Metodi di pagamento per abbonamenti ADSL

Metodi di pagamento per abbonamenti ADSL
Il post ti è stato utile?
di | 05-04-2016 | Internet ADSL e Fibra

pagamento ADSL In Italia sono davvero moltissime le persone che non sono in possesso di un conto corrente, circa 15 milioni, secondo le stime attuali. Proprio per questo motivo le maggiori compagnie che forniscono servizi come quello dell’ADSL hanno pensato bene di rendere disponibili altri mezzi di pagamento che non siano il bonifico, come ad esempio il classico e sempreverde bollettino postale.

Attenzione però: non tutti i provider accettano il pagamento per bollettino postale, alcuni preferiscono il RID. Vediamo quindi quali compagnie accettano il pagamento dell’ADSL anche per mezzo di bollettino postale (anche se potrebbe essere richiesta, in questi casi, una maggiorazione).

Cominciamo con Fastweb. Questo provider accetta di attivare l’ADSL con il bollettino postale come metodo di pagamento oltre al RIF, e si può chiedere anche di mutare modalità di pagamento se prima si era abituati a pagare con conto corrente. Se si utilizza un bollettino postale con Fastweb, si possono utilizzare questi dati: Conto corrente postale n.14244255, dev’essere intestato a FASTWEB S.p.A – via Caracciolo, 51 – 20155 Milano. Non c’è bisogno di recarsi direttamente in posta, si può effettuare l’operazione online, collegandosi al sito delle Poste Italiane. Non dimenticate di inserire il codice cliente e il numero della fattura che si vuole saldare con il bollettino. Infine inviate la ricevuta del bonifico o del bollettino al fax 02454011376 oppure all’e-mail all’indirizzo cocc.collectionsoft@fastweb.it.

Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

Anche Tiscali permette di pagare con bollettino postale, con contributo una tantum non indifferente: 71,06€ inclusa IVA. L’invio della fattura per questo tipo di pagamento avviene in modalità cartacea, con 2 euro per le spese di spedizione. Questa opzione di pagamento potrebbe non essere usufruibile per tutte le offerte: in particolare quella ADSL e ADSL+, come riportato sul sito, non prevedono altro tipo di pagamento che bonifico o con carta di credito. Quindi conviene contattare direttamente l’assistenza per informazioni aggiornate.

Infostrada permette di scegliere come metodo di pagamento il bollettino postale, ma bisogna aggiungere un contributo una tantum di 16,13€.

Per quanto riguarda Vodafone, anche questo provider permette di pagare col bollettino, ma ci sono le spese di spedizione per la fattura cartacea da pagare (la fattura online è prevista solo per pagamento con carta di credito o bonifico bancario)

Infine Telecom ItaliaTIM dal 2015 ha attivato il pagamento con bollettino postale presso gli uffici postali o le Banche, e se c’è il codice a barre anche presso i punti vendita Coop abilitati, le tabaccherie e ricevitorie Lotto autorizzate, nonché presso i bar della Lottomatica Servizi autorizzati.

Confronta offerte ADSL e Fibra ottica: tutti i fornitori a confronto!

0321.085995