Come leggere la bolletta del telefono e dell’ADSL?

Come leggere la bolletta del telefono e dell’ADSL?
5 (100%) 1 vote
di | 29-03-2016 | Internet ADSL e Fibra

velocità adsl

Come leggere la bolletta del telefono? E come si possono interpretare le diverse voci, soprattutto se il contratto annovera il servizio di ADSL? Ecco le voci più importanti da analizzare per comprendere quali sono i consumi, gli importi, le una tantum inserite e anche le imposte come l’IVA, al fine di poter fare un confronto con altri operatori e scegliere l’opzione più conveniente.

Come si legge una bolletta del telefono + adsl

Sapere quanto si è speso è fondamentale per capire se si è scelto il piano tariffario corretto, in base alle esigenze e alle offerte di mercato. Quando arriva la bolletta è quindi importante leggerla con cura, perché anche se cambiano l’impaginazione, il logo e i colori, la sostanza è la stessa per tutti gli operatori attivi nel paese. Le voci da analizzare sono le seguenti:

Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

  • Dati dell’abbonato, numero di telefono e riferimenti della fattura: questi dati identificano l’intestatario della bolletta e devono essere verificati al fine della loro correttezza.
  • Totale della fattura e scadenza di pagamento: questa voce riporta il totale della bolletta e la data entro la quale deve essere pagata. In alcune fatture può essere riportata la modalità di pagamento che è stata scelta a priori, come il bollettino postale oppure l’addebito in conto corrente. Anche in questo caso i dati devono essere verificati per quanto riguarda il mese di riferimento, perché è successo in passato che le compagnie si sono ‘sbagliate’ e hanno addebitato bollette doppie.

esempio bolletta del telefono e internet (adsl)
“Dettaglio
dei costi”: ecco la voce più interessante, che chiede di essere analizzata con attenzione.
Le singole voci vanno controllate in base a:

  • Telefonate: si dividono solitamente in locali, che sono quelle effettuate all’interno del distretto di residenza, interurbane che scavalcano questo limite territoriale e verso i cellulari, ovvero gli apparecchi mobili. La bolletta deve riportare la quantità di chiamate e la durata totale, quindi il costo complessivo. Questa voce permette di fare un raffronto con il contratto e quindi di capire dove si sta spendendo di più e dove certe spese possono essere limitate per rendere la bolletta più leggera.
  • Abbonamenti: in base ai servizi scelti di telefonia soprattutto relativi all’ADSL. Si tratta di importi fissi e in questo caso bisogna controllare che non vi siano aumenti inaspettati e non comunicati dalla compagnia telefonica.
  • Servizi: i servizi vengono inseriti solitamente quando sono a credito e si tratta di sconti, contributi di attivazione e anche importi una tantum. Se si trova qualcosa di strano bisogna chiamare subito l’operatore di riferimento.

Attenzione all’IVA: la bolletta deve indicare l’Iva che è al 22% su tutte le voci e che deve essere specificata per bene in ogni importo alla fine del totale, su colonne separate.

Lettura della bolletta del telefono + adsl online

La lettura della bolletta del telefono e/o adsl va sottolineato che varia leggermente di operatore in operatore, non esiste un “parametro fisso e univoco d’interpretazione” che vale per tutti i fornitori. C’è da dire che in molti casi, gli stessi operatori mettono a disposizione all’interno dei siti ufficiali dei veri e propri “vademecum” per la lettura della bolletta del telefono e dell’adsl, e non solo, in taluni casi la stessa “lettura” può essere eseguita direttamente online, o meglio può essere effettuato un vero e proprio controllo dei costi, e dunque dei versamenti dovuti in un determinato periodo, vedi ad esempio per quanto concerne TIM e VODAFONE.

Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV