Quanto costa chiudere un contratto Adsl e/o telefono fisso?

Quanto costa chiudere un contratto Adsl e/o telefono fisso?
5 (100%) 1 vote
di | 23-05-2015 | Internet ADSL e Fibra, Leggi Norme Regole

disdetta telefono adsl Quanto costa chiudere un contratto Adsl e/o telefono fisso? Recesso anticipato: per la serie, quando le penali uscite dalla porta, rientrano dalla finestra. Nonostante infatti il Decreto Bersani abbia abolito da diversi anni le penali per richiedere il recesso anticipato dai servizi di Internet e telefonia, le varie compagnie furbescamente ed utilizzando sempre la legge, possono iscrivere somme a carico degli abbonati sotto il nome di “oneri atti alla copertura di attività necessarie alla disattivazione del servizio”, o altre formule similari.

E’ necessario quindi leggere e conoscere nel dettaglio le condizioni contrattuali del proprio abbonamento, per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Per richiedere la disdetta da un contratto Adsl e / o di telefonia fissa, la prassi costante per tutte le compagnie è quella di inviare all’azienda una raccomandata a/r nella quale chiedere l’immediata cessazione del servizio, speficando se si tratta di recesso perchè si sta passando ad altra compagnia, o semplicemente di cessazione del servizio.

Ecco i costi e le condizioni economiche di recesso applicate dai principali operatori del mercato italiano:

  • Telecom Italia: in caso di recesso anticipato, la disdetta dall’Adsl costa 48,40 euro, mentre per Adsl + telefono bisogna pagare 60,50 euro.
  • Disdetta Fastweb: i costi da sostenere per il recesso vanno da un minimo di 49,61 euro (per la disdetta della fibra ottica con rientro in Telecom Italia) ad un massimo di 109,69 euro (per la cessazione senza rientro in Telecom Italia con tecnologia bitstream).
  • Infostrada: la disattivazione costa 65 euro, la migrazione 35.
  • Come disdire TeleTu: costo per la disattivazione 60 euro, più altri eventuali 15 in caso di modem in comodato d’uso.
  • Disdetta Tiscali adsl e telefono:  il costo va da un minimo di 26,40 euro per la migrazione, ad un massimo di 106,80 euro per la cessazione del servizio.
  • Vodafone: 40 euro per il recesso più un possibile contributo da 129 euro per la Vodafone Station.

Le cifre hanno ovviamente solo valore indicativo, perchè le condizioni possono variare e quello che fa fede è sempre e solo il contenuto del proprio contratto di abbonamento.

A tal proposito, se volete cambiare operatore o semplicemente informarvi su tariffe e promozioni di tutte le compagnie presenti sul mercato, vi consigliamo di adoperare il nostro comparatore gratuito, che confronta tutti i servizi di telefonia ed Adsl per prezzo e velocità di navigazione.

Fate click sul pulsante verde qui sotto e riceverete GRATIS tutte le informazioni che vorrete, senza dovervi sorbire più tutte le pubblicità delle varie compagnie specifiche.

confronto tariffe internet (ADSL, wimax, fibra ottica)

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995