Costi disdetta per Internet e telefono aprile 2019

Costi disdetta per Internet e telefono aprile 2019
5 (100%) 1 vote
di | 03-04-2019 | Internet ADSL e Fibra

State valutando il passaggio ad un altro provider ma vi state chiedendo quanto costerà cambiare operatore fisso? E cosa cambia rispetto, invece, alla disdetta definitiva del contratto, con la disattivazione del numero? E ancora: ci sono penali per il recesso anticipato? In questo articolo cercheremo di rispondere alle domande più frequenti in merito a questo tema, riassumendo tutti i costi disdetta per Internet e telefono di aprile 2019 delle principali compagnie, ossia TIM, Vodafone, Fastweb, Wind e Tiscali.

Sommario

Disdetta o recesso: che differenza c’è?

Lo ripetiamo sempre ogni volta che ci occupiamo di questo tema: quando parliamo di disdetta ci riferiamo generalmente alla chiusura del contratto e/o al passaggio ad un nuovo operatore, mentre il termine recesso viene spesso utilizzato in caso di disattivazione anticipata rispetto al periodo di permanenza minimo previsto dall’abbonamento sottoscritto (spesso con conseguenti costi aggiuntivi).

Costi disdetta Internet e telefono di questo mese

Ma veniamo ora ai costi disdetta per Internet e telefono di aprile 2019 e cerchiamo finalmente di avere un’idea più chiara su quanto dovremo pagare in caso di cambio operatore o disattivazione dell’offerta posseduta.

Costi recesso TIM e disdetta

Con Telecom Italia i costi potrebbero variare a seconda delle varie situazioni che potrebbero verificarsi, a partire da un minimo di 5 euro e fino ad oltre 30 euro. Ecco le possibilità:

  • 5 euro con il passaggio ad altro provider dopo il periodo minimo di permanenza (24 mesi);
  • 30 euro con la richiesta di disattivazione della linea;
  • 10 euro al mese per 24 mesi come quota di adesione per il recesso prima dei 24 mesi;
  • 10 euro al mese per 12 mesi per la quota di adesione in caso di recesso anticipato prima dei 12 mesi.

Con la disdetta telefono fisso Telecom è importante ricordare che sarà necessario restituire tutti gli apparati concessi in comodato d’uso e saldare tutte le rate pendenti per eventuali acquisti di prodotti a contratto.

Scopri le offerte TIM del mese >>

Costi disattivazione Vodafone

Il provider ha cambiato recentemente le condizioni contrattuali, applicando un unico costo di disattivazione, pari a 28 euro (o 19 euro se si ha un’offerta solo voce), sia in caso di migrazione, sia in caso di cessazione della linea. Persiste la permanenza minima contrattuale di 24 mese, ma non è chiaro su quale sia la penale Vodafone per recesso anticipato: l’operatore specifica comunque sul documento relativo alla trasparenza tariffaria che in caso di mancato rispetto della durata minima contrattuale, è previsto “il pagamento degli eventuali sconti e/o rinnovi gratuiti già fruiti”.

Come per gli altri operatori, anche con Vodafone è prevista la restituzione dei prodotti in comodato d’uso e il pagamento di tutte le rate residue.

Confronta le tariffe Vodafone per Internet e telefono di casa >>

Fastweb: costi di disdetta adeguati alla direttiva AGCOM

Anche Fastweb si è finalmente adeguato alla delibera dell’AGCOM n. 487/18/CONS, come già fatto dagli operatori concorrenti: anch’esso quindi, ha rimodulato le spese di recesso in modo tale che siano commisurate al valore del contratto e ai costi reali in caso di cessazione o migrazione della linea.

A partire da questo mese, quindi, il costo passa da 56 euro a 29,95 euro, sia in caso di portabilità che di disattivazione. È obbligatoria la restituzione degli apparati in comodato d’uso e il saldo di eventuali rate ancora pendenti. Fastweb, lo ricordiamo, non prevede alcun vincolo di permanenza.

Tutte le offerte Fastweb di aprile >>

Costi di disattivazione Wind

Per quanto riguarda i costi di disattivazione sulle offerte Wind casa, invece, le cifre variano, anche sostanzialmente, in base al tipo di offerta sottoscritta e di tecnologia utilizzata: si può arrivare fino a 55 euro in caso di offerte ADSL o in fibra misto rame (fino a 66 euro se si richiede la cessazione) o fino a 94 euro se si sottoscrive un piano FTTH.

È previsto un vincolo di permanenza minimo di 24 mesi, l’obbligo di restituzione dei dispositivi in comodato d’uso e il pagamento delle eventuali rate mancanti relative a prodotti e/o servizi.

Le migliori tariffe Wind per Internet e telefono da attivare online >>

Tiscali

Il provider Tiscali, invece, mantiene lo stesso meccanismo già adottato da tempo per i costi di disdetta Internet e telefono: anche ad aprile, quindi, il cliente pagherà un importo pari ad una mensilità del canone della tariffa posseduta. Lo stesso importa varrà sia per la migrazione, sia per la disattivazione della linea. Sarà obbligatorio, come per gli altri operatori, restituire gli apparati in comodato d’uso e pagare eventuali rate o canoni ancora in essere.

Abbiamo visto quali sono i costi disdetta Internet e telefono di aprile 2019: se avete delle domande o semplicemente vi serve qualche consiglio su quale soluzione è più conveniente per la vostra rete fissa, vi ricordiamo che su ComparaSemplice.it avete la possibilità di richiedere una consulenza gratuita e senza impegno. Per farlo potete scrivere una mail all’indirizzo info@comparasemplice.it, lasciarci un messaggio sulla chat del sito oppure telefonarci al numero di telefono che trovate in alto a destra della pagina (la linea è attiva dalle ore 9 alle 20, dal lunedì al venerdì).

Valuta le proposte Tiscali per la fibra ottica e il telefono >>

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.