Connessione Internet sicura: il browser

Connessione Internet sicura: il browser
Il post ti è stato utile?
di | 21-03-2017 | Internet ADSL e Fibra, Telefonia

Spesso in queste pagine ci siamo occupati di connessione Internet sicura, di come proteggerci dalle minacce in rete, evidenziando addirittura 6 cose che sottovalutiamo quando ci connettiamo sul Web. Oggi ci vogliamo concentrare sul browser, uno strumento necessario per aprirci le porte della Rete e che, a dispetto di quanto si possa pensare, può assumere un ruolo centrale nella sicurezza della navigazione.

Il browser, per chi non lo sapesse, è quel programma o applicazione che utilizzate per navigare sui siti Web. Tra i più utilizzati, sia in ambiente desktop che mobile, troviamo Google Chrome, Microsoft Edge (o Internet Explorer nelle versioni di Windows precedenti a 10), Safari (su OSX e iOS), Mozilla Firefox, Opera e tanti altri.

Trattandosi del programma che utilizziamo quotidianamente per accedere a Internet (da ADSL, fibra ottica o dispositivo mobile), scaricare file dalle pagine Web o usufruire dei contenuti online, è chiaro che assume un ruolo rilevante per ottenere una connessione Internet sicura. Ma come è possibile riuscirci? Vediamo qualche consiglio che potrebbe esserci molto utile per raggiungere tale scopo.

Quale browser è più sicuro?

Se volete avere una connessione Internet sicura è chiaro che anche il browser lo debba essere: qual è il più sicuro allora? In realtà non è possibile avere una risposta univoca, poiché molte variabili potrebbero incidere sul livello di sicurezza del programma che si usa per navigare. La cosa importante è scegliere software che siano supportati, cioè seguiti dagli sviluppatori con costanza, aggiornati continuamente in maniera tale da risolvere bug e vulnerabilità che potrebbero minacciare la stabilità del vostro sistema operativo e la sicurezza dei dati.

E’ altresì importante aggiornare sempre il browser: assicuratevi sempre di avere installato sul vostro pc, smartphone o tablet la versione più recente del programma che state utilizzando (generalmente viene fatto automaticamente o verrete avvisati ogni qualvolta vi fosse una nuova versione).

Per quanto riguarda il consiglio di programmi precisi, possiamo dirvi di utilizzare quelli più noti e diffusi, come Chrome, Edge (su sistemi Windows), Safari (su sistemi Apple OS X), Firefox (se preferite supportare progetti open source), Opera e TOR Browser (quest’ultimo molto interessante e utile per rendere più sicura e “anonima” la navigazione). Ci sono anche dei progetti minori con browser interessanti, molti disponibili su piattaforma mobile (ma non solo): potete provarne qualcuno ma cercate prima di capire se sono sviluppati effettivamente da aziende o professionisti, evitando di cadere in trappole informatiche, malware o software spia.

Occhio alle estensioni e ai plugin!

Ormai tutti i principali browser Web offrono la possibilità di installare estensioni e plugin: sono piccole app, scaricabili da Internet, che vanno ad ampliare le funzionalità dei programmi per navigare oppure modificano l’interfaccia e lo stile grafico degli stessi. Certi plugin sono molto utilizzati (pensiamo ad esempio ai sistemi “adblock” per bloccare le pubblicità, sempre più invasive e fastidiose, o a FlashPlayer e Silverlight) e permettono di rendere la connessione più piacevole e completa, ma fate sempre attenzione a cosa state installando o a cosa aprite quando siete connessi.

Affidatevi sempre e comunque ai canali ufficiali per scaricare le estensioni: evitate, quindi, di installare plugin o altri tool scaricati da siti sconosciuti o di dubbia provenienza (se avete qualche dubbio, evitate di installarli). I browser più utilizzati, come Chrome, Firefox e Edge si stanno perfezionando molto su questo fronte, rendendo più moderne le compatibilità con le estensioni e abbandonando i plugin di “vecchia generazione”, decisamente più pesanti, vulnerabili e obsoleti.

Cercate sempre e comunque di limitare l’apertura o l’installazione di plugin e servizi basati su Flash Player, Java, etc… soprattutto da siti che non conoscete: l’uso massiccio di estensioni sul vostro browser e l’apertura di pagine con contenuti che necessitano questo tipo di software aggiuntivo aumentano il rischio di attacchi o “contagi”.

Non ignorate gli avvisi del browser

Oggi i browser sono molto più intelligenti che in passato: grazie a degli avvisi sullo schermo vi informeranno sull’inattendibilità di siti Web considerati pericolosi per la vostra connessione  e bloccheranno in anticipo l’accesso. In alcuni casi è possibile che l’avviso sia del tutto inutile, poiché il sito che si sta visitando è noto e attendibile (possono esserci, quindi, dei falsi allarmi): spetta a voi, quindi, capire se state davvero rischiando oppure potete tranquillamente aprire la pagina nonostante l’avviso.

Ogni browser, inoltre, vi informerà sui certificati e sulle informazioni richieste dai siti che state aprendo: teneteli d’occhio soprattutto se navigate su pagine di dubbia provenienza.

Non aprite link sospetti da mail o browser

Spesso sulla vostra casella mail potrebbero arrivarvi dei messaggi da parte di istituti bancari, postali e servizi di pagamenti che utilizzate frequentemente. Fate attenzione all’indirizzo mail per essere certi che sia un contenuto “ufficiale”.

Se, tuttavia, vi si richiedono le credenziali per accedere al vostro profilo tramite un link presente nel contenuto, magari con la scusa di un accredito, di una scadenza di servizi attivi o altro, evitate di aprire quella pagina e soprattutto non digitate i vostri dati d’accesso. Spesso, infatti, alcuni attacchi informatici (chiamati in questo caso “phishing”) tentano di estorcere le credenziali dei vostri conti, della carta di credito, etc… con l’inganno, spacciandosi per le aziende reali e sfruttando il browser, addirittura creando pagine identiche a quelle che utilizzate normalmente per accedere alle vostre aree personali. Ricordate: nessuna società vi richiederà via mail i vostri dati di accesso, quindi non cascate nella trappola (fortunatamente anche i client mail, cosi come i browser, hanno un sistema di riconoscimento delle minacce molto avanzato).

Una connessione Internet sicura, quindi, passa anche attraverso il browser ed è importantissimo fare attenzione al tipo di programma che si utilizza per navigare, sia che abbiate un computer, sia che sfruttiate una connessione Internet mobile da smartphone e tablet. Oggi i browser vengono integrati anche su dispositivi smart, come TV, consolle da gioco e decoder: fate attenzione anche se navigate tramite queste piattaforme, evitando siti sospetti e cercando di seguire e valutare gli avvisi dello stesso programma.

Come per tutti gli strumenti informatici, anche il browser, da solo, non può essere la garanzia per una connessione Internet sicura al 100%, ma deve essere parte di un sistema e di una strategia (antivirus, firewall, modem, buon senso e attenzione da parte dell’utente) che potrebbero ridurre al minimo i rischi e le minacce che si nascondono online.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.