Serie Tv Netflix luglio 2018: le novità in catalogo

Serie Tv Netflix luglio 2018: le novità in catalogo
5 (100%) 1 vote
di | 07-07-2018 | Netflix

Netflix è ormai diventato un punto di riferimento anche per molti utenti italiani che amano gustare contenuti on demand senza essere più legati agli orari rigidi del vecchio palinsesto. Le serie Tv rappresentano un ingrediente indispensabile nel catalogo di proposte che viene costantemente rinnovato per accontentare tutti i componenti della famiglia e consentire a chi lo desidera di fare una vera e propria “maratona” gustando un episodio dietro l’altro. Pur essendo ormai in periodo estivo, le novità anche in questo mese di luglio non mancheranno.

Ecco quindi i titoli più interessanti disponibili in modo tale da scegliere il contenuto che meglio rispecchia i propri gusti. La varietà non manca: ogni componente della famiglia potrà essere soddisfatto.

Sommario

Serie Tv Netflix luglio 2018: ecco cosa vedremo

Chiamatemi Anna – Seconda stagione

Siamo ormai nel pieno della stagione estiva e anche i più piccoli hanno la possibilità di stare maggiormente davanti alla Tv. “Chiamatemi Anna“, giunto alla seconda stagione, non è altro che il rifacimento sotto forma di serie del romanzo “Anna dai capelli rossi“, una storia che è sempre piacevole rivedere anche da adulti per trascorrere qualche momento tutti insieme.

La protagonista è Anna, una ragazzina di undici anni che ha finora conosciuto ben pochi momenti facili. Fino a quel momento ha infatti fatto avanti indietro tra orfanotrofio e sistemazioni temporanee, ma ha ora la possibilità di riscattarsi quando finisce nella casa di Matthew e sua sorella Marilla, in cerca di qualcuno che li aiuti nella gestione delle varie incombenze domestiche. In questi nuovi episodi Anna è ormai diventata adolescente ed è decisa a sfruttare appieno questa occasione per costruirsi l’esistenza che ha da sempre desiderato.

Riverdale – Prima stagione

In questo nuovo mese Neflix ha deciso di offrire varie proposte a chi ama le storie misteriose con “Riverdale“, la serie basata sui personaggi protagonisti dei fumetti della casa editrice Archie Comics, ma dall’atmosfera più cupa e a tratti grottesca.

La vicenda è ambientata proprio a Riverdale, dove sta per iniziare un nuovo scolastico. La tranquillità del luogo è però funestata dall’omicidio di uno degli studenti, Jason Blossom. Tra le persone che iniziano a vivere un tormento interiore in seguito al delitto c’è il protagonista, Archie Andrews, l’unico ad avere sentito un colpo di pistola il giorno della morte. Il giovane, però, era rimasto in silenzio per non far venire alla luce la sua relazione segreta con l’insegnante di musica.

L’ondata di terrore che si respira in città cresce ulteriormente non appena si viene a sapere della presenza di un serial killer in zona, intenzionato a eliminare chi vive nel peccato.

Sacred Games – Prima stagione

Il catalogo comprende a partire dal 6 luglio anche una produzione originale Netflix, “Sacred Games, una serie in otto episodi realizzata in India. La storia ha per protagonista Sartaj Singh, un ufficiale di polizia che si trova a collaborare con la collega Anjali Mathur, che opera invece nei servizi segreti.

A complicare i piani di entrambi, pur senza saperlo è un uomo davvero potente, il criminale Ganesh. I colpi di scena e gli intrighi destinati a complicare le azioni di entrambi i personaggi non mancheranno per lasciare il telespettatore con il fiato sospeso fino alla fine.

Final Space – La serie animata per tutta la famiglia

In un panorama così variegato non poteva mancare una serie animata, adatta certamente per i più piccoli ma che potrà essere apprezzata anche dagli adulti. “Final Space” ha per protagonista l’astronauta Gary, affiancato costantemente ogni giorno dal suo amico più caro, Moocake. Qest’ultimo è di aspetto davvero carino, ma allo stesso tempo maldestro in ogni azione e finisce, suo malgrado, per arrivare a distruggere interi pianeti.

I due saranno alle prese con numerose avventure, ma con un obiettivo importante da perseguire: trovare il luogo mitologico che si trova alla fine dell’universo stesso.

Orange Is The New Black – Sesta stagione

La novità più attesa del mese è in arrivo il 27 luglio e accontenterà tutti gli appassionati delle storie crime destinate a diventare sempre più intricate di puntata in puntata. Si tratta di “Orange Is The New Black“, la serie che ha per protagonista Piper Chapman, destinata a scontare una condanna di 15 anni al Litchfield, un carcere federale femminile di massima sicurezza dove non mancano i problemi con le altre detenute.

I nuovi episodi, secondo quanto anticipato dai produttori, dovrebbero scardinare le carte in tavola rispetto a quanto accaduto finora. L’ultima scena andata in onda ha lasciato i telespettatori nel dubbio: le donne sono state divise per poter continuare a scontare la loro pena in un altra sede. Resta anche da capire se Alex e Piper sono ancora vive. Anche l’esperienza quotidiana delle prigioniere e destinata a cambiare: niente più spazi di libertà e celle sempre più ristrette. Vengono inoltre eliminate anche le manette alle docce. Il tutto per ridurre al massimo le possibilità di fuga e trasformare il Litchfield in un penitenziario di massima sicurezza.

El Chapo – Terza stagione

Gli appassionati delle storie crime apprezzeranno certamente “El Chapo“, in arrivo dal 15 luglio . La vicenda è incentrata sulla storia di Joaquin “El Chapo” Guman, uno dei criminali più pericolosi del mondo. Negli ultimi episodi trasmessi il protagonista era fuggito dal carcere nel pieno degli anni (aveva 40 anni).

Ora quindi torneremo a seguire cosa accadrà a questo pericoloso malvivente  (ha attualmente 60 anni), destinato a finire nuovamente in galera.

Bordertown – Prima stagione

Gli appassionati delle storie noir staranno certamente incollati agli episodi di “Bordertown“, in arrivo su Netflix dal 15 luglio. Sono previsti undici episodi con protagonista Kari Sorjonen, uno degli ufficiali della National Bureau of Investigation in Finlandia. La vita dell’uomo viene però improvvisamente sconvolta nel momento in cui viene a sapere della terribile malattia contratta dalla moglie, a cui viene diagnosticato un cancro al cervello. La notizia lo spinge a lasciare il dipartimento per diventare capo della polizia nella piccola realtà di Lappeenranta, situata al confine con la Russia.

La tranquillità che sperava di trovare nella cittadina sarà però solo un miraggio. Gli abitanti avvertiranno infatti un senso di smarrimento a causa di una serie di omicidi il cui colpevole è sconosciuto. A risolvere i vari casi sarà chiamato proprio Karl.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995