare per risalire al tuo codice senza avere il cellulare è

  • andare sulla dashboard di Google
  • effettuare l’accesso con lo stesso account associato al telefono
  • cliccare su Android

A questo punto ti apparirà un menù con tutti i tuoi dispositivi associati al tuo account accanto a quello relativo al tuo smartphone troverai indicato il codice.

Adesso che sai tutto sul codice ti è venuta voglia di cambiare smartphone, oppure di trovare un piano tariffario più conveniente? Confronta le nostre tariffe internet e ADSL e scopri quale operatore ti offre un piano tariffario anche per il traffico da mobile!

Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

0321.085995