WiFi lenta? Migliorare le performances della tua connessione

WiFi lenta? Migliorare le performances della tua connessione
2.3 (46.67%) 3 votes
di | 12-07-2016 | Internet ADSL e Fibra, WiFi

Spesso nutriamo rancori nei confronti del nostro fornitore di servizi internet che sistematicamente ci ripete che il problema non è imputabile a loro ma al nostro router domestico quando continuiamo a lamentare circa la lentezza della nostra connessione da dispositivi mobili.

A volte la negligenza dell’Operatore di Customer Care che sta per staccare dal suo turno di lavoro e non ha alcuna intenzione di verificare lo stato della vostra linea o effettuare uno di quei “magici reset” da centrale, ci alimenta quello stato di frustrazione che ci porta a dire “ora mando la disdetta, cambio operatore” prima di arrivare a ciò decidiamo quindi di farci effettuare questi fatidici reset da centrale per essere sicuri che la nostra connessione lato fornitore sia ok.

Tuttavia può succedere che mentre siamo in un’altra stanza notiamo dei rallentamenti via WiFi e davanti all’Operatore testardo che ci continua a ripetere che il problema è nostro (del nostro router)… quanti di noi si sono ritrovati a dover dire: «Si, ma io l’ho appena comprato, è nuovo!» e a sentirsi ripetere continuamente che «dopo i controlli fatti, noi non possiamo fare più nulla, la sua wifi sarà lenta per altri problemi».

In un sabato pomeriggio facendo un pò di prove vogliamo condividere una prova che ha portato benefici ad una connessione 20 MB ADSL2+ che non si decideva a decollare via WiFi…

Distanza dalla centrale ADSL

Innanzitutto dobbiamo scoprire la distanza effettiva tra la nostra abitazione e la centrale ADSL a cui siamo allacciati, lo schema di “degrado” che una connessione ADSL subisce risponde al seguente grafico (ad es. se stiamo a 2km dalla centrale e paghiamo per una connessione da 20Mbps, il massimo a cui potremo aspirare sarà tra i 16Mbps e i 18Mbps, nei casi sfortunati come il mio il massimo raggiungibile sarà 15Mbps…).

WiFi lenta? Misura la distanza dalla centrale

  • A titolo esemplificativo se notate differenze tra la connessione via cavo e via WiFi potete effettuare il seguente test:
    • Connetti il cavo LAN dal router al vostro computer e registra la velocità massima raggiungibile (ad es. usando lo speedtest di ComparaSemplice.it)
    • Scarica sul tuo dispositivo mobile un’applicazione come “Analizzatore WiFi” e vedi se il tuo WiFi subisce delle interferenze con altri dispositivi WiFi che ti circondano (vicini di casa, uffici, etc)
      Nel mio caso (connessione in rosso) ho notato che non avevo alcuna interferenza e che la mia connessione stava tranquilla sul suo canale 6
      (che tralaltro è tra uno di quelli consigliati dall’App per essere configurato statico).
      Screenshot_2014-12-13-17-28-31
    • Effettuo uno speedtest via WiFi e noto che la mia connessione (che via
      cavo LAN toccava i 12Mbps) adesso non raggiungeva neanche i 4 Mbps
      Speed test ADSL se la connessione e lenta
    • Apro la configurazione del router e cambio dei parametri (che avevo lasciato standard dopo reset del router, caricamento del nuovo firmware e configurazione di base iniziale)
      Channel: da Auto a 6
      Bandwidth: da 20/40Mhz a 20Mhz
      WMM(WiFi Multimedia): da Enabled a Disabled
      Screenshot 2014-12-13 17.29.48Screenshot 2014-12-13 17.30.29
    • Rieffettuo il test sia dal mio computer portatile che da dispositivo Android e mi accorgo della differenza:

WiFi Lenta

Sorpresi? Io non molto.

A volte le interferenze del nostro WiFi domestico sono dovute a dispositivi cordless nelle vicinanze che lavorano alla stessa frequenza o semplicemente a dei router che arrivano con delle configurazioni standard e che necessitano di operazioni di tuning non sempre specificate nei manuali, a volte invece a delle tecniche di QoS (Quality of Service) che, invece di dare beneficio, in alcuni contesti piccoli come quelli domestici peggiorano la situazione.

Per quanto riguarda invece la velocità massima raggiungibile informati sempre, prima di stipulare un contratto con qualsiasi fornitore, della distanza della tua linea dalla centrale di smistamento: potrai scegliere con trasparenza il fornitore che ti fornisce un servizio migliore a parità di prezzo.

Contatta uno dei nostri operatori (anche tramite chat) per ricevere maggiori informazioni e scopri il risparmio con l’aiuto di ComparaSemplice.it

Confronta ora le migliori tariffe internet

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV