Come funziona il consumo dati Netflix? Ecco come tenere sotto controllo i Giga

Come funziona il consumo dati Netflix? Ecco come tenere sotto controllo i Giga
5 (100%) 8 votes
di | 24-08-2017 | Netflix, TV

Sommario

Avete intenzione di abbonarvi a Netflix ma volete sapere prima quanti dati di traffico Internet consuma il popolare servizio di streaming? Oppure vi siete già iscritti, avete guardato o scaricato film e serie TV sul vostro dispositivo mobile finendo tutti i Giga previsti dal vostro piano tariffario? Vi state chiedendo, insomma, quanti dati consuma Netflix e se c’è un modo per tenere sotto controllo il traffico Internet? Bene, allora siete nel posto giusto perché abbiamo preparato una facile guida che vi spiegherà come funziona il consumo dati Netflix e quali accorgimenti potete utilizzare per non finire in un attimo tutti i Giga messi a disposizione dal vostro operatore e godervi il catalogo Netflix in tutta tranquillità.

Come funziona il consumo dati Netflix?

La prima cosa da sapere è che i contenuti di Netflix viaggiano sulla rete Internet. Cosa significa questo? Significa che, a meno che non abbiate un piano tariffario con traffico Internet illimitato, ogni secondo di streaming o di download consuma Giga. Per la precisione:

  • 1 ora di streaming video con qualità standard consuma circa 1 GB;
  • 1 ora di streaming video con qualità HD consuma circa 3 GB;
  • 1 ora di streaming video con qualità 4K consuma circa 7 GB;

Detto questo, vediamo ora quali sono le soluzioni per tenere sotto controllo il consumo dai Netflix.

Come tenere sotto controllo il consumo dati Netflix su TV e computer

Se utilizzate un televisore o un computer per guardare Netflix, in questo caso, per tenere sotto controllo il traffico dati, dovrete collegarvi al vostro account da un browser web. La maggior parte delle TV non offre la possibilità di modificare le impostazioni di riproduzione e, di conseguenza, avrete bisogno di un personal computer per poter utilizzare questa funzione. Come? Collegatevi a Netflix da un browser web (Chrome, Internet Explorer, Mozilla Firefox, Edge) e portate il mouse in alto a destra sull’icona del vostro profilo. Si aprirà un menu a tendina con diverse voci: cliccate su Account.

account netflix

Arriverete in questo modo nella pagina di gestione del vostro abbonamento. In basso selezionate Impostazioni di riproduzione, poi Basso e infine Salva. In questo modo il consumo dati Netflix sarà solo di circa 0,3 GB all’ora.

Come tenere sotto controllo il consumo dati Netflix sui dispositivi mobili

Se siete tra coloro che invece guardano Netflix da smartphone o tablet, in tal caso per modificare le impostazioni di riproduzione dovrete cliccare sul menu dell’applicazione che trovate in alto a sinistra (il simbolo con le tre linee in orizzontale una sull’altra conosciuto anche come “menu ad hamburger”) e selezionare Impostazioni App. Da qui vedrete l’opzione Qualità Video oppure Consumo dati cellulare, cliccateci sopra e selezionate l’impostazione Standard o Basso (le voci cambiano a seconda del dispositivo utilizzato e della versione del sistema operativo installata sullo smartphone o sul tablet).

Consumo dati Netflix: a cosa stare attenti

Vi ricordiamo che per la modifica delle impostazioni di riproduzione ci vogliono almeno 8 ore per diventare effettiva e che le impostazioni di riproduzione si applicano solo al profilo Netflix utilizzato. Se condividete l’abbonamento con amici o parenti, sappiate che è possibile associare impostazioni di riproduzione diverse per ogni profilo.

Avete dubbi o domande? Lasciate i vostri commenti qui sotto!

0321.085995