Quanto costa Netflix nel 2019: il prezzo dei piani

Quanto costa Netflix nel 2019: il prezzo dei piani
5 (100%) 14 votes
di | 27-12-2018 | Netflix, TV

Il nuovo anno è appena arrivato e Netflix si prepara per altri 12 mesi di novità ed esclusive, come The Umbrella Academy, una serie TV dedicata agli appassionati di supereroi, e Sex Education, che vede il ritorno di Gillian Anderson (l’iconica Scully di X Files), ma anche attesissimi ritorni, tra cui Stranger Things 3 e i nuovi episodi di The Crown e La Casa di Carta.

Insomma, un catalogo sempre più ricco e variegato, per un bacino d’utenza che, secondo gli ultimi dati diffusi lo scorso anno, conta ben 125 milioni abbonati, ma che dovrà fare i conti con una concorrenza sempre più agguerrita, da Amazon Prime Video (con un numero sempre maggiore di contenuti ad altissima qualità, dalla premiatissima e “fantastica” Signora Maisel all’ucronico distopico Uomo nell’alto Castello), al possibile esordio di Disney e Apple nel mercato di video streaming. Ma quanto costa Netflix nel 2019? Che cosa cambia rispetto al listino dello scorso anno?

Nonostante le voci e i rumors su un possibile ritocco degli abbonamenti e su un presunto arrivo di nuovi piani (tra cui addirittura uno ad hoc per dispositivi mobili), attualmente non abbiamo ancora nessuna variazione rispetto ai costi che già conosciamo. Ecco nel dettaglio, quindi, i costi previsti per il 2019.

Sommario

Quanto costa Netflix al mese nel 2019: Base, Standard e Premium

Come lo scorso anno, anche nel 2019 gli abbonamenti partono da 7,99 euro al mese nella versione base, per poi aumentare con i profili più “ricchi” dal punto di vista dei servizi proposti.

Netflix Piano Base (7,99 euro al mese)

Con il piano Base Netflix sarà possibile seguire film, serie TV, documentari e altri contenuti dell’ampio catalogo su un dispositivo alla volta e in qualità standard (SD). Potrete, quindi, accedere da vari devices, ma non utilizzare il servizio su due dispositivi in contemporanea.

Netflix Piano Standard (10,99 euro al mese)

Chi vuole usufruire della qualità HD e della possibilità di usare Netflix su due dispositivi contemporaneamente dovrà necessariamente attivare l’abbonamento Standard. Si tratta del piano migliore se si utilizza il servizio in due, con un chiaro risparmio rispetto all’attivazione di due differenti piani Base.

Netflix Piano Premium (13,99 euro al mese)

L’abbonamento Premium ha diversi vantaggi: oltre alla possibilità di accedere al servizio su 4 dispositivi in contemporanea, infatti, permette di guardare i contenuti alla risoluzione HD e addirittura Ultra HD (se i programmi scelti sono disponibili anche con questa qualità). È la formula migliore per l’uso di Netflix in famiglia o con un gruppo di amici.

Tutti i Piani Netflix appena visti sono privi di vincoli e si potranno disdire in qualsiasi momento, senza penali o costi di disattivazione. Sarà, possibile, inoltre, modificare tipologia di abbonamento nelle impostazioni qualora si avessero esigenze e necessità differenti (ad esempio passando da un profilo Base ad un Premium per il mese successivo).

Netflix gratis per 1 mese: ecco come fare

Abbiamo visto quanto costa Netflix nel 2019 ma ricordiamo anche che il servizio può essere provato gratuitamente per 30 giorni da chi si iscrive per la prima volta: in questo modo si potrà testare al meglio il servizio e decidere se rinnovare per il mese successivo oppure se disdire, senza subire alcun addebito.

Per avere Netflix gratis per 1 mese basterà entrare sul sito ufficiale, www.netflix.it, e scegliere l’opzione “Abbonati gratis per un mese”. Durante la procedura di iscrizione vi verrà richiesto un metodo di pagamento, ma non preoccupatevi: sono dati necessari per l’iscrizione ma non vi verrà scalato un euro dalla carta.

Una volta attivato l’account in prova, potrete usare Netflix su qualsiasi piattaforma (computer, smartphone, tablet, console, smart TV, via app o browser, etc..), inserendo le credenziali che avete scelto per iscrivervi.

Netflix come si paga?

Quali sono i metodi di pagamento accettati da Netflix? Per potersi abbonare al servizio è necessario utilizzare una carta di credito o prepagata, una carta regalo o PayPal. Ecco nel dettaglio i vari strumenti accettati:

  • Carte (di debito, di credito o prepagate) dei circuiti Visa, MasterCard e American Express;
  • Carte PostePay;
  • Carte regalo Netflix (acquistabili presso vari rivenditori);
  • PayPal .

Come disattivare Netflix

Se state provando Netflix per 1 mese ma non siete interessati a rinnovarlo per i mesi successivi oppure volete disattivare un abbonamento che avete già rinnovato più volte, potete farlo in qualsiasi momento senza costi o penali. Per disattivare gratis Netflix basterà seguire queste semplici istruzioni:

  • entrate nelle impostazioni delle vostro Account;
  • scegliete l’opzione Disdici abbonamento che trovate sotto la sezione Abbonamento e Fatturazione;
  • cliccate su “Completa la disdetta” per confermare l’operazione.

 

Ricordiamo ancora una volta che potrete riattivare in seguito l’account alle stesse condizioni previste dal Piano scelto, senza contributi di attivazione o vincoli di permanenza.

Requisiti per usare Netflix

Dopo aver visto quanto costa Netflix nel 2019, parliamo di un aspetto tecnico molto importante, ossia quali sono i requisiti per utilizzare il servizio di streaming video. È necessario tenere in considerazione sia la velocità raccomandata che il tipo di dispositivo che si vuole utilizzare per accedere a Netflix.

Velocità raccomandate

Le velocità necessarie per usufruire del servizio senza problemi sono le seguenti:

  • 0,5 megabit al secondoVelocità minima di connessione a banda larga richiesta
  • 1,5 megabit al secondo – Velocità minima di connessione a banda larga raccomandata
  • 3,0 megabit al secondo – Velocità raccomandata per la qualità SD
  • 5,0 megabit al secondo – Velocità raccomandata per la qualità HD
  • 25 megabit al secondo – Velocità raccomandata per la qualità Ultra HD.

Netflix, lo ricordiamo, stila ogni mese una classifica dei provider più performanti per l’utilizzo del servizio, misurando la velocità dei vari servizi Internet sulla base di un proprio indice, il Netflix ISP Index. Su ComparaSemplice.it pubblichiamo ogni mese la classifica aggiornata degli operatori migliori: seguiteci regolarmente per sapere quali sono e per conoscere le offerte ADSL e fibra più convenienti del periodo.

Attenzione: se utilizzate Netflix con un’offerta Internet mobile sarete soggetti al consumo dei vostri GB: per approfondire meglio questo punto vi rimandiamo alla nostra guida su quanti giga consuma Netflix e come fare per risparmiare dati.

Dispositivi e software supportati

Per poter utilizzare Netflix è sufficiente possedere un computer Windows o un Mac che siano compatibili con HTML5 e Silverlight, utilizzando un normale browser per navigare su Internet (tra i più noti citiamo Safari, Edge, Chrome, Firefox e Opera). Netflix specifica, inoltre, che i contenuti in Ultra HD possono essere visualizzati solo dai computer Windows 10 con browser Edge e dotati di monitor da 60 Hz.

Se preferite seguire le vostre serie Netflix preferite su smartphone o tablet, potrete farlo scaricando l’app ufficiale gratuita dagli store ufficiali di Android e iOS. Grazie ad una funzionalità esclusiva su mobile, inoltre, si potranno scaricare sul dispositivo le puntate delle serie o altri contenuti, in modo tale da poterli guardare offline, senza la necessità di connettersi ad Internet. È consigliabile, quindi, scaricare i contenuti desiderati sotto rete Wifi, cosi da evitare i consumi di dati e batteria su smartphone o tablet connessi ad un piano dati mobile.

Netflix, inoltre, può essere usato anche su altri dispositivi e piattaforme, come ad esempio le Smart TV abilitate al servizio, le console da gioco, alcuni decoder, etc… Per conoscere tutti i prodotti compatibili vi rimandiamo alla lista dei dispositivi supportati da Netflix, pubblicata sul portale ufficiale.

Ora sappiamo quanto costa Netflix nel 2019, come ottenere 1 mese di servizio gratis, quali sono i requisiti per accedere e come disattivarlo nel caso in cui non fossimo più interessati. Se avete ancora altre domande o dubbi, non esitate a lasciarci un commento qui sotto o sulla Pagina Facebook ufficiale di ComparaSemplice.it.

Chi siamo


Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.