Come cambiare operatore cellulare e mantenere il proprio numero di telefono?

Come cambiare operatore cellulare e mantenere il proprio numero di telefono?
Il post ti è stato utile?
di | 21-04-2015 | Cellulari, Internet ADSL e Fibra, Telefonia

screenshot-cs-mobile Cambiare operatore cellulare è una decisione ad oggi frequente e molto facile da mettere in pratica: si esegue abbastanza rapidamente tramite la nuova compagnia di telefonia mobile verso la quale si vuole passare. 

Cambiare Operatore di Telefonia Mobile

Una volta scelto il piano tariffario, sarà necessario presentare la vecchia sim, un documento di riconoscimento ed il codice fiscale in un centro della compagnia dove si vuole migrare, sede in cui potrete discutere anche del nuovo piano tariffario o delle eventuali offerte in corso, a meno che voi appunto non abbiate già invece un’idea chiara sull’argomento. Fatto ciò, bisognerà solo firmare il contratto (che vincolerà all’operatore senza obbligo di tempo) ed aspettare circa una settimana lavorativa, fino a quando non riceverete un sms ufficiale che vi informerà della transizione avvenuta. Nell’attesa potrete continuare a usare la vostra sim con il vostro vecchio operatore. Se state per acquistare un nuovo smartphone, il cambio di operatore di telefonia mobile può essere fatto anche in qualsiasi centro commerciale o negozio di elettronica autorizzato.

La precedente compagnia invece non inciderà nel passaggio e non è affatto richiesto che venga da voi informata.

Portabilità del Numero o Portability Number

Vediamo ora come cambiare compagnia di telefonia mobile senza perdere il vostro numero di telefono: processo denominato portabilità del numero o number portability. Anche in questo caso è la nuova compagnia ad occuparsi della procedura, che avviene generalmente entro due giorni lavorativi, altrimenti, secondo quanto stabilito dall’Agcom (l’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni), si può richiedere un indennizzo a copertura del ritardo.

Tutto molto facile, però fate attenzione:  se per cambiare operatore interrompete un contratto avente un vincolo a tempo (di solito di 24 mesi ed abbinato ad uno smartphone), dovrete pagare una penale per il recesso anticipato e versare la somma rimanente per coprire il prezzo dell’eventuale telefono cellulare preso all’interno della stessa offerta.

Ora che avete le idee più chiare, potete consultare i nostri comparatori gratuiti e scegliere la compagnia che applica le tariffe e le offerte migliori, sia nel campo dei telefoni cellulari cliccando qui, che in quello della telefonia fissa e di Internet, per la vostra casa o per la vostra azienda, cliccando sul pulsante verde grande qui sotto:

confronto tariffe internet (ADSL, wimax, fibra ottica)

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995