Scaricare i video da YouTube: 4 modi per farlo

Scaricare i video da YouTube: 4 modi per farlo
5 (100%) 2 votes
di | 15-10-2018 | Internet ADSL e Fibra

Youtube è il servizio di video streaming online più utilizzato, sia da fisso che da mobile: al suo interno è possibile trovare contenuti di qualsiasi tipo, dai più utili ai più divertenti, dalla musica alle web series, etc… Ecco perché tantissimi utenti vogliono sapere come scaricare i video da YouTube, così da potervi accedere anche offline e archiviarli sul proprio computer, su un hard disk, su smartphone o tablet.

Sommario

È legale scaricare video da YouTube?

Prima di scoprire come fare, rispondiamo ad un’altra domanda molto frequente: è legale scaricare i video da YouTube? Secondo alcune sentenze su questo tema, si, ma solo se si fa un utilizzo personale e i contenuti non vengono utilizzati per scopi commerciali. Non si tratta, però, di una regola valida per tutti: alcuni video, infatti, hanno licenze più restrittive ed è, quindi, vietato scaricarli. I punti più importanti, tuttavia, sono due: non utilizzare i contenuti per fini commerciali e non ricaricarli su Internet, ad esempio effettuando l’upload su altre piattaforme come se fosse un proprio video.

Detto questo, vediamo quali sono 5 modi per scaricare i video da YouTube, prendendo in considerazione 4 modi alla portata di tutti, evitando le procedure più complesse.

Da browser

Sia da computer che da smartphone è possibile sfruttare alcuni servizi online per scaricare i video da YouTube. Sono dei siti Internet simili tra loro, che permettono di scaricare i video in vari formati (addirittura anche in formato MP3, estraendo solo l’audio dalla registrazione), in modo rapido e gratuito. I servizi di questo tipo sono tantissimi, ma ne citiamo quattro a titolo d’esempio:

  • Converto (www.converto.io/it);
  • Online Video Converter (www.onlinevideoconverter.com);
  • 2Conv.com (2conv.com/it/)
  • VidPaw (www.vidpaw.com)

Il funzionamento è quasi lo stesso per tutti i portali in questione: basterà copiare il link del video che si vuole scaricare e incollarlo nella barra dedicata che trovate nella Home Page del servizio che avete scelto, indicate il formato con cui vorrete convertire il video (se questa funzione è presente) e cliccate su “scarica” o “download”. Il video verrà automaticamente estratto e scaricato nello spazio di archiviazione che avete indicato.

Usando un’estensione su browser

Lo stesso browser, soprattutto da computer, permette di installare al suo interno delle estensioni, delle vere e proprie mini app che estendono le funzionalità del programma stesso. Ogni browser principale come Safari, Firefox, Chrome, Opera, etc… offre la possibilità di accedere ad uno store dedicato proprio alle estensioni: alcune di esse permettono di scaricare i video da YouTube, anche se alcune volte vengono bloccati e potrebbero non essere più funzionanti (soprattutto se utilizzate Chrome, su cui Google effettua un controllo serrato per evitare il download da YouTube tramite le estensioni).

Ecco alcune estensioni utilizzate per il download da YouTube con i principali browser:

  • su Firefox: Video DownloadHelper,
  • Safari: ClickToPlugin;
  • Opera: YouTube Download.

Il funzionamento delle varie estensioni dovrebbe essere simile: entrate nella pagina del video che volete scaricare, cliccate sull’icona dell’estensione e seguite le istruzioni.

Con un software per computer

È possibile, inoltre, scaricare i video da YouTube utilizzando dei software per computer: anche in questo caso le alternative sono tantissime ed è davvero difficile poterle segnalare tutte. Ecco alcuni dei programmi gratuiti più noti e utilizzati:

  • JDownloader: software disponibile su tutte le principali piattaforme, come Windows, MacOS e Linux;
  • MacX YouTube Downloader: programma ben fatto, disponibile per piattaforma MacOS;
  • WinX YouTube Downloader: versione Windows del programma per MacOS appena citato.

Ogni programma, come potete immaginare, ha la propria interfaccia e le proprie funzionalità, ma in linea generale la procedura è sempre la stessa: copiare il link del video YouTube desiderato nella casella dedicata e premere il pulsante per lo scaricamento. Molti software permettono di scegliere anche la qualità del video, offrendo la possibilità all’utente di scaricare lo stesso contenuto in risoluzioni differenti (SD, HD, Full HD, 4K).

Da smartphone e tablet

Oltre all’uso dei servizi online accessibili via browser, su smartphone e tablet è possibile scaricare i video da YouTube anche utilizzando alcune applicazioni, sia gratuite che a pagamento. Il software ufficiale è YouTube Premium, che prevede un abbonamento a 11,99 euro al mese e che permette di scaricare i video da dispositivo mobile, sia Android che iOS. C’è anche una versione dedicata solo alla musica, YouTube Music, che ha un costo di 9,99 euro al mese.

Tuttavia potreste trovare app alternative, anche gratuite, soprattutto dagli store alternativi, come ad esempio F-Droid per Android e Cydia per iOS (per utilizzare quest’ultimo è necessario effettuare il jailbreak dell’iPhone o dell’iPad).

Abbiamo visto come scaricare i video da YouTube utilizzando 4 modi differenti: è ovvio che ognuno di questi ha la necessità di connettersi ad Internet, sfruttando una connessione fissa o i GB delle vostre tariffe per smartphone (tenendo conto, nel caso dei piani con un piano limitato, del consumo dei dati, soprattutto se si scaricano file video di alta qualità). E voi quale strumento utilizzate per il download? Fatecelo sapere lasciando un commento qui in basso.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995