Disdetta EHIWEB: scopri come fare

Disdetta EHIWEB: scopri come fare
Il post ti è stato utile?
di | 29-03-2016 | Internet ADSL e Fibra, Leggi Norme Regole

Avete sottoscritto in passato un abbonamento ADSL con EhiWeb ma avete deciso di cambiare operatore e non sapete come muovervi a proposito della disdetta del contratto? Nessun problema, vi aiutiamo noi di Comparasemplice.it! Leggete con attenzione quanto segue.

Sommario

CHE COS’È LA DISDETTA

La disdetta è il processo di disattivazione della linea/servizio che potete esclusivamente effettuare con l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno su posta ordinaria. Una volta ricevuta l’operatore, nei tempi previsti dalle “Condizioni Generali di Contratto”, procede con la disattivazione della linea/servizio.

COME EFFETTUARE LA DISDETTA  EHIWEB

Per effettuare la disdetta a Ehiweb dovete inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo:

Ehinet Srl
Via F. Edera de Giovanni, 18/a
40129 – Bologna

Nella raccomandata con ricevuta di ritorno si richiede il recesso dal contratto relativo al servizio che si è sottoscritto in precedenza e dal quale si vuole recedere.

Sarà inoltre necessario specificare se si è clienti privati:

  • Codice cliente
  • codice contratto
  • nome
  • cognome
  • codice fiscale
  • generalità (luogo e data di nascita)
  • indirizzo
  • telefono
  • e-mail

se si è clienti aziendali (partite iva), bisogna aggiungere i seguenti dati:

  • Codice cliente
  • codice contratto
  • legale rappresentante della società
  • partita Iva
  • sede legale

Inoltre sarà vostra cura allegare alla raccomandata una fotocopia del documento d’identità del signatario del contratto

COSTI E TEMPI DI DISDETTA Ehiweb

Il contributo per effettuare la disdetta Ehiweb richiesto da Ehiweb è pari a 50 Euro + iva.
La chiusura dell’accesso sarà eseguita entro 30 giorni dal ricevimento della raccomandata.

MIGRAZIONE

Se invece volte passare da un operatore ad un altro senza interruzioni del servizio, procedura che viene chiamata “migrazione” leggete quanto segue e scoprirete come fare.

Il processo di migrazione (regolamentato da Agcom con la delibera 274/07/CONS) può essere attivato solo dall’intestatario del servizio, che inoltra la richiesta al nuovo gestore fornendo il proprio codice di migrazione (fornito originariamente dal gestore che si intende abbandonare).
Tale codice è un identificativo utilizzato dagli operatori di telefonia fissa e di accesso internet per agevolare la gestione della procedura.
Sarà cura del nuovo gestore trasmettere al vecchio la volontà del cliente al fine di innescare il processo che porterà, contestualmente all’attivazione del servizio sulla nuova rete, alla cessazione del servizio sulla rete del vecchio gestore.

Ehiweb in caso di migrazione non richiede alcun costo.

RESTITUZIONE MODEM dopo disdetta

Fate attenzione! Entrambe le procedure di disdetta Ehiweb o migrazione verso altro operatore comportano anche la restituzione del modem fornito a noleggio o in comodato d’uso.
L’apparato andrà restituito con spese di spedizione a carico del cliente, al seguente indirizzo:

Ehinet Srl
Via F. Edera de Giovanni, 18/a
40129 – Bologna

In caso di mancata restituzione del modem, è previsto l‘addebito del costo dell’hardware.

Adesso che vi “siete liberati” del vostro vecchio fornitore vi restano solo due altre cose da fare. Innaziutto potete votare Ehiweb in modo da aiutare gli altri utenti di ComparaSemplice a fare la scelta giusta. Fatto questo, non vi resta che scegliere una nuova linea ADSL, ad esempio chiamando un nostro consulente telefonico al 800709993 oppure utilizzando il nostro speed test per valutare la velocità della connessione Internet e poi scegliere l’ADSL su misura per voi fra quelle più veloci sul mercato.
Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

 

0321.085995