Disdetta Linkem: la guida

di | 28-01-2021 | Internet ADSL e Fibra, Leggi Norme Regole

Se siete insoddisfatti del servizio Linkem e state pensando di passare ad un altro servizio o addirittura a dismetterlo, siete arrivati nel posto giusto: in questa pagina, infatti, vedremo come presentare una disdetta Linkem, quali sono i passaggi da seguire e i documenti da preparare.

Linkem, società italiana attiva sul mercato Internet da circa 20 anni, è stata una delle prime a fornire accesso ad una connessione veloce senza fili e senza rete fissa. Attualmente è uno dei principali operatori Wireless sul mercato e propone diverse soluzioni con Internet illimitato ad una velocità massima di 30 Mbps. Secondo quanto dichiarato recentemente da Davide Rota, amministratore delegato dell’azienda, Linkem conta circa 700 mila clienti, su un totale di 1,3 milioni di utenti che utilizzano la tecnologia FWA in Italia.

Un dato molto interessante, che premia la strategia e le scelte commerciali del gestore. Alcuni clienti, tuttavia, vorrebbero cambiare operatore perché non sono più soddisfatti del servizio proposto da Linkem, perché vogliono risparmiare ulteriormente o semplicemente perché non hanno più bisogno di una connessione Internet di questo tipo. Che cosa fare in questi casi? Vediamolo nel dettaglio.

Sommario

Disdetta Linkem entro i primi 14 giorni

Se durante le prime 2 settimane dall’attivazione notate dei disservizi sulla rete Linkem o le prestazioni non sono soddisfacenti, potete far valere il diritto di recesso.

È sufficiente compilare un modulo dedicato (che potete scaricare alla fine del paragrafo) e inviarlo, con allegata la fotocopia del documento di identità, attraverso uno dei seguenti canali:

  • via mail a cessazioneservizio@linkem.com;
  • via fax al numero 0805622090;
  • via posta, attraverso raccomandata A/R, all’indirizzo Linkem SPA Ufficio Amministrativo – Strada Provinciale Bari – Modugno, 1 – 70132 Bari.

Modulo Recesso Linkem

Costi recesso Linkem entro i primi 14 giorni

Linkem addebita 5 euro per la restituzione dell’apparato e 2,50 euro per ogni bonifico bancario emesso, successivo al primo (in caso di mancato incasso del primo bonifico domiciliato da parte del Cliente).

Disdetta Linkem Abbonamento prima dei 24 mesi

Chi ha sottoscritto un abbonamento Linkem deve solitamente rispettare un vincolo minimo di permanenza di 24 mesi. Se non si rispetta si potrà comunque richiedere l’interruzione del servizio, ma il cliente si impegnerà a pagare le rate residue dell’eventuale contributo di attivazione e/o di altri servizi e prodotti forniti insieme al piano.

Sul modulo dedicato (che potete scaricare alla fine del paragrafo), si potrà decidere se saldare le rate residue in un’unica soluzione o se proseguire con i pagamenti dilazionati previsti dal contratto. La richiesta di disdetta anticipata deve essere inviata, con un preavviso di 30 giorni e allegando una copia di un documento di identità, attraverso uno dei seguenti canali:

  • via mail a cessazioneservizio@linkem.com;
  • via fax al numero 0805622090;
  • via posta, con raccomandata A/R, all’indirizzo Linkem SPA Ufficio Amministrativo – Strada Provinciale Bari – Modugno, 1 – 70132 Bari.

Modulo disdetta anticipata Linkem

Costi disdetta anticipata Linkem

Il costo per la disdetta anticipata Linkem varia a seconda della promozione o del piano scelto, ma anche in base al mese in cui viene effettuato il recesso: ad esempio, scegliendo di disattivare l’abbonamento dopo 8 mesi si pagherà circa 50 euro, mentre dopo 20 mesi la cifra cala a poco più di 32 euro.

L’operatore, inoltre, aggiunge quanto segue: “in presenza di contratti con rateizzazione di prodotti e/o servizi e laddove previsto dall’Offerta sottoscritta, Linkem potrà recuperare, quali costi di recesso, anche tutte le restanti rate dovute mantenendo il pagamento rateale, fatto salvo il diritto del Cliente di richiedere in qualsiasi momento il pagamento in un’unica soluzione. Laddove previsto nell’Offerta sottoscritta, Linkem addebiterà, sempre a titolo di costo di recesso, eventuali sconti goduti”.

Per conoscere tutti gli importi relativi ai costi di disdetta dell’operatore, vi rimandiamo alla pagina Trasparenza Tariffaria Linkem sul sito ufficiale del provider.

Disdetta Linkem dopo 24 mesi

I clienti Linkem che decidono di mantenere l’offerta abbonamento attiva per i primi 24 mesi possono presentare un modulo disdetta (scaricabile a fine paragrafo) che impedisce all’operatore di rinnovare a tempo indeterminato il servizio, a seguito dei 2 anni di permanenza. Il modulo (che vi inseriamo a fine paragrafo) dovrà essere inviato, allegando una copia del documento di identità, tramite uno dei seguenti canali:

  • via mail a cessazioneservizio@linkem.com;
  • via fax al numero 0805622090;
  • via posta, con raccomandata A/R, all’indirizzo Linkem SPA Ufficio Amministrativo – Strada Provinciale Bari – Modugno, 1 – 70132 Bari.

Modulo disdetta Linkem dopo 24 mesi

Costo disdetta Linkem dopo 24 mesi

Il costo della disdetta Linkem dopo i primi 24 mesi è generalmente pari ad una mensilità del contratto. Ad esempio, chi ha sottoscritto un piano Linkem Senza Limiti a 26,90 euro al mese, pagherà la stessa cifra una tantum come contributo di disattivazione.

Disdetta Linkem Ricaricabile: si deve fare?

Trattandosi di un’offerta Prepagata, non è necessario presentare domanda di disdetta per il servizio. Linkem fa sapere che, non effettuando ricariche per un periodo superiore a 12 mesi, l’offerta Linkem Ricaricabile verrà disattivata automaticamente e non sarà più possibile rinnovarla (sarà necessario, quindi, attivarne una nuova qualora si volesse riavere il servizio successivamente).

Abbiamo visto come effettuare una disdetta Linkem e quali sono i moduli da utilizzare per presentare correttamente la richiesta di recesso a seconda dei casi. Se volete avere maggiori informazioni in merito, potete contattare l’assistenza clienti del provider al numero verde 800 546 536 (gratis da rete fissa) oppure allo 06 94 444 (da rete mobile, a pagamento secondo quanto previsto dal proprio piano tariffario).

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.